Come Ingrandire lo Schermo

In questa guida spieghiamo come ingrandire lo schermo.

Forse ti sarà capitato di aguzzare la vista, per cercare di mettere a fuoco un’icona o qualsiasi altri tipo di oggetto presente sulla finestra del tuo desktop. Sappi che sforzare gli occhi non è certamente il modo migliore per stare al Pc, soprattutto se sei costretto ad utilizzare il computer per molte ore di fila, per studio o per lavoro. Da questo punto di vista, non è assolutamente il caso di preoccuparsi, ogni sistema operativo ti consente di aggiustare le dimensioni dello schermo e di ingrandire tutto ciò che contiene. Esistono anche diversi programmi che ti aiuteranno a conseguire questo obiettivo. Vediamo di scoprire insieme come ingrandire lo schermo.

Ingrandire lo Schermo su Windows

Le piattaforme Windows sono le più diffuse sui Pc domestici e sui portatili. In questo senso, dunque, potrebbe esserti molto utile sapere come ingrandire lo schermo su Windows, limitandoti a seguire i passaggi che stiamo per esporti.

La prima cosa che devi fare è digitare nel campo di ricerca, che si trova vicino al pulsante Start, Lente di ingrandimento. Una volta che l’avrai trovato, potrai avviarlo e vedrai comparire sul monitor un piccolo rettangolo contenente i simboli + e -, insieme alla percentuale di grandezza dello schermo e ad altre opzioni molto interessanti. Il funzionamento è molto semplice, ti basterà cliccare quante volte vorrai sui pulsanti + e – per aumentare o diminuire la grandezza del tuo schermo, così da ottenere il risultato perfetto per le tue necessità.

Purtroppo, lo strumento Lente d’ingrandimento non è presente nelle versioni più vecchie di Windows, come ad esempio Windows XP o Windows Vista, in questi casi, dunque, dovrai utilizzare dei programmi realizzati appositamente. Noi ti consigliamo Virtual Magnifying Glass, una volta installato, ti basterà avviare l’applicazione, fare click sul menu Classic Mode e cominciare a rimpicciolire o ingrandire lo schermo utilizzando il mouse o la tastiera.

Ingrandire lo Schermo su Mac

Ingrandire lo schermo su Mac è semplice, anche in questo caso ti basterà conoscere tutti i passaggi per compiere questa operazione in poco tempo. Al pari di Windows, anche in questo caso dovrai andare a cercare manualmente le opzioni di ingrandimento e di gestione del

Per prima cosa dovrai aprire Preferenze di sistema, cliccando la relativa icona, e selezionare poi Accessibilità. Fatto questo, vedrai comparire sul menu alla tua sinistra la voce Zoom, selezionandola, potrai vedere una serie di opzioni con una casella vuota accanto. Il tuo compito sarà mettere una spunta alle voci Utilizza le abbreviazioni della tastiera per ingrandire, Smussa immagini e Usa i gesti di scorrimento dei tasti modificatori per ingrandire, lo scopo è quello di consentirti di ingrandire lo schermo del Mac attraverso i pulsanti della tua tastiera. Prima di procedere, però, accertati di avere salvato le modifiche chiudendo il pannello delle Preferenze di sistema.

Fatto questo, dovrai tenere premuto il tasto CTRL ed utilizzarlo in combinazione con il trackpad, aumentando o rimpicciolendo le dimensioni dello schermo facendo su e giù con le dita sul piccolo pannello in dotazione sul portatile. Se invece sei sprovvisto di trackpad, o se stai utilizzando un computer e non un portatile, potrai comunque ottenere il medesimo risultato tenendo premuto il tasto CMD insieme ai tasti ALT e 8, fatto questo, premendo CMD + ALT + – riuscirai a rimpicciolire lo schermo, mentre premendo CMD + ALT + + potrai finalmente ingrandire le sue dimensioni.

Infine, cliccando sulla voce Altre opzioni, presente nella pagina Zoom di Preferenze di sistema, potrai anche personalizzare il tuo ingrandimento, togliendo l’immagine di sfondo del desktop quando effettui questa operazione, per evitare di creare confusione sul monitor e di sgranarlo in modo eccessivo. Il vantaggio di compiere questa operazione su Mac, è che avrai diverse opzioni aggiuntive altrimenti impossibili su Windows, oltre a potere personalizzare i tasti per ingrandire o rimpicciolire lo schermo, tramite le impostazioni del menu Zoom potrai anche decidere, per esempio, di ingrandire solo una determinata sezione del tuo schermo.

Conclusioni

Oggi abbiamo visto come ingrandire lo schermo sia su PC Windows che su Mac, entrambe le piattaforme ti permettono di ricorrere ad una serie di impostazioni e di scorciatoie, ma anche di scaricare dei programmi pensati esattamente per questo scopo. Probabilmente ti conviene limitarti alle impostazioni che hai a disposizione, tranne nel caso in cui tu non possa farlo, ovvero nel caso tu stia ancora utilizzando versioni vecchie di Windows.

Pianoforte Virtuale da Suonare Online – Migliori Siti

In questa guida proponiamo una lista dei migliori siti su cui è possibile trovare un pianoforte virtuale da suonare online.

Se sei un appassionato di tastiere e fino da piccolo ti sei sempre cimentato con questo strumento musicale così antico eppure così affascinante, sappi che non sei il solo ad aver lasciato questa passione ad un livello amatoriale, senza averla mai approfondita del tutto. Del resto, il pianoforte è uno strumento costoso, e persino le pianole elettroniche hanno un presso spesso proibitivo per le nostre tasche, e poi, diciamocelo, il pianoforte richiede molte ore di lezione, dunque un’ulteriore spesa che non tutti possono permettersi. Eppure, non per questo dovrai rinunciare a divertirti pigiando i tasti di un pianoforte, perché la rete ti mette a disposizione tantissimi siti Internet per imparare a suonare con il pianoforte virtuale, gratuito, spassoso e incredibilmente accessibile. Vediamo dunque come imparare a suonare con il pianoforte virtuale, e quali sono i siti migliori che ti consentono di farlo.

Il pianoforte virtuale è una replica più o meno fedele di diverse tipologie di tastiere musicali, come risulta essere ovvio che sia, alcuni siti mettono a disposizione una versione digitale incredibilmente precisa di un pianoforte, mentre altri sono pensati più per un divertimento facile ed immediato, che non richieda per questo una totale padronanza di questo strumento musicale. Quello che ti interessa sapere, forse, è se un pianoforte virtuale può replicare alla perfezione una tastiera e permetterti di godere delle stesse sensazioni. La risposta è no, questi strumenti, infatti, sono pensati più per il divertimento e la pratica, che per l’uso professionale, eppure sono molto utili, perché ti permettono di approcciare uno strumento che altrimenti richiederebbe una spesa davvero notevole

Non potremmo non cominciare da Virtual Piano, in assoluto il migliore sito per quanto concerne i pianoforti virtuali. Parliamo di uno strumento eccezionale, soprattutto per via dell’incredibile precisione della riproduzione delle tastiere. Utilizzando Virtual Piano, che è totalmente gratuito, potrai ottenere un suono melodioso e davvero simile all’originale. Inoltre, avrai a tua disposizione una tastiera praticamente identica ad un vero pianoforte, con tutti e 62 i tasti da premere, 26 neri e 36 color avorio, che ti permetteranno di suonare il tuo browser come un vero e proprio pianoforte vecchio stile. Sappi che oltre 14 milioni di persone hanno già scelto Virtual Piano per imparare a suonare con un pianoforte virtuale.

Nonostante la quasi omonimia con il precedente sito, non aspettarti le stesse meraviglie da The Virtual Piano, si tratta infatti di un sito meno professionale, ma comunque molto divertente da utilizzare per suonare il pianoforte digitale. In questo caso, oltre alla replica dello strumento musicale, potrai anche contare su una serie di spartiti che ti consentiranno di metterti immediatamente alla prova, e di imparare come suonare un pianoforte in modo intuitivo e gratuito.

Cambiamo un attimo settore, e vediamo qualcosa di più classico rispetto ai simulatori di pianoforte online. Little Piano non è un’applicazione online, ma un vero e proprio programma che potrai scaricare e installare su Pc, e che ti consentirà di avere accesso ad un classico pianoforte virtuale. Il programma è tra i migliori che potrai trovare, il motivo è dovuto al fatto che ti mette a disposizione un pianoforte virtuale molto professionale, accompagnato da una serie di effetti sonori incredibilmente vasti e di ottima fattura, oltre che dalla possibilità di potere registrare sul computer le tue creazioni. Infine, potrai anche contare sull’accompagnamento di altri strumenti musicali, come per esempio la batteria.

Click Musicalkeys Mini è un altro programma che potrai scaricare e installare su Windows ed utilizzare per suonare il pianoforte virtuale. Si tratta di un’applicazione piuttosto semplice che include, però, diversi strumenti aggiuntivi.
Risulta essere inoltre possibile registrare la musica suonata sul computer.

Da utilizzare online è invece Free Virtual Piano, un’applicazione gratis che non richiede la registrazione e che si caratterizza per la semplicità. Nella pagina è infatti presente un pianoforte virtuale che può essere suonato utilizzando la tastiera e il mouse. Tra le funzionalità, segnaliamo la possibilità di registrare la musica suonata.

Molto semplice è Piano Keyboard Online, una tastiera online da suonare tramite la tastiera o il mouse. In questo caso non ci sono opzioni avanzate. Si tratta quindi di una soluzione per cui vuole suonare in modo veloce.

Molto originale è Multiplayer Piano. Il sito propone infatti un pianoforte virtuale all’interno di una chat che può essere suonato con gli altri utenti.

La rete mette quindi a disposizione numerose possibilità per chi cerca un pianoforte virtuale da suonare online.

Batteria Virtuale da Suonare Online – Migliori Siti

In questa guida proponiamo una lista dei migliori siti su cui è possibile trovare una batteria virtuale da suonare online.

La batteria è in assoluto uno degli strumenti musicali più affascinanti che tu possa mai approcciare, questo strumento, infatti, possiede caratteristiche uniche. La batteria, però, è anche una spesa notevole, per acquistare tutte le sue componenti ed i suoi accessori, dovrai necessariamente prepararti ad aprire il portafoglio per vedere volare fuori parecchie banconote da 100 euro. Poco male, perché se vuoi imparare a suonare la batteria, per testare la tua bravura e per divertirti senza per questo spendere soldi, sappi che puoi farlo. Questo è possibile con un computer e con i migliori siti per suonare la batteria virtuale.

La batteria virtuale è uno strumento digitale che ti viene messo a disposizione da un numero davvero elevato di siti specializzati, nei fatti, grazie al tuo browser potrai accedere ad una schermata che riproduce fedelmente una batteria, e che ti consentirà di cominciare a suonarla grazie al tuo mouse. Ovviamente si tratta di un’esperienza molto divertente per che ha deciso di sperimentare lo strumento, senza per questo acquistare una batteria vera e propria.

Imparare a suonare la batteria elettronica o acustica è possibile, ti basterà semplicemente accedere ad uno dei siti web che ti daremo fra poco, per potere cominciare a sperimentare, utilizzando il mouse o la tastiera. Vediamo quali sono i migliori portali per suonare la batteria virtuale

Virtual Drumming è in assoluto uno dei migliori siti per suonare la batteria virtuale. Il suo utilizzo è semplicissimo, dato che ti basterà semplicemente installare Adobe Flash Player, se ancora non l’hai fatto, e cominciare a suonare lo strumento direttamente dal tuo browser. Inoltre, potrai scegliere tra una serie sconfinata di batterie, si va dalle batterie rock a quelle per il jazz, con la possibilità di scegliere anche i drum set utilizzati dai batteristi più famosi. Risulta essere importante che tu sappia che Virtual Drumming funziona utilizzando la tastiera e che potrai anche sfruttare numerose lezioni gratuite per imparare a padroneggiare tutte le tecniche principali, e per dilettarti con numerosi spartiti online. Infine, da sottolineare il fatto che questo sito presenta anche tanti giochi che potrai affrontare insieme o contro i tuoi amici, per una vera e propria sessione di batteria competitiva.

Drum Set è un’altra ottima applicazione per imparare a suonare la batteria utilizzando le simulazioni online. Anche in questo caso dovrai innanzitutto installare Adobe Flash Player, per poi cimentarti con la tua batteria virtuale e sperimentare cosa si prova a suonare questo favoloso strumento musicale. Drum Set, però, è molto diverso dalle altre applicazioni, in questo caso avrai a tua disposizione una tastiera colorata che dovrai controllare con i pulsanti della tastiera, per simulare una sessione di batteria elettronica. Infine, avrai anche una serie di basi musicali perfette per potere suonare divertendoti.

KenBrashear è una batteria virtuale particolarmente consigliata. In questo caso potrai utilizzare una batteria online riprodotta in foto, ma stavolta utilizzando il tuo mouse. Questo ti consentirà di suonare la tua batteria simulata in modo molto più dinamico e divertente, senza nemmeno dovere cliccare nulla, il suono, infatti, viene riprodotto semplicemente spostando il cursore del mouse sui vari piatti e rullanti, il che ti consentirà di fare una grande pratica anche a livello di riflessi.

Batteria Virtuale è un altro sito molto semplice per imparare a suonare la versione digitale di questo strumento musicale. Proprio come il sito precedente, Batteria Virtuale funziona con il mouse, anche se in questo caso dovrai cliccare sui pulsanti per creare il suono. Per il resto, la qualità del suono prodotto è ottima, e potrai anche attivare una base di accompagnamento.

In rete, poi, sono presenti anche tanti altri siti che potrai utilizzare per suonare la batteria virtuale, nonostante non raggiungano il livello di quelli che abbiamo appena visto, si dimostrano comunque un’alternativa ottima nel caso dovessi stufarti e sentissi la necessità di cambiare portale. Vediamo dunque una piccola lista degli altri siti per suonare la batteria virtuale.

Su Buckle.com potrai trovare una comoda batteria da suonare con il tuo mouse. Si tratta di un’applicazione online molto semplice da utilizzare, gratis e che non richiede la registrazione.

Come nel caso di Drum Set, su Shiny Drum Machine potrai suonare la batteria elettronica attraverso una tastiera colorata. La grafica non è molto avanzata, il vantaggio è che il sito può essere utilizzato senza installare niente.

Chiudiamo con Dany’s Virtual Drum. Al contrario dei precedenti, questo è un vero e proprio software che potrai scaricare sul computer per cominciare a suonare la batteria virtuale. Il vantaggio è che, una volta effettuata l’installazione, lo strumento può essere utilizzato anche quando non si è collegati alla rete.

Le soluzioni, per chi vuole suonare online una batteria virtuale, sono quindi numerose.

Page 1 of 67123Next »Last »