Migliori Programmi per Disinstallare Programmi

Oggi parliamo di un tipo di applicazioni particolari, i programmi per disinstallare programmi.

Prima di proporre una lista dei migliori strumenti di questo tipo, cerchiamo di spiegare meglio a cosa servono e come funzionano.

Cosa Sono i Programmi per Disinstallare Programmi e Come Funzionano

Un installer, in informatica, è un’applicazione che effettua l’installazione di un altro programma sul computer.
Questi strumenti vengono normalmente distribuiti con i programmi che si vogliono installare e si occupano di posizionare i relativi file nelle cartelle corrette e di creare le chiavi di registro necessarie per il funzionamento.
I programmi solitamente vengono distribuiti anche con un uninstaller, che ha il compito di eliminare tutte le tracce dell’applicazione dal computer quando questa viene disinstallata.
Il problema è che, in alcuni casi, gli uninstaller non funzionano troppo bene e cancellano solo alcuni degli elementi aggiunti con l’installazione.

I programmi per disinstallare programmi servono proprio per questo motivo, cercano di controllare il processo di disinstallazione, cancellando tutto quello che non viene rimosso dall’uninstaller distribuito con l’applicazione da eliminare.

Questi strumenti possono funzionare in tre modi diversi.
Il primo metodo consiste nella scansione del sistema dopo la normale disinstallazione.
Gli strumenti di questo tipo eseguono prima l’uninstaller distribuito con il programma da rimuovere e analizzano poi il computer alla ricerca di cartelle, chiavi di registro e file che potrebbero non essere stati rimossi.

Il secondo metodo è quello del monitoraggio in tempo reale.
Il programma per disinstallare in questo caso è in esecuzione in background sul computer e controlla le modifiche che vengono fatte durante l’installazione delle nuove applicazioni.
Nel momento in cui si vuole rimuovere l’applicazione installata in precedenza, il programma per disinstallare sa in modo preciso cosa è stato aggiunto sul Pc e quindi è in grado di cancellare tutto.
Gli strumenti di questo tipo sono più precisi ma devono essere sempre in esecuzione per controllare le modifiche che vengono effettuate sul computer.

L’ultimo metodo è quello del confronto tra snapshot.
Gli strumenti di questo tipo salvano tutte le informazioni sullo stato del Pc prima dell’installazione del programma e dopo l’installazione.
Nel momento in cui si vuole rimuovere l’applicazione, lo strumento esegue un confronto tra i due stati per trovare le cartelle, i file e le chiavi di registro da rimuovere.
Il problema di questa soluzione è che spesso richiede troppo tempo per l’esecuzione.

Migliori Programmi per Disinstallare Programmi

Ora che abbiamo capito meglio a cosa servono i programmi per disinstallare completamente i programmi e come funzionano, possiamo vedere più nel dettaglio quali sono i migliori strumenti di questo tipo.

Revo Uninstaller Free è uno dei software per disinstallare programmi più conosciuti.
La versione gratis dell’applicazione utilizza il metodo della scansione dopo la disinstallazione, che abbiamo spiegato in precedenza, mentre la versione a pagamento permette anche il monitoraggio in tempo reale.
Lo strumento non è velocissimo, la scansione del Pc dopo la disinstallazione può richiedere alcuni minuti, ma risulta essere molto preciso.
Il programma è disponibile in italiano e risulta essere molto semplice da utilizzare. Basta avviarlo, selezionare l’applicazione che si vuole disinstallare dalla lista mostrata e cliccare il pulsante Disinstalla.
Tra le funzionalità segnaliamo il supporto per la disinstallazione degli aggiornamenti di Windows e la presenza di opzioni per gestire i programmi eseguiti in modo automatico all’avvio.
Un limite della versione gratis è che, nonostante funzioni sia sulla versione a 32 bit che sulla versione a 64 bit di Windows, permette solo la disinstallazione di programmi a 32 bit.
Un altro limite è il fatto che non è possibile utilizzare questo strumento per disinstallare programmi che risultano essere installati in modo parziale o per i quali è fallita la normale procedura di disinstallazione.
Il programma è disponibile anche in una versione che non richiede l’installazione e che può quindi essere archiviata su una chiavetta USB.

programmi per disinstallare programmi

Comodo Programs Manager è un’altra soluzione molto interessante per chi vuole disinstallare i programmi in modo definitivo.
Questo strumento effettua il monitoraggio in tempo reale del Pc per tenere traccia delle modifiche che vengono effettuate durante l’installazione di un programma.
Questo metodo, come abbiamo spiegato in precedenza, permette allo strumento di essere molto preciso nell’individuazione di file, cartelle e chiavi di registro da rimuovere e garantisce un’ottima velocità di esecuzione.
L’applicazione mette poi a disposizione un database che permette la disinstallazione di quei programmi per i quali non è stato effettuato il monitoraggio dell’installazione, come nel caso di quelli aggiunti prima del momento in cui si è iniziato a utilizzare questo strumento.
L’interfaccia è disponibile in italiano e l’utilizzo è molto semplice. Basta avviare l’applicazione, selezionare il programma da rimuovere dalla lista e cliccare il pulsante Disinstalla.
Le funzionalità aggiuntive di Comodo Programs Manager sono numerose.
Troviamo il supporto per la disinstallazione di più programmi contemporaneamente, la possibilità di forzare la disinstallazione di applicazioni che risultano essere parzialmente installate e che non possono essere eliminate con la normale procedura e opzioni per la cancellazione dei file bloccati al riavvio di Windows.
Molto interessanti sono anche i backup automatici, funzionalità tramite cui è possibile ripristinare un programma disinstallato in modo immediato.
Il limite maggiore è da individuare nei possibili falsi positivi
Lo strumento, come spiegato, controlla in tempo reale le chiavi di registro, le cartelle e i file aggiunti e modificati.
In alcuni casi, è possibile che, se si eseguono altre operazioni durante l’installazione di un programma, lo strumento associ in modo sbagliato un file modificato da un altro processo all’installazione e tenti poi di rimuoverlo quando si effettua la disinstallazione.
Un altro possibile problema è quello della cancellazione di file che non si vogliono eliminare.
Questo problema l’ho riscontrato nello specifico quando ho disinstallato FileZilla e Comodo Programs Manager ha cancellato anche i file scaricati con l’applicazione.

come disinstallare programmi gratis

Advanced Uninstaller Pro è un programma gratis per Windows che può essere utilizzato per la disinstallazione delle applicazioni presenti sul computer.
Lo strumento unisce le funzionalità dei due programmi segnalati in precedenza, supporta sia il monitoraggio in tempo reale che la scansione del Pc dopo la disinstallazione.
Oltre che la disinstallazione definitiva, include strumenti per gestire i programmi eseguiti all’avvio di Windows, i caratteri, il registro, i file duplicati e i file temporanei. Le funzionalità aggiuntive in effetti sono forse troppe e non particolarmente utili per chi cerca sono un software per la disinstallazione.
La precisione nell’individuare gli elementi da eliminare è buona, sono però presenti alcuni problemi.
Per quanto riguarda la modalità di funzionamento con la scansione del Pc, le prestazioni rappresentano un limite importante. La scansione risulta essere infatti lenta, il tempo impiegato è molto superiore a quello di Revo Uninstaller che funziona nello stesso modo.
Per quanto riguarda il monitoraggio in tempo reale ho invece riscontrato qualche problema nell’utilizzarlo, la funzionalità non sempre infatti essere automatica, ma deve essere abilitata manualmente ogni volta.
Nel complesso è uno strumento interessante, inferiore però ai due segnalati in precedenza.

disinstallare programmi

IObit Uninstaller funziona in modo simile a Revo Uninstaller, esegue quindi una scansione dopo la disinstallazione dei programmi per individuare gli elementi da rimuovere.
L’applicazione non richiede l’installazione, funziona anche con gli aggiornamenti di Windows e supporta la disinstallazione di più programmi contemporaneamente.
L’utilizzo è molto semplice, all’avvio viene infatti mostrata la lista dei programmi installati sul computer. Questi possono essere ordinati in base al nome o alla data di installazione e individuati velocemente tramite il modulo di ricerca.
Per rimuovere un programma basta selezionarlo e cliccare il pulsante Disinstalla. Prima di eseguire l’operazione viene poi richiesto se si desidera creare un punto di ripristino.
Le prestazioni sono buone, la scansione viene infatti eseguita in modo piuttosto veloce.
Nei miei test lo strumento è stato però meno preciso rispetto ai primi due segnalati, in alcuni casi non sono stati infatti rimossi alcuni file e cartelle relative al programma disinstallato.
Tra le funzionalità aggiuntive segnaliamo la possibilità di esportare la lista dei programmi installati in un file TXT e di forzare la disinstallazione quando questa non funziona con la procedura normale.

disinstallare

GeekUninstaller è un altro strumento che utilizza il metodo della scansione dopo la disinstallazione per individuare i file da rimuovere.
Il programma è gratis, disponibile per tutte le versioni di Windows e non richiede l’installazione.
L’interfaccia è piuttosto semplice, dopo l’avvio viene mostrata una lista dei programmi installati sul computer, che possono essere ordinati in base al nome, alla dimensione e alla data di installazione.
Per rimuovere un programma basta quindi selezionarlo, accedere al menu Action e scegliere Uninstall.
La capacità di individuare le cartelle, le chiavi di registro e i file non rimossi dall’uninstaller è però inferiore a quella dei primi due programmi segnalati.
Tra le funzionalità aggiuntive segnaliamo la possibilità di esportare una lista dei programmi installati sul computer in un file HTML e la possibilità di forzare la disinstallazione.

programmi disinstallare

Conclusioni

La prima domanda a cui bisogna rispondere è quella relativa alla vera necessità di utilizzare programmi di questo tipo.
A mio parere, per l’utente medio queste applicazioni non sono quasi mai necessarie.
Gli uninstaller distribuiti con i programmi che vengono installati, anche se non perfetti, quasi sempre permettono la rimozione dell’applicazione.

Ci sono poi situazioni particolari come quelle degli antivirus.
Non è infatti raro che la disinstallazione degli antivirus fallisca quando viene effettuata con la normale procedura messa a disposizione dal sistema operativo.
In questi casi però gli sviluppatori mettono sempre a disposizione uno strumento per effettuare la disinstallazione dello specifico programma che può essere scaricato dal relativo sito.

I programmi per disinstallare programmi possono essere invece utili per gli utenti più avanzati, abituati a installare e disinstallare continuamente applicazioni sul proprio computer.
In questi casi è possibile che sul Pc vengano lasciati file o librerie che possono creare, in rari casi, problemi.

In situazioni di questo tipo l’utilizzo degli strumenti che abbiamo segnalato può rappresentare una soluzione e la scelta è sicuramente tra Revo Uninstaller Free e Comodo Programs Manager, i due migliori programmi di questo tipo. Nei nostri test sono infatti quelli che hanno dato i migliori risultati relativamente alla capacità di individuare cartelle, chiavi di registro e file non rimossi durante la procedura di disinstallazione dei programmi.

Comments on this entry are closed.