Come Tradurre un PDF

Le traduzioni oggi fanno parte della nostra quotidianità, soprattutto quando abbiamo la necessità di tradurre documenti di lavoro, o semplici siti in lingua straniera che stiamo visitando. Nonostante tutte le difficoltà del caso, le tecnologie ci vengono incontro, anche se con degli ovvi limiti, grazie ai diversi software di traduzione professionali o gratuiti, possiamo tradurre in italiano qualsiasi documento e successivamente adattarlo per correggerne gli errori di sintassi, dato che oggi non esiste un solo servizio che sia in grado di effettuare una traduzione automatica perfetta.

Detto questo, vediamo come fare quando non siamo a casa nostra e non abbiamo la possibilità di utilizzare i nostri fidati software di traduzione automatica e come fare quando dobbiamo tradurre file in formato PDF. Per ottenere lo scopo, oggi vedremo i migliori siti che ti consentiranno di tradurre un PDF semplicemente navigando con il tuo browser e caricando il file.

 

Google Translate rappresenta ovviamente il nostro primo pensiero quando si tratta di tradurre del testo da tantissime lingue fonte alla lingua target in italiano. Eppure, spesso non sappiamo che questo servizio non ci consente solo di copiare del semplice testo e di tradurlo, ma anche di caricare un file PDF per ottenere una sua traduzione alla velocità della luce. Per questo motivo, il primo sito web consigliato per questa tipologia di operazione è proprio il portale di Google Translate. Basta semplicemente navigare la pagina, in basso a sinistra troverai un pulsante per caricare un documento, che dovrai utilizzare per fare l’upload del tuo PDF. Fatto questo, ti basterà impostare la lingua di destinazione, avviare la traduzione ed il gioco sarà fatto. Per la cronaca, puoi anche attivare il rilevamento automatico della lingua fonte. La traduzione potrebbe ovviamente richiedere del tempo variabile, a seconda delle dimensioni del documento in PDF che vuoi tradurre. Quando il sistema avrà portato a termine l’operazione, potrai finalmente prendere visione del testo tradotto, e farlo sfruttando una normale pagina web, della quale potrai dunque copiare il contenuto e incollarlo su un nuovo file. A questo punto dovrai essere tu a decidere se salvarlo come un semplice file di testo, all’interno di un file Word, oppure creare direttamente un nuovo file PDF utilizzando un programma apposito.

Google Translate non è certamente l’unica piattaforma online che ti consente di tradurre un PDF, e di farlo senza dovere necessariamente copiare e incollare il testo con una procedura manuale e noiosa. Nello specifico, fra le migliori alternative al servizio di traduzione di Google troviamo SDL, un altro sito specializzato nelle traduzioni, che ti consente di caricare direttamente il file in PDF che desideri tradurre in italiano. Il funzionamento è semplice, dato che dovrai solamente impostare le due lingue, quella di fonte e di target, e successivamente cliccare sul pulsante Seleziona file, indicando dunque il PDF che intendi sottoporre a traduzione. Fatto questo, non ti resterà altro da fare che avviare la traduzione, attendere la fine del processo e successivamente cliccare su Scarica file. In questo modo potrai salvare il documento tradotto, non in PDF ma in formato testo, questo significa che andranno perse tutte le informazioni relative alla formattazione, ma ciò accade anche quando utilizzi il servizio di Google. Sappi, però, che potrai caricare documenti di massimo 5 MB, dunque non potrai tradurre i PDF più lunghi e pesanti, soprattutto se includono anche immagini. In ogni caso, la suddetta piattaforma è una validissima alternativa a Google Translate.

Adesso che conosci come funziona Google Translate per la traduzione dei file PDF, e che hai conosciuto anche la sua più valida alternativa, sappi che comunque esistono anche altre soluzioni da seguire, nel caso tu non abbia scaricato e installato alcun software specifico per la traduzione. Potrai infatti effettuare questa operazione potendo contare su una funzione nativa di Microsoft Word, presente dalla versione 2013. Dopo avere caricato il tuo file PDF, dovrai andare sulla scheda Revisione e successivamente fare click su Traduci documento, compilando tutte le informazioni di rito e dando l’OK al programma. Come ti abbiamo già ricordato, però, questa funzione è disponibile solo nelle versioni dalla 2013 in poi, se utilizzi Microsoft Word 2010, per esempio, dovrai necessariamente ripristinare il pacchetto Office per ottenere la versione aggiornata. Un’operazione lunga, che puoi anche evitare sfruttando la versione gratuita di Word online, utile anche quando non hai acquistato il pacchetto di Microsoft Office, dato che i due non sono correlati. Purtroppo, la versione di Word online non ti consente di caricare PDF, per effettuare la tua traduzione, dunque, dovrai prima convertire sul PC il tuo documento PDF in Word, e successivamente caricarlo su Word online, effettuando dunque la traduzione.

Comments on this entry are closed.