Analizzatore WiFi – Come Trovare il Migliore Canale WiFi

In questa guida spieghiamo come utilizzare un analizzatore WiFi per trovare il migliore canale WiFi per la propria connessione.

Può succedere che i dispositivi perdano facilmente il segnale wireless non a causa delle loro impostazioni, ma per interferenze che si vengono a creare con altre reti presenti nelle vicinanze.
Si tratta di una situazione piuttosto frequente e fastidiosa, ma non difficile da risolvere.
Probabilmente anche tu hai questo tipo di problema e non sai come risolverlo, quindi se vuoi sapere come fare a trovare il canale WiFi migliore, non devi far altro che continuare a leggere, visto che ti spieghiamo tutto noi in questa guida, perfetta anche per i principianti.

Come prima cosa, devi sapere che se ti trovi in una zona dove le reti senza fili sono molte, è molto probabile che si verifichino interferenze responsabili di improvvise cadute di connessione, navigazione lenta, segnale instabile e vari problemi di connettività.

Questo significa che se vuoi tentare di risolvere tutti i fastidiosi problemi sopra elencati, e che probabilmente avrai già sperimentato, non devi fare altro che trovare un canale WiFi migliore.

Il modem router, infatti, per comunicare in modo corretto con i diversi dispositivi presenti, deve necessariamente sfruttare uno dei 13 canali che fanno parte della banda a 2,4 GHz, o in alternativa uno dei 19 canali appartenenti alla banda a 5 GHz. Tuttavia i canali presenti nella banda a 2,4 GHz non sono tutti distanziati l’uno dall’altro, quindi, molto spesso, essi si sovrappongono fra di loro causando i problemi spiegati in precedenza.

Vediamo dunque come trovare il canale WiFi migliore, a seconda del sistema operativo adottato, utilizzando un analizzatore WiFi

Se utilizzi Windows, per trovare i canali utilizzati dalle altre reti wireless, dovrai solo scaricare un semplice programma gratuito, Acrylic WiFi. Dopo che avrai installato il programma, selezionando la voce 2.4GHz APs Channel, o quella chiamata 5GHz APs Channel, potrai vedere quali sono i canali utilizzati dalle diverse reti wireless che si trovano nelle vicinanze e, quindi, potrai anche capire quali sono i canali meno adoperati.

analizzatore-wifi

Se il tuo sistema operativo è Linux, hai due possibilità per scoprire quali sono i canali impiegati dalle altre reti wireless, ovvero installare un analizzatore WiFi come Wifi Radar oppure aprire il terminale e eseguire questo comando

sudo iwlist wlan0 scan | grep numerodelcanale

canale-wifi

Se invece utilizzi un Mac OS X, dovrai solo eseguire questa procedura.
Tieni premuto il tasto Opzione, clicca sul menu WiFi aggiuntivo e poi seleziona Apri Diagnosi Wireless.
Ignora la procedura guida che ti compare davanti e, dal menu Finestra, fai click su Utility.
Ora seleziona la scheda denominata Scansione WiFi e poi clicca su Esegui analisi.

Una volta completata l’operazione, potrai capire con facilità quali sono i canali wireless migliori da utilizzare.

Se hai uno smartphone o un tablet Android, puoi utilizzare una comoda applicazione gratuita chiamata Analizzatore WiFi. Dopo avere installato l’applicazione, sarà automaticamente visualizzato un grafico che mostra i canali wireless che vengono maggiormente utilizzati, più altre informazioni utili.

A questo punto, una volta che avrai capito quale risulta essere il canale wireless libero o meno congestionato, dovrai collegarti all’interfaccia del tuo modem router, recarti nelle impostazioni relative al WiFi e poi modificare il canale utilizzato scegliendo quello individuato prima.

Risulta essere importante sapere che alcuni modem router cambiano in automatico il canale wireless utilizzato, quindi, per non incappare in altri problemi, sarebbe bene fare un controllo ripetendo periodicamente la procedura. In più, sappi che se la situazione nella banda a 2,4 GHz è molto caotica, invece di cambiare in continuazione canale, sarebbe meglio comprare direttamente un modem router dual band, così da avere la possibilità di utilizzare, per quanto possibile, la banda a 5 GHz, che è meno affollata.

Adesso dovresti avere capito alla perfezione come trovare il canale WiFi migliore.
Come ti sarai reso conto da solo, le procedure sopra descritte non hanno nulla di difficile, anzi, si tratta di passaggi semplici e alla portata di tutti, anche di chi ha meno dimestichezza con questi mezzi e con queste procedure.
Anche se non lo hai mai fatto prima, dopo le nostre spiegazioni, chiare e basilari, trovare il canale WiFi migliore sarà per te un’operazione veloce.
Come hai potuto vedere inoltre, la procedura si può attuare con qualsiasi sistema operativo e risulta essere facile in ogni caso.

Non ti resta che provare subito e ti stupirai di quanto sia facile, veloce e soprattutto un’ottima scelta, trovare il migliore canale WiFi per te.

Comments on this entry are closed.