Come Convertire PDF in PPT – Migliori Programmi e Siti Gratis

PowerPoint è un programma che ti consente di creare delle presentazioni di livello professionale, e che tra le altre cose ti consente anche di inserire all’interno delle slide qualsiasi tipo di file, inclusi i PDF.

Alle volte potresti però sentire l’esigenza di utilizzare un PDF come pagina della tua presentazione in Powerpoint, o modificarlo per potere aggiungere animazioni e transazioni. In questo caso non ti basterà inserirli come un semplice oggetto in versione statica, ma dovrai necessariamente convertirli nel formato apposito.

Ecco perché oggi vedremo come convertire PDF in PPT con le migliori piattaforme web che ti offrono questo servizio.

Il primo sito per convertire PDF in PPT che vedremo oggi è Online2PDF, si tratta di un’ottima piattaforma che ti consente di convertire file PDF, ma di un massimo di 100 mega o in alternativa di 50 pagine. L’utilizzo di questa piattaforma è davvero semplice, non dovrai fare altro che accedere alla pagina iniziale, caricare i file PDF cliccando su sfoglia e successivamente indicare anche la modalità di conversione ed il formato da ottenere, per esempio PPT o PPTX. Fatto questo, non ti resta altro da fare che cliccare sul pulsante Converti e attendere la fine delle operazioni, per poi scaricare il file PPT o PPTX. Va poi aggiunto che Online2PDF ti offre anche altre opzioni aggiuntive molto interessanti, come per esempio la possibilità di indicare l’intervallo di pagine che vuoi convertire, escludendo quelle inutili.

SmallPDF è un altro grande sito per convertire i file PDF in PPT. Questo servizio conviene soprattutto perché non ti pone limiti in termini di dimensioni dei file o numero di pagina, anche se sono comunque presenti paletti di natura diversa nello specifico, SmallPDF ti consente di convertire un solo documento PDF per volta, e massimo due documenti PDF al giorno. Di conseguenza, se il tuo obiettivo è convertire nel minore tempo possibile più file PDF in PPT, questa non è la piattaforma più adatta allo scopo. Il funzionamento è semplice, puoi caricare i file dal tuo computer, oppure caricarli direttamente da piattaforme cloud come Google Drive o Dropbox.

Con iLovePDF puoi trovare una sorta di via di mezzo fra Online2PDF e SmallPDF, di fatto, utilizzando questa piattaforma potrai convertire massimo un file per volta, e massimo di 200 MB. In compenso, non hai limite giornaliero o di pagine. Nel caso volessi abbattere questi paletti, dovrai necessariamente scegliere un piano di abbonamento mensile, un’opzione che potresti considerare, nel caso ti servisse un convertitore professionale per scopi lavorativi. Anche in questo sito puoi caricare i file sia dal PC che dalle piattaforme cloud nominate in precedenza, per poi effettuare la conversione da PDF a PPT cliccando sul pulsante Converti.

Online Convert può rappresentare un’ottima alternativa, anche per via del fatto che supporta il PPTX come formato di output. Le limitazioni sono abbastanza standard, ti è concesso il caricamento di un solo file per volta, e dalle dimensioni massime di 100 MB. Il funzionamento è identico alle altre piattaforme di cui ti abbiamo già parlato, c’è una sezione che ti consente di caricare il file PDF dal computer o in alternativa da Dropbox o da altri server cloud, e potrai scegliere se avviare la conversione con download automatico, o se scaricare manualmente il file. Inoltre, va aggiunto che questo sito ti consente anche di convertire tantissimi file, come ad esempio gli ebook, i file audio, i video e via discorrendo.

Quando si parla di come convertire PDF in PPT, ed in generale di conversione dei file PDF, nessuno batte Zamzar, o quanto meno nessuno può vantare la fama che ha questo portale. Si tratta infatti di uno dei siti di conversione più famosi ed utilizzati su Internet, soprattutto per merito della sua semplicità di utilizzo e della sua velocità. Purtroppo, anche questo esempio non è esente da limitazioni, potrai convertire file di una grandezza massima di 100 MB, ma questa è davvero l’unico limite che troverai su Zamzar. Una volta che avrai scelto e caricato il file PDF da convertire in PPT, potrai anche scegliere come formato di output il PPTX e successivamente scaricare il file cliccando sul pulsante di download.

L’ultimo sito della nostra guida su come convertire PDF in PPT è Cometdocs, un altro servizio pensato per offrirti tantissime modalità di conversione file, inclusi ovviamente anche i PDF. Abbiamo scelto di piazzarlo in ultima posizione per via delle sue restrizioni davvero limitanti, non tanto per la dimensione massima dei file di 150 MB, quanto piuttosto per l’obbligo di poter convertire un massimo di 5 file al mese, il che è davvero pochissimo. Inoltre, il download del file convertito in PPT non è libero ma richiede necessariamente l’inserimento di un indirizzo mail valido. Fatte queste doverose premesse, Cometdocs è un sito semplicissimo da utilizzare, che potresti valutare come opzione alternativa ai precedenti.

Quelli indicati in precedenza sono strumenti online, da utilizzare tramite il browser, e rappresentano sicuramente la migliore soluzione.
Per chi preferisce un programma, è possibile utilizzare PDF Converter.
Si tratta di un programma disponibile per Windows tramite cui è possibile convertire i file PDF in vari formati, tra cui anche PPT.
L’utilizzo è semplice, basta trascinare il file PDF da convertire nel programma e scegliere dal menu Formato Uscita il formato PowerPoint.
Il limite è che il programma è a pagamento.

Convertire PDF in PPT è quindi semplice.

Comments on this entry are closed.