Come Cambiare Icone alle Cartelle

In questa guida spieghiamo come cambiare icone alle cartelle di Windows.

Si tratta di un’operazione piuttosto semplice, all’interno del sistema operativo troviamo una funzionalità che permette di cambiare icone alle cartelle in modo veloce. Tuttavia, se vuoi dare alle tue icone un tocco unico o vuoi crearne di nuove, utilizzare dei programmi appositi è sicuramente la soluzione migliore.

Fatte le dovute premesse, scopriamo insieme tutti i modi che ci permettono di cambiare icone alle cartelle del desktop in modo rapido e professionale.

Per cambiare icone alle cartelle sfruttando la funzionalità messa a disposizione da Windows, è sufficiente selezionare la cartella della quale desideri modificare l’icona e cliccarci su con il tasto destro del mouse. Dal menu che ti apparirà, dovrai scegliere la voce Proprietà. Ti comparirà una finestra in cui dovrai selezionare Personalizza per poi cliccare sul pulsante Cambia icona.

Ora potrai scegliere una cartella differente rispetto a quella che visualizzi di default. Come avrai modo di vedere le alternative non mancano.

Se invece desideri personalizzare le tue icone in modo più professionale, in modo da donargli un aspetto unico ed accattivante, IcoMancer è ciò che fa al caso tuo. Si tratta di un programma che può scaricare gratuitamente che ti consente di modificare e personalizzare le icone di tutte le cartelle che vuoi. Ovviamente potrai anche crearne di nuove e se lo desideri, condividerle con altri

Questo software dispone di un ricco database di icone personalizzate, dato che ogni giorno gli utenti ne vanno ad aggiungere di nuove, mettendo a disposizione della community le loro creazioni. Per accedere alla gallery è necessario eseguire una registrazione gratuita. Per risparmiare tempo è possibile autenticarsi anche attraverso il proprio account Facebook o quello di Google Plus.

Utilizzare questo software gratuito è veramente semplice. Una volta eseguito il download di IcoMancer dal sito, provvedi ad installarlo confermando le varie opzioni che ti appariranno di volta in volta. Per l’installazione del programma possono essere necessari 4 o 5 minuti, perché se richiesto, il programma di setup andrà ad eseguire il download del Framework.net.

Una volta scaricato il software, non dovrai fare altro che avviarlo. Al primo avvio ti verrà chiesto di provvedere alla creazione di un account, ovviamente gratuito, con il quale potrai accedere alla gallery delle icone. Una volta generato l’account, avrai la possibilità di visionare la banca dati di icone presenti sulla galleria online del software. Le funzionalità sono veramente tantissime. Potrai copiare interi set di icone, personalizzare cartelle con effetti speciali, applicare icone alle cartelle di Windows da te selezionate e così via.

L’interfaccia è veramente intuitiva, pertanto creare e cambiare icone alle cartelle del tuo Pc sarà un vero gioco da ragazzi. Una volta che avrai scelto l’icona online o dalla gallery, non dovrai fare altro che selezionare la cartella che trovi sulla colonna di destra e fare click sul pulsante Apply and Close.

Anche iConvert Icons è un ottima soluzione gratuita per creare icone personalizzate. Per iniziare la creazione delle icone personalizzate non è necessaria registrazione. Partendo da immagini e foto è possibile salvare file in formato ICNS, ICO e PNG in diverse dimensioni. Per adoperare il servizio dunque ti basterà collegarti alla pagina di iConvert Icons e trascinare l’immagine che vuoi trasformare in icona nel riquadro che trovi al centro della pagina Web che si aprirà. Fatto ciò non dovrai fare altro che attendere l’avvio e la conclusione del upload.

Una volta completato il caricamento, premi sul pulsante che corrisponde al formato di file nel quale intendi eseguire il download della tua foto tramutata in icona oppure sul menu che trovi di fianco e successivamente sul formato che vuoi e attendi che termini il download. Il download dell’immagine che hai trasformato in icona verrà collocato all’interno della cartella del Download del tuo Pc, a meno che tu non abbia eseguito delle modifiche alle impostazioni iniziali del browser.

Una volta scaricata l’icona, sarà possibile impostarla sulla cartella desiderata utilizzando la funzionalità di Windows, come abbiamo spiegato all’indizio della guida.

Anche Bradicon è un ottimo servizio per creare icone personalizzate per cartelle e file. Il servizio online, totalmente gratuito permette di trasformare immagini e foto caricate sul computer in splendide icone. Bradicon permette di convertire i formati di immagine più diffusi in formato 48×48 pixel e file ICO.

Basta collegarsi alla pagina, cliccare sul bottone Browse che trovi al centro della pagina e selezionare dal tuo Pc il file nel formato che desideri tramutare in icona. Fatto ciò ti basterà aspettare qualche istante l’avvio e il termine dell’upload dell’immagine. In seguito l’immagine che avrai caricato verrà convertita in automatico in un’icona pronta all’uso.

Per scaricare l’icona una volta ottenuta, ti basterà fare click sulla sua anteprima. Anche in questo caso troverai l’immagine tramutata in file ICO nella cartella Download del tuo Pc e potrai impostarla come icona di una cartella utilizzando la procedura spiegata in precedenza.

Iconizer è un servizio on line gratuito che ti permette di creare icone personalizzate accedendo ad un ricco database messo a disposizione degli utenti. Icone che potrai anche modificare grazie ad un apposito editor. Ti basterà collegarti alla pagina, cliccare su Upload e selezionare l’immagine del tuo Pc che desideri tramutare in icona. Oppure puoi spuntare la casella che si trova affianco alla voce From web e incollare il link dell’immagine online destinata a trasformarsi in icona.

Una volta completato l’upload, ti comparirà un editor attraverso il quale potrai apportare modificare all’icona appena creata. Utilizzando gli strumenti collocati nella barra laterale sinistra potrai selezionare il formato dell’icona ed eseguire tutte le personalizzazioni che desideri. Attraverso la parte destra dell’editor, invece, potrai visualizzare in anteprima le varie modifiche effettuate. Quando avrai terminato le modifiche, ti basterà cliccare sul bottone Download per scaricare l’icona sul tuo Pc.

Come hai avuto modo di vedere la rete offre tantissime risorse per cambiare icone alle cartelle del Pc. Non ti resta che scegliere lo strumento che fa al caso tuo e sperimentare. Potrai donare una nuova immagine al tuo desktop in modo semplice.

Come Creare Account Windows 10

In questa guida spieghiamo come creare un account su Windows 10.

Sicuramente ti è capitato di dovere sopportare un parente o un amico particolarmente invasivo. Soprattutto quando hai il Pc condiviso, e non riesci ad impedire a quella persona di piazzarsi al computer per navigare con il tuo browser o per curiosare tra i tuoi file. Sappi che potrai evitare tutto ciò, senza per questo dovere spegnere il tuo computer o fare la parte della persona scortese che vuole impedire agli altri di utilizzare il proprio Pc, semplicemente creando un nuovo account locale su Windows 10.

Cerchiamo di capire per quale motivo dovresti sempre creare un altro account locale per i tuoi amici o familiari. Premesso che la tua privacy è sempre importante, va anche sottolineato che così facendo impedirai a chiunque di scaricare file potenzialmente pericolosi o infettati da virus, o di compiere qualsiasi operazione che potrebbero mettere a rischio la sicurezza del tuo sistema operativo. Creando un account locale potrai infatti privare chi lo utilizza dei diritti di amministratore, fondamentali per compiere determinate operazioni sul Pc

Vediamo come creare un nuovo account su Windows 10. L’operazione è davvero semplicissima. La prima cosa che dovrai fare è aprire il Pannello di Controllo e cliccare su Account Utente.

Nella pagina che si apre bisogna nuovamente cliccare su Account Utente.

Nella pagina che si apre potrai aggiungere, rimuovere o modificare gli account utente già presenti sulla tua copia di Windows 10, compreso il tuo. Bisogna quindi cliccare su Gestisci un altro account.

Nella pagina che si apre bisogna cliccare su Aggiungi un nuovo utente nelle impostazioni del Pc.

Dato che a noi interessa semplicemente aggiungere un nuovo account,  nella pagina che si apre bisogna cliccare su Aggiungi un altro utente a questo Pc. Assicurati di non aggiungere l’utente come membro della famiglia, la prima opzione in alto , perché in questo modo rischieresti di attivare comunque i diritti di amministratore.

Quando avrai cliccato sull’icona +, si aprirà una finestra in cui dovrai selezionare l’opzione Non ho le informazioni di accesso di questa persona.

Fatto questo, ti troverai davanti ad una seconda schermata con diversi campi da compilare. Se non vuoi perdere tempo, scorri la schermata in basso e seleziona la voce Aggiungi un utente senza Account Microsoft.

L’ultimo passo per creare un account locale su Windows 10 sarà impostare un nome utente ed una password. Il consiglio è sempre quello di non lasciare mai il campo della password vuoto, perché in questo modo chiunque potrebbe accedere a quell’account, e comunque chi lo fa non potrebbe utilizzare una serie di funzionalità di Windows 10 molto importanti, come per esempio la condivisione dei documenti su rete locale.

Quando deciderai di creare un nuovo account su Windows 10, sappi che il sistema operativo imposterà in modo predefinito l’account come utente normale, questo significa che l’utente non sarà in grado di effettuare determinate operazioni proprie dell’account amministratore, a meno di non conoscere la tua password e di inserirla, quando gli verrà richiesto di farlo. Se vorrai modificare il nuovo account ed aggiungere i diritti di amministratore, dovrai cliccare su Cambia tipo di account e selezionare come tipo di account la voce Amministratore dal menu-

Se per qualsiasi motivo tu volessi eliminare un account locale su Windows 10, anche in questo caso sappi che non dovrai faticare più di tanto. Ti basterà tornare sulla schermata di gestione, selezionare l’account e cliccare su Rimuovi. Prima di farlo, però, sappi che tutti i file ospitati da quell’account saranno cancellati.

Come Avviare Programmi Come Admin Senza Password

In questa guida spieghiamo come avviare i programmi come Admin senza password.

Se all’interno del Pc che utilizzi normalmente sono presenti diversi utenti, con ogni probabilità dispongono di un account standard. In una situazione di questo tipo, per avviare programmi che richiedono diritti di amministrazione, è necessario inserire la password utente in possesso di chi dispone di privilegi di amministratore.

esegui

Per fortuna è possibile aggirare questo ostacolo. Scopriamo insieme come avviare programmi come admin senza la necessità di disporre di una password.

In linea generale, non concedere i privilegi di amministratore a tutti gli utenti è la cosa giusta da fare, specialmente se si utilizza il Pc per lavoro, ma in alcuni casi è necessario che anche i normali utenti possano utilizzare programmi che necessitano di questo per funzionare. Non a caso, nelle versioni successive a Windows XP, l’account utente è stato progettato in modo da salvaguardare il PC dall’esecuzione di software che potrebbero finire per danneggiarlo e dall’utilizzo inappropriato di alcuni strumenti di sistema. Windows, pertanto, richiede che l’utente disponga di un account con privilegi di admin per tutte quelle operazioni che potrebbero apportare modifiche ai file di sistema, modifiche che vanno ad alterare le impostazioni e che, in alcuni casi, potrebbero finire per compromettere il regolare funzionamento del sistema operativo installato sul Pc.

La soluzione è rappresentata dallo strumento RunAs che trovi già all’interno del tuo Pc. Grazie a questo potrai avviare programmi come admin senza password senza particolari difficoltà, a patto di

-Conoscere il nome del Pc utilizzato.

Conoscere il nome di almeno un utente con privilegi di amministratore.

Per trovare il nome del Pc, basta premere la combinazione di tasti Win+X e dal menu che viene visualizzato scegliere Sistema.

Viene in questo modo aperta una finestra in cui sono presenti informazioni sul sistema, tra cui anche il nome del computer che si sta utilizzando.

nome computer

Per individuare il nome utente con diritti di amministratore basta accedere su Impostazioni di sistema avanzate, nel menu presente nella parte sinistra della finestra Sistema aperta in precedenza, e premere il tasto Impostazioni nell’area Profili utenti della scheda Avanzate.

utente

Una volta che avrai individuato il nome del Pc e quello di un utente che gode dei diritti di amministratore, potrai creare un collegamento sul desktop che ti permetterà di avviare programmi come amministratore anche se non disponi di una password.

Ti basterà cliccare sul desktop con il tasto destro del mouse e, tra le varie voci che ti appariranno, scegliere Nuovo e di seguito Collegamento.

collegamento

Nella casella di testo dovrai inserire il percorso del software che desideri eseguire con privilegi di admin. Per selezionarlo dovrai utilizzare il pulsante Sfoglia.

admin

Una volta fatto ciò, è necessario aggiungere la stringa runas /user:<NOMECOMPUTER>\<USERNAME> /savecred prima del percorso del programma, dove <NOMECOMPUTER> deve essere sostituito con il nome del Pc e <USERNAME> con il nome utente che ha i privilegi da amministratore.

eseguire programma

Una volta che avrai inserito il comando, ti basterà cliccare su Avanti per creare l’icona di collegamento sul desktop. Icona che se lo desideri può essere personalizzata semplicemente cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse e scegliendo la voce Proprietà, per poi sceglierne una nuova con l’opzione Cambia icona.

icona

Una volta fatto ciò non ti resta che avviare il software. La prima volta visualizzerai una finestra che ti chiederà l’inserimento della password utente dell’amministratore.

Non preoccuparti, dato che la suddetta password deve essere inserita una sola volta, verrà salvata grazie al parametro /savecred indicato nel comando.

 

Come abbiamo visto, avviare programmi con privilegi di amministratore senza password è una procedura piuttosto semplice. Con pochi e semplici passaggi potrai avviare software come amministratore in maniera rapida, senza più visualizzare la fastidiosa doppia conferma.