Programmi per Misurare la Temperatura del Computer

I programmi per misurare la temperatura del computer sono uno strumento molto utile per gestire il proprio computer. Questo perché, nel caso in cui la temperatura dovesse raggiungere un livello troppo elevato, il tuo hard disk, così come anche le altre componenti hardware del Pc, rischierebbero di registrare danni notevoli. In altre parole, è sempre meglio imparare come monitorare costantemente questo aspetto così fondamentale. Ecco perché oggi scopriremo insieme i migliori programmi per misurare la temperatura del Pc.

Se stai cercando un programma leggero e semplice da usare per monitorare la temperatura del processore del tuo computer, allora Core Temp rappresenta sicuramente un’ottima scelta. Questo programma non necessita neanche di installazione, ti basta avviare il file exe per potere attivare questo strumento e per potere dunque prendere visione delle temperature attuali, e dei picchi verso il basso e verso l’alto registrati dal programma durante la sua fase di controllo.

Anche HWMonitor è uno dei migliori programmi per misurare la temperatura del PC, soprattutto perchè è in grado di utilizzare i sensori interni alla CPU per rilevare livelli di temperature precisi. Inoltre, ti fornisce anche le temperature della scheda grafica e persino tutti i valori relativi al funzionamento delle ventole, per capire se il problema del surriscaldamento dipende da esse. Poi, se vorrai sfruttare altre opzioni molto più professionali, potrai farlo acquistando la versione di HWMonitor a pagamento, quella gratuita, comunque, dovrebbe già andare incontro alle tue necessità.

 

SpeedFan è un altro strumento molto interessante. Anche in questo caso sono i sensori interni a darti le misurazioni della temperatura interna, e, come per il programma visto in precedenza, puoi anche misurare i dati relativi alle ventole e alla loro velocità di rotazione. Devi però sapere una cosa, SpeedFan non è un semplice strumento di verifica ma un vero e proprio pannello di gestione delle ventole, il che significa che devi utilizzarlo solo se sai esattamente cosa stai facendo. In caso contrario, infatti, potresti arrecare dei danni al computer, dunque è il caso di usarlo solo se sei un esperto.

 

Speccy è probabilmente uno dei programmi per misurare la temperatura del PC più completi e versatili che potrai mai scaricare. Questo è dovuto al fatto che questo strumento ti permette di verificare i componenti a più livelli, dalla RAM alla CPU, passando anche per la scheda video, la scheda audio e l’hard disk. Di fatto, non c’è un solo componente hardware che Speccy non sia in grado di monitorare in tempo reale. Fra le altre cose, nonostante sia leggermente più complesso di altri programmi similari, Speccy ti fornisce anche una panoramica riassuntiva di tutti i valori registrati, dunque non devi per forza conoscere a menadito ogni singola scheda o sezione del programma.

 

Chiudiamo la nostra guida sui migliori programmi per misurare la temperatura del computer con XRG. Abbiamo scelto di terminare con questo software per una precisa ragione, è disponibile per Mac, e soprattutto è del tutto gratuito. XRG non solo è davvero completo per essere gratis, ma è anche molto leggero, dunque impegna poche risorse quando lo esegui e lo tieni operativo in background. Sostanzialmente questo programma svolge le medesime funzioni dei precedenti, il che significa che ti consente controllare hard disk, RAM, scheda video, CPU, schede di rete e tutte le altre componenti hardware più importanti del tuo PC. Certo, non è esente da piccoli difetti, nello specifico, l’interfaccia è complessa e potrebbe sembrarti leggermente confusionaria. In ogni caso, dovrai semplicemente prenderci confidenza e abituarti, perché quando lo farai sarai in grado di utilizzare XRG al massimo del suo potenziale.

I programmi per misurare la temperatura del computer sono quindi numerosi e risultano essere strumenti che possono essere utilizzati in modo veloce.

Programmi per Misurare Prestazioni Hard Disk e SSD

Se hai appena comprato un hard disk nuovo o un’unità SSD, sicuramente ti sarai già informato su Internet per capire come ottimizzarne le prestazioni, così da poterli sfruttare al massimo del loro potenziale. Il punto di partenza è misurare le attuali prestazioni del tuo hard disk o della tua unità SSD, utilizzando un programma specializzato in questo compito. Adesso non ci resta altro da fare che scoprire i migliori programmi per misurare le prestazioni hard disk e SSD, così da potere anche paragonare l’unità che hai acquistato alle altre attualmente in commercio.

AS SSD Benchmark è uno dei migliori programmi per misurare le prestazioni degli hard disk e delle unità SSD disponibile in questo momento, si tratta di un software estremamente intuitivo e dunque molto semplice da utilizzare, anche se non ti sei mai confrontato con uno strumento di questo tipo. Nello specifico, questo programma ti aiuta a misurare con precisione le prestazioni del tuo hard disk o della tua unità SSD, tenendo ovviamente conto di due valori, la velocità di scrittura dati sul disco, e la velocità di lettura. Inoltre, è un programma che pesa davvero poco e che, essendo in versione portatile, non richiede nemmeno l’installazione sul computer, devi semplicemente avviare l’eseguibile ed effettuare i test di rito.

Il secondo programma che segnaliamo è CrystalDiskMark, si tratta di un programma anche in questo caso portatile e dunque molto leggero. L’unica cosa che devi fare è lanciarlo, selezionare l’unità che vuoi valutare, e poi avviare i test, che come nel caso precedente misurano velocità di scrittura e di lettura dati. Durante i test, il software invia una serie di comandi e valuta la risposta dell’unità del disco, fornendoti dei dati piuttosto attendibili sulle prestazioni dell’hard disk o dell’unità SSD. Infine, il software ti comunica anche altre informazioni, come la temperatura e la velocità di rotazione, oltre ad una serie di eventuali errori riscontrati durante i test. Si tratta di un programma davvero funzionale.

 

Anche SSD-Z è un ottimo programma per misurare le prestazioni, come avrai già intuito dal suo nome, puoi utilizzare questo software esclusivamente per misurare le prestazioni di una unità SSD, dato che non funziona per gli hard disk. Al solito, i test effettuati dal programma ti consentono di conoscere la velocità di scrittura e di lettura dei dati della tua unità. Va poi fatta una precisazione, è possibile utilizzare il programma per ottenere informazioni avanzate sull’unità SSD, come il tipo di controller utilizzato, il processo di produzione e l’interfaccia.

Abbiamo deciso di chiudere la nostra lista dei programmi per misurare le prestazioni di hard disk e SSD con HD Tune, un software incredibilmente completo. Il programma si caratterizza per la sua versatilità, HD Tune, infatti, ti consente di misurare le prestazioni sia degli hard disk che degli SSD, ma anche dei dispositivi USB che hai collegato al tuo computer. Purtroppo, però, la versione gratis è molto meno completa rispetto a quella premium, in ogni caso, ti offre comunque tutti gli strumenti essenziali, per potere valutare le prestazioni delle tue unità di memoria e per apprendere le caratteristiche generiche di ognuna. Ma va anche aggiunta un’altra cosa, utilizzando HD Tune, potrai anche avviare una serie di test aventi lo scopo di portare alla luce eventuali danni ai settori o errori di qualsiasi genere. Si tratta di un test molto importante, in quanto questi errori possono compromettere in gran parte le potenzialità e dunque le prestazioni del tuo hard disk o della tua unità SSD.

Noi ti consigliamo di utilizzare sempre e comunque uno dei programmi segnalati nella nostra lista, in quanto si tratta di programmi altamente affidabili, in grado di restituirti dei valori precisi delle prestazioni della tua unità di memoria, sia essa HDD o SSD. Grazie all’utilizzo di questi software, potrai poi accedere alla rete con i valori riscontrati e paragonare le tue unità alle altre presenti sul mercato. Questa operazione molto utile nel caso tu volessi sostituire la tua vecchia unità di memoria con una nuova, spendendo un certo budget ma avendo sempre la certezza di quanto vai a guadagnare in termini di velocità di accesso ai dati e di scrittura sul disco. Senza un programma di questo tipo, potresti rischiare di spendere dei soldi per una unità di memoria di poco superiore a quella che monti attualmente. Infine, questi programmi servono anche per capire se le tue unità sono in buono stato.

Programmi per Misurare Prestazioni di una Chiavetta USB

Esistono chiavette USB di vario tipo. Probabilmente, se sei giunto fino a qui, sai già che alcune unità USB sono più veloci di altre, sia in fase di scrittura che di lettura dati, e che questo può avvenire in base alla tipologia di tecnologia utilizzata, le chiavette USB 3.0, infatti, sono molto più veloci di quelle 2.0. Ma le novità non finiscono qui, anche una chiavetta USB 3.0 può mettere in campo delle prestazioni sensibilmente diverse, rispetto ad un’altra chiavetta dotata della stessa tecnologia di trasferimento dati. Ciò accade perché le unità flash sono molto diverse le une dalle altre, e spesso è impossibile saperlo con certezza prima di provarle concretamente sul tuo computer. Ecco perché oggi vedremo i migliori programmi per misurare le prestazioni di una chiavetta USB.  Se utilizzi spesso una chiavetta USB magari per studio o per lavoro, continuare ad utilizzare una unità vecchia e lenta non solo è frustrante, ma anche facilmente evitabile. Prima di sostituirla con una nuova, però, è sempre il caso di misurare le sue prestazioni, per capire in effetti che differenza c’è rispetto alle altre che hai provato. Non ci resta altro da fare, dunque, che scoprire i migliori programmi per fare questa operazione.

Nel campo dei programmi per misurare le prestazioni di una chiavetta USB, in pochi risultano essere più professionali di USB Flash Benchmark. Ma partiamo dalle basi e vediamo cosa ti consente di fare questo programma. Quando inserisci una chiavetta e esegui il programma, USB Flash Benchmark provvede a testare in diversi modi sia la velocità di scrittura dati che la velocità di lettura dati, il motivo per il quale usa diversi test, è quello di darti un risultato il più vicino possibile ai reali valori della chiavetta USB che hai scelto di testare sul tuo computer. Nello specifico, il  programma effettua 15 test di misurazione, e ti consente anche di riportare i dati finali sul sito del programma, condividendoli con gli altri utenti e dunque fornendo degli utilissimi termini di paragone per quel particolare modello di pennetta. Infine, USB Flash Benchmark ha una grande utilità, potendo contare su un database enorme, ti consente anche di confrontare i tuoi risultati con modelli simili, così da capire anche quale modello potrebbe fare al caso tuo, dovessi decidere di sostituirla.

 

Il secondo programma per misurare le prestazioni di una chiavetta USB che segnaliamo è USBDeview. Nonostante non possieda tutti gli strumenti e le opzioni di USB Flash Benchmark, ti consente comunque di effettuare dei test molto affidabili ma anche particolarmente veloci. una cosa davvero utile, se non hai voglia di perdere tempo dietro a tanti test fatti in serie, come avviene per il programma precedente. Il programma pesa poco e ti consente di testare non solo una singola chiavetta, ma tutti i dispositivi attualmente collegati alle tue porte USB.

 

Parkdale è un altro programma per misurare le prestazioni delle chiavette USB. Diciamo che il principale vantaggio di questo programma è il suo livello di complessità, che si pone come perfetta via di mezzo tra USB Flash Benchmark e USBDeview, in parole povere, sarai tu a decidere se fare un test approfondito sulla tua chiavetta USB, o se scegliere un test veloce e a bassa intensità, sacrificando la precisione dei valori.

 

Anche Check Flash non sfigura di certo, e merita il suo posto all’interno dei migliori programmi per misurare le prestazioni di una chiavetta USB. Il programma è talmente avanzato che persino USB Flash Benchmark fatica a fornire risultati e valori così precisi, questo, però, significa che è anche più lento nell’effettuare le misurazioni, e dunque si rivela ideale solo se sei uno che vuole spremere il massimo dalla precisione di questo strumento. I test messi a disposizione da Check Flash sono infatti molto avanzati, con una serie di strumenti che ti consentono di fare delle misurazioni davvero approfondite, manca, però, una opzione di test rapido.

 

L’ultimo programma che segnaliamo è Crystaldisk. Non si tratta del software più potente e preciso per quanto concerne le misurazioni di una chiavetta USB, ma ha un vantaggio che tutti gli altri programmi non hanno, ti consente di testare persino le unità SSD.

I programmi per misurare le prestazioni di una chiavetta USB sono quindi numerosi.

Page 1 of 75123Next »Last »