Cartella Download di Windows – Cosa Bisogna Sapere

Tutti noi, almeno una volta, abbiamo avuto a che fare con la cartella Download, ovvero quel contenitore all’interno del quale finiscono tutti i file che abbiamo scaricato da Internet in fase di navigazione, con il nostro browser. Proprio per via di questo meccanismo, questa directory gioca un ruolo fondamentale per le nostre abitudini, a meno che tu non abbia modificato le impostazioni di default del browser, cambiando la destinazione dei file scaricati. In quel caso, è molto probabile che la cartella Download non ti serva proprio a niente. Ma in caso contrario, vorrai sicuramente sapere come gestirla al meglio, e soprattutto come poterlo fare in modo rapido e breve, senza dovere tutte le volte perdere tempo per andarla a trovare da qualche parte sul computer. Ecco perché oggi ti illustreremo qualche soluzione semplice per aprire e gestire la cartella Download.

Per iniziare, vediamo come aprire la cartella Download. Il metodo classico sicuramente lo conosci già, dato che chissà quante volte l’avrai usato, e non solo per questo. Puoi infatti trovare la directory Download semplicemente aprendo lo strumento Esplora Risorse del sistema operativo Windows, anche se forse non lo sai, questo è un vero e proprio software che ha lo scopo di navigare all’interno di tutte le directory del tuo PC. Ma non è detto che tu abbia il link di questo strumento sul desktop. In questo caso, devi cliccare sul pulsante Windows dal menu e, nel modulo di ricerca inserire la stringa di testo esplora risorse. Vedrai immediatamente comparire un’icona raffigurante una cartellina gialla con una sorta di gancio azzurro rettangolare alla base. Ma puoi anche aprirla in modo sintetico e veloce, premendo in contemporanea il tasto Windows e il tasto E. O in alternativa puoi creare un collegamento sul desktop, per poterla aprire quando vuoi.

Una volta all’interno di Esplora Risorse, ti basterà volgere lo sguardo a sinistra in alto, per notare una sezione del menu indicata come Preferiti, in questa vedrai immediatamente che la cartella Download rappresenta una delle prime voci in elenco. Ti rimane solo da cliccarci sopra, per poterla navigare e cercare i file che hai scaricato da Internet. Ma esistono anche altri sistemi che puoi usare per aprire la cartella Download. Per iniziare, puoi ovviamente creare un collegamento e dunque inserire il link a questa directory sul tuo desktop, oppure in qualsiasi altra cartella tu desideri. In questo modo, l’accesso sarà immediato e non dovrai mai preoccuparti di fare altro. Ma sappi che puoi anche accedere velocemente alla cartella Download semplicemente aprendo il browser e, al suo interno, premendo i tasti CTRL + J. Questo metodo è molto utile quando stai navigando in rete e, dopo avere scaricato un file, vorresti immediatamente aprirlo. Il tutto senza passare dal desktop, da Esplora Risorse o da altre strade che ti farebbero perdere tempo prezioso.

Probabilmente sai già anche questo, ma è comunque il caso di ricordartelo, tutte le volte che scarichi un file da Internet, il tuo browser traccia la sua storia e dunque lo aggiunge ad un elenco che prende il nome di cronologia dei download. Non importa se il file viene scaricato nella cartella Download o in altre directory, succede a prescindere. Poi potresti sentire la necessità di pulire questa lista, svuotandola ma senza per questo cancellare fisicamente i file. Solo eliminare le tracce del loro passaggio. Per cancellare la cronologia dei file scaricati, devi cliccare sui tre pallini in alto a destra del tuo browser, selezionare download e poi cancella tutto.

Gestire la cartella Download è quindi semplice.

Comments on this entry are closed.