Analisi Logica, Analisi Grammaticale e Analisi del Periodo Automatica – Siti Online e Programmi Gratis

In questa guida proponiamo una lista dei migliori siti online e programmi gratis per fare l’analisi logica, l’analisi grammaticale e l’analisi del periodo in modo automatico.

Gli strumenti che proponiamo risultano essere particolarmente utili per gli studenti che vogliono controllare il corretto svolgimento degli esercizi di italiano di questo tipo e rappresentano anche un modo per migliorare le proprie abilità.

Cosa Sono l’Analisi Logica, l’Analisi Grammaticale e l’Analisi del Periodo

Prima di presentare nel dettaglio i siti e i programmi, spieghiamo in modo veloce in cosa consistono l’analisi logia, l’analisi grammaticale e l’analisi del periodo di una frase e quali sono le differenze.

L’analisi grammaticale è un procedimento che ha lo scopo di associare ogni parola presente in una frase alla relativa categoria grammaticale
Per ogni parola, bisogna quindi specificare se si tratta di articolo, nome, aggettivo, pronome, verbo, avverbio, preposizione, congiunzione o interiezione.

L’analisi logica ha invece lo scopo di individuare le categorie sintattiche a cui appartengono i vari elementi della frase.
A differenza dell’analisi grammaticale, in cui vengono analizzate le caratteristiche delle singole parole, con l’analisi logica le parole sono analizzate nel rapporto con gli altri componenti della frase.
Le categorie sintattiche che possono essere individuate con l’analisi logica sono soggetto, predicato, complemento oggetto, complementi predicativi, attributo e complementi indiretti.

L’analisi del periodo è un procedimento con cui vengono identificate le frasi semplici presenti all’interno di una frase complessa, la loro funziona e i rapporti sintattici.
Una frase semplice è una frase di senso compiuto in cui è presente solo un predicato accompagnato da un soggetto mentre una frase complessa è composta da due o più predicati.
Con l’analisi del periodo viene quindi individuata una frase principale e una serie di proposizioni collegate a questa in vari modi.

Questa breve introduzione è utile per fare capire che fare l’analisi logica, l’analisi grammaticale e l’analisi del periodo di una frase significa fare esercizi diversi tra di loro.

Programmi e Siti per Fare l’Analisi Logica, l’Analisi Grammaticale e l’Analisi del Periodo Automatica

Analisi-grammaticale.it è uno dei migliori strumenti per fare l’analisi grammaticale online.
Si tratta di un servizio gratis che non richiede la registrazione e che si caratterizza per un’interfaccia molto curata.
Oltre a riconoscere le parti delle frasi, il sito dispone di vari filtri per verbi composti, pronomi e casi come quello dei sostantivi utilizzati come aggettivi.
Il funzionamento è molto semplice, basta accedere alla pagina iniziale, inserire la frase da analizzare e cliccare il pulsante Analizza.
Lo svolgimento dell’esercizio viene quindi mostrato all’interno della stessa pagina. Per ogni elemento sono visualizzate informazioni dettagliate, per esempio, per i verbi viene mostrato voce, modo, tempo e persona, mentre per gli aggettivi viene visualizzato grado, genere e numero.
Da segnalare è la presenza  di un’applicazione per iPhone e Android tramite la quale è possibile eseguire gli esercizi su smartphone e tablet.

siti per analisi grammaticale

Interessante è anche lo strumento proposto da Analisi-Grammaticale.biz.
Anche in questo caso si tratta di un servizio gratis che non richiede la registrazione da utilizzare tramite il browser.
Il funzionamento è semplice, bisogna accedere alla pagina del servizio, inserire la frase e cliccare il pulsante Analizza.
Il risultano viene mostrato, dopo alcuni secondi, all’interno della stessa pagina.
Per ogni parola viene specificata la categoria e l’analisi dettagliata.
La precisione dei risultati è buona, lo strumento è quindi utile per controllare gli esercizi di analisi grammaticale online in modo veloce.
analisi grammaticale online gratis

Collegato al precedente è il sito Analisi-logica.it, che permette però di eseguire l’analisi logica automatica online di una frase.
L’interfaccia e il funzionamento sono uguali a quelli del servizio segnalato prima, bisogna quindi accedere alla pagina, inserire la frase e cliccare il pulsante Analizza.
L’analisi logica viene mostrata all’interno della stessa pagina, con informazioni dettagliate sui vari elementi individuati.
Anche in questo caso si tratta di uno strumento gratis e che non richiede la registrazione.

analisi logica online gratis

Il sito Scuolaelettrica.it mette a disposizione uno strumento per l’analisi logica, grammaticale e del periodo gratis e uno a pagamento.
Il servizio gratis non è aggiornato e risulta essere meno preciso di quello a pagamento, può comunque essere utilizzato per verificare se esercizi non molto complessi sono stati risolti nel modo corretto.
Il funzionamento è semplice, bisogna accedere alla pagina indicata, inserire la frase da analizzare nel modulo e cliccare il pulsante mostrato.
Viene in questo modo aperta una nuova pagina in cui sono mostrate l’analisi logica, grammaticale e del periodo.
L’interfaccia è sicuramente meno curata rispetto a quella del sito segnalato in precedenza e anche la precisione è minore.

analisi del periodo online

Uno strumento diverso dai precedenti, ma comunque interessante, è Grammatica Forum.
In questo caso non si tratta infatti di un servizio che permette di fare esercizi di analisi logica, grammaticale e del periodo automaticamente, ma di un forum dedicato a questo argomento.
Registrandosi al forum risulta essere possibile ricevere l’analisi di una frase gratis.
Il sito è piuttosto frequentato, solitamente è quindi possibile ricevere aiuto in modo abbastanza veloce.
Non essendo però uno strumento automatico, non è possibile avere risposta immediata e visualizzare subito la risoluzione degli esercizi che interessano.

Conclusioni

I siti e i programmi per fare l’analisi logica, l’analisi grammaticale e l’analisi del periodo in modo automatico non sono molto numerosi, quelli segnalati sono sicuramente i migliori per  precisione e semplicità di utilizzo.

Il consiglio è comunque quello di utilizzare questi strumenti solo per controllare se gli esercizi sono stati svolti in modo corretto. I servizi automatici di questo tipo possono infatti sempre presentare errori, specialmente nel caso in cui si vogliano analizzare frasi particolarmente complesse.

Come Unire Due Video – Programmi e Strumenti Online

In una guida pubblicata in passato abbiamo segnalato programmi per tagliare video, oggi vediamo invece come effettuare l’operazione opposta, spieghiamo quindi come unire due o più video.

Unire video è piuttosto semplice, risulta infatti essere possibile utilizzare programmi gratis da installare sul computer o strumenti online tramite il browser per eseguire questo tipo di operazione.

Programmi per Unire Video

Iniziamo questo articolo dai programmi per unire video, quasi tutti gli editor più conosciuti mettono a disposizione questa possibilità.

Avidemux è uno programma per modificare video e può essere utilizzato per unire due filmati.
Vediamo quindi più nel dettaglio come unire video con Avidemux.
-Dopo averlo scaricato e installato seguendo la procedura guidata, avviare il programma sul computer.
-Aprire il file che contiene il primo filmato da unire accedendo al menu FileApri e selezionandolo dall’hard disk.
-Accedere nuovamente al menu File, cliccare su Aggiungi e scegliere il video da unire a quello importato in precedenza.
-Verificare che nei menu Video e Audio, presenti nella parte sinistra della finestra, sia impostata l’opzione Copia.
-Accedere al menu FileSalva e scegliere Salva video per completare l’unione.
Da segnalare che l’applicazione può essere usata quando i due video da unire hanno le stesse caratteristiche, formato e risoluzione.
Avidemux è gratis e risulta essere disponibile per Windows, Mac e Linux.
Si tratta di un software che supporta tutti i principali formati, è quindi possibile utilizzare il programma per unire video Mp4, Avi, Mov, Mpg e Mkv

programmi per unire video

Freemake Video Converter è uno strumento di cui abbiamo parlato nella guida sui convertitori video pubblicata in passato.
Tra le varie funzionalità messe a disposizione troviamo anche la possibilità di unire file video.
Nella finestra del programma, in alto a sinistra, è presente il pulsante +Video. Bisogna cliccarlo e scegliere il primo video da unire.
Bisogna poi ripetere l’operazione per importare il secondo video.
Una volta fatto questo, è necessario impostare l’opzione Unisci File, che si trova in alto a destra, su On.
Per concludere, basta accedere al menu Converti e scegliere il formato da utilizzare per il video che viene creato con l’unione dei due file.
Da segnalare che il software permette di unire anche file che hanno formati diversi.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per Windows.

unire video

Free Video Joiner è un programma gratis che permette di unire più video in modo veloce.
Si tratta di uno strumento tramite cui possibile unire filmati anche in formati diversi. Risulta essere possibile importare AVI, WMV, MOV, MPEG e MPG e salvare il video ottenuto come AVI, WMV, MOV, DVD e VCD.
Il funzionamento è molto semplice. Bisogna avviare il software, cliccare il pulsante Add e scegliere i file da unire dal proprio computer.
I video importati possono poi essere ordinati nel modo desiderato selezionandoli e utilizzando i pulsanti Move Up e Mode Down.
Nel campo Output Folder è possibile scegliere la cartella in cui salvare il nuovo file mentre nella sezione Output Format è possibile selezionare il formato che si vuole ottenere.
Per avviare l’operazione basta poi cliccare il pulsante Join.
L’applicazione non prevede limiti relativamente al numero di video che possono essere utili per creare un nuovo file.

programmi per unire video gratis

VirtualDub è un altro editor video piuttosto conosciuto.
Tra le numerose funzionalità che l’applicazione mette a disposizione troviamo anche opzioni per unire i file Avi.
Vediamo quindi nel dettaglio come unire video con VirtualDub.
-Avviare il programma sul Pc.
-Accedere al menu FileOpen e scegliere il primo video da unire presente sul computer.
-Accedere nuovamente al menu File, cliccare Append AVI Segment e scegliere il video da unire al primo.
L’operazione può essere ripetuta per unire più video.
-Accedere al menu Video e cliccare su Direct Stream Copy.
-Accedere al menu Audio e cliccare su Direct Stream Copy.
Queste due opzioni permettono di fare in modo che il flusso audio e video vengano copiati senza una nuova compressione.
-Cliccare sul menu File e scegliere Save as AVI per salvare il nuovo video.
Risulta essere importante ricordare che VirtualDub permette di unire sono file con le stesse caratteristiche, sia per quanto riguarda il video che l’audio.

come unire video con virtualdub

AoA Video Joiner è un programma gratis per Windows che può essere utilizzato per unire video con caratteristiche diverse.
Il software supporta i formati AVI, MPEG, MOV, WMV, FLV, MP4 e 3GP e le caratteristiche del video ottenuto con l’operazione, come larghezza, altezza e framerate, sono determinate dal primo video nella lista.
L’utilizzo è molto semplice, basta avviare il programma, cliccare il pulsante Add Task e selezionare i file da unire.
I video possono poi essere ordinati nel modo preferito e l’operazione può essere avviata cliccando il pulsante Start.
Durante la procedura di installazione viene proposta l’aggiunta di alcune applicazioni che modificano le impostazioni del browser, è importante analizzare con attenzione le opzioni e disabilitarle.

video joiner

Format Factory è un altro programma conosciuto come convertitore audio e video ma che permette anche di unire i file.
Il software è disponibile in italiano e questo semplifica l’utilizzo.
Bisogna avviare l’applicazione, accedere al menu Avanzata presente nella parte sinistra della finestra e cliccare Adattatore video.
Viene in questo modo aperta una nuova finestra in cui è possibile importare i video che si desidera attaccare insieme.
Le opzioni permettono di scegliere il formato del video creato, tra Avi, Mp3, Mkv, 3gp, Wmv, Flv e Swf, e di impostare la qualità del filmato.
Il limite è da individuare nelle prestazioni, il programma esegue infatti la ricodifica e quindi l’operazione può richiedere tempo per essere completata.
Bisogna anche segnalare che nella procedura di installazione viene chiesto se si desidera installare alcuni componenti aggiuntivi che modificano le impostazioni del browser, queste opzioni devono essere disabilitate.

unire due video gratis

Free Video Cutter Joiner è un programma che permette di tagliare e unire i video.
Si tratta di uno strumento piuttosto semplice, tramite cui unire video in formato AVI, MP4, FLV, WMV, MOV, VOB e 3GP.
I file ottenuti con la fusione dei video possono poi essere esportati in MP4, AVI, FLV, WMV, MOV, VOB, MPG.
Non si tratta di un’applicazione particolarmente avanzate, le opzioni sono poche, ma risulta essere semplice e veloce da utilizzare.
Il programma è disponibile per tutte le versioni di Windows, comprese quelle più recenti come Windows 7 e Windows 8.

unione video

AsfBinWin è uno strumento utile per chi ha la necessità di attaccare insieme video WMV e ASF, formati non supportati da tutte le applicazioni.
Il programma è gratis, non richiede l’installazione e risulta essere molto semplice da utilizzare.
Il software mette a disposizione anche diverse funzionalità aggiuntive, come la possibilità di dividere i video e correggere i file che non vengono riprodotti dal lettore multimediale.
Oltre che per Windows, risulta essere disponibile anche per Linux, in una versione da usare da linea di comando.
programmi per unione video

MediaJoin è un altro programma gratis per l’unione di video e audio che ha nella semplicità la caratteristica principale.
L’applicazione supporta i formati WMA, WAV, OGG, AVI, MPEG, WMV, e MP3 e risulta essere semplice da utilizzare. Basta avviarla, cliccare il pulsante Add e importare i file da unire. Tramite i tasti Move Up e Move Down è poi possibile posizionare i filmati nell’ordine in cui si desidera siano fusi.
Le opzioni messe a disposizione sono piuttosto limitate, è comunque possibile scegliere il formato del video che viene creato tra quelli supportati e impostare bit rate, frame rate, larghezza e altezza.

come unire video gratis

Se i file da unire sono in formato VOB, VOB Merge è la soluzione giusta.
I file VOB, Video Object, sono file che contengono i flussi video e audio all’interno di un DVD.
Tramite questa applicazione è quindi possibile unire i video che sono stati copiati da un DVD in modo molto semplice.
Basta avviare il programma, cliccare il pulsante Add File e scegliere i file VOB da unire. L’operazione può poi essere avviata cliccando il pulsante Merge.
Il software non esegue la ricodifica del flusso audio e video, l’unione risulta essere quindi piuttosto veloce.
unire vob

Siti per Unire Video Online

Video Toolbox è un sito per modificare video che mette a disposizione diverse funzionalità.
Tramite questo servizio è infatti possibile tagliare, unire, ritagliare e convertire video in vari formati, tra cui 3GP, AMV, ASF, AVI, FLV, MKV, MOV, M4V, MP4, MPEG, MPG, RM, VOB e WMV.
Vediamo più nel dettaglio come utilizzare lo strumento.
Dopo che è stata fatta la registrazione gratis, è possibile caricare i file da unire, con un limite di 600 Mb relativamente alla dimensione del file. Per fare questo è necessario accedere a File Manager in Main Menu.
Una volta completato l’upload, è necessario selezionare i file caricati e scegliere l’operazione che si vuole eseguire nel menu Select Action. Per unire i video bisogna selezionare l’opzione Merge Files.

tagliare videoViene in questo modo aperta una pagina in cui è possibile ordinare i video nel modo preferito e scegliere il formato e la risoluzione che si vuole ottenere.
Per avviare l’operazione bisogna poi cliccare il pulsante Merge.
Al termine è possibile scaricare il file creato sul proprio computer.

Una soluzione molto semplice per fondere video è messa a disposizione da YouTube.
L’editor presente sul sito può infatti essere utilizzato per unire i video caricati sul proprio canale.
Vediamo più nel dettaglio come fare
-Accedere a YouTube con il proprio account e caricare i video che si desidera unire.
-Cliccare su Gestione Video.
-Viene aperta la pagina in cui sono presenti tutti i video caricati sul proprio canale. Cliccare su Crea, nel menu presente nella parte sinistra della pagina, e scegliere Editor video.
-Viene in questo modo aperto l’editor tramite cui è possibile ordinare i video caricati in precedenza nel modo desiderato.
-Una volta effettuate le modifiche desiderate è possibile cliccare il pulsante Crea video.
I video creati con l’unione dei file possono poi essere scaricati accedendo alla pagina Gestione video.

come unire video con youtube

Conclusioni

Gli strumenti che possono essere utilizzati per unire due o più video sono piuttosto numerosi.
La scelta deve essere fatta in base alle proprie esigenze, alcune applicazioni mettono infatti a disposizione la possibilità di eseguire l’operazione senza la ricodifica del flusso audio e video mentre altre supportano un maggiore numero di formati.

Possiamo dire che esiste la soluzione giusta a seconda delle situazioni ma che non è presente un programma o un sito che può essere sempre considerato il migliore.

Mail Temporanea – Migliori Siti per Creare un Indirizzo

In questa guida proroniamo una lista dei migliori siti per creare una mail temporanea.
Si tratta di servizi online che permettono di creare un indirizzo mail che può essere utilizzato solo alcune volte, in alcuni casi solo una, e per un periodo di tempo limitato, che varia da dieci minuti a un mese o più.

L’utilità di servizi di questo tipo è semplice da comprendere. Sono numerosi i siti che richiedono l’inserimento di un indirizzo mail valido per eseguire determinate operazioni, come il download di un programma o la registrazione.
Utilizzando un indirizzo mail temporaneo è possibile evitare di ricevere future mail di spam, nel caso in cui non si sia sicuri dell’affidabilità del sito che richiede l’inserimento dell’indirizzo di posta.

La mail temporanea rappresenta quindi uno strumento che permette di proteggere la propria privacy e di evitare lo spam proveniente da quei servizi che utilizzano i dati personali forniti dagli utenti in modo non corretto.

I servizi di posta elettronica temporanea possono essere divisi in due categorie, quelli senza inoltro e quelli con inoltro.
Nella prima categoria troviamo siti con cui viene creata una casella di posta temporanea che può essere controllata online.
Nelle seconda sono invece presenti i siti con cui viene creato un indirizzo mail temporaneo che inoltra i messaggi a una determinata casella di posta.

Migliori Siti per Creare un Indirizzo Mail Temporaneo senza Inoltro

Tra i servizi gratis di questo tipo più conosciuti troviamo sicuramente 10Minutmail.
I sito è disponibile anche in italiano e risulta essere molto semplice da utilizzare.
Accedendo alla pagina viene infatti mostrato automaticamente il proprio indirizzo di posta temporaneo, valido per dieci minuti. Il tempo di validità può essere esteso per più tempo cliccando il link mostrato sotto all’indirizzo.
I messaggi che arrivano alla casella possono essere letti nella stessa pagina.
Da segnalare che, oltre che leggere le mail, è possibile rispondere ai messaggi.

mail temporaneaGli indirizzi mail creati con GuerrillaMail non hanno una scadenza.
Il servizio permette di creare un identificativo e per ogni identificativo crea vari indirizzi di posta, associati a domini differenti
Anche se la casella di posta non ha scadenza, le mail ricevute vengono cancellati automaticamente dopo un’ora.
Il sito mette a disposizione anche un semplice strumento per scrivere mail e permette di inviare allegati con una dimensione massima di 150 MB.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la presenza di filtri contro lo spam.
Anche in questo caso si tratta di un servizio semplice e veloce da utilizzare.

indirizzo di posta temporaneo

Mailinator è un servizio per la creazione di mail temporanee molto interessante.
Il sito offre un indirizzo pubblico accessibile da chiunque tramite la rete.
In questo caso la casella di posta viene creata in modo automatico quando arriva una mail per quel determinato indirizzo, non è quindi necessario creare la casella prima di utilizzarla, come nei servizi che abbiamo segnalato in precedenza.
Per fare un esempio, se ci registriamo su un sito con l’indirizzo nonsoloprogrammi@mailinator.com, il servizio crea un account per quel determinato indirizzo nel momento in cui viene ricevuto il messaggio di posta.
Basterà quindi accedere alla pagina iniziale di Mailinator, specificare l’indirizzo utilizzato e cliccare il pulsante Check It. Sarà in questo modo aperta una pagina tramite cui leggere tutte le mail inviate a quello specifico indirizzo.
Come detto in precedenza, chiunque può accedere alla casella di posta, senza inserire una password. Le mail sono però cancellate dopo poche ore.
Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di inoltrare e cancellare i messaggi di posta.

mailinator

Fakeinbox è un altro strumento tramite cui è possibile creare un indirizzo mail temporaneo in modo semplice e veloce.
Il servizio permette di scegliere tra un indirizzo generato automaticamente o un nome utente personalizzato.
La validità è di sessanta minuti, sono però disponibili opzioni per prolungare questo limite o per cancellare la casella di posta in anticipo.
Oltre che leggere i messaggi, è possibile rispondere tramite l’editor che viene messo a disposizione.
Da segnalare che il sito è disponibile anche in italiano.

indirizzo mail

Air Mail è un altro servizio gratis che mette a disposizione un indirizzo mail temporaneo.
L’indirizzo viene creato in modo automatico, accedendo alla pagina, e le mail vengono visualizzate all’interno della pagina, aggiornata ogni dieci secondi.
L’indirizzo rimane valido fino a quando la finestra del browser è aperta, viene cancellato dopo ventiquattro ore senza attività.
In questo caso non sono disponibili opzioni per rispondere ai messaggi o inoltrare le mail.
casella di posta temporanea
Mailcatch funziona in modo simile a Mailinator, di cui abbiamo parlato in precedenza.
Si tratta quindi di un servizio in cui non è necessario creare un indirizzo prima di utilizzarlo, l’operazione viene eseguita infatti in modo automatico.
Quindi, per esempio, è possibile utilizzare l’indirizzo nonsoloprogrammi@mailcatch.com per registrarsi a un qualsiasi sito online.
Accedendo alla pagina nonsoloprogrammi.mailcatch.com sarà poi possibile leggere i messaggi che sono stati inviati all’indirizzo.
Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di inoltrare i messaggi ricevuti e di visualizzare le mail come feed RSS.
Risulta essere poi disponibile un’estensione per Firefox, da utilizzare per generare indirizzi mail temporanei in modo veloce.

indirizzo mail temporaneo gratis

Discard è un altro servizio disponibile anche in italiano.
Anche in questo caso si tratta di uno strumento molto semplice da utilizzare.
Basta accedere alla pagina iniziale e creare l’indirizzo di posta elettronica temporaneo impostando il nome utente e scegliendo tra i domini disponibili.
I messaggi ricevuti all’indirizzo possono poi essere letti tramite il sito.
Tra le funzionalità troviamo la possibilità di rispondere alle mail inserendo allegati con una dimensione massima di 2 MB, inoltrare i messaggi, leggere tramite un feed RSS e gestire liste per bloccare lo spam
Da segnalare che è possibile proteggere la propria casella di posta temporanea con una password, scegliendo uno dei domini che supportano la funzionalità della lista.
L’account resta aperto per novanta giorni dall’ultimo accesso, le mail lette vengono cancellate dopo sette giorni mentre i messaggi non letti vengono eliminati dopo novanta giorni.

posta temporanea

Fakemailgenerator permette di creare una casella di posta temporanea con un username casuale o con un nome utente impostato manualmente.
Anche in questo caso sono disponibili diverse domini tra cui scegliere quale utilizzare per il proprio indirizzo.
L’indirizzo temporaneo viene eliminato dopo ventiquattro ore dall’ultimo accesso effettuato, risulta essere possibile mantenere l’indirizzo attivo eseguendo un accesso ogni giorni.
Si tratta quindi di uno strumento che può essere utilizzato in modo molto semplice tramite il browser.

mailgenerator

Yopmail permette di creare un indirizzo mail casuale o personalizzato da usare temporaneamente.
I messaggi inviati alla casella di posta sono disponibili per otto giorni, basta accedere all’indirizzo creato, senza bisogno di password.
Tra le funzionalità segnaliamo la disponibilità di un componente aggiuntivo tramite cui è possibile accedere in modo veloce alla casella di posta temporanea tramite il browser.

yopmail

Migliori Siti per Creare un Indirizzo Mail Temporaneo con Inoltro

Meltmail permette di creare un indirizzo temporaneo per l’inoltro dei messaggi.
Il funzionamento è semplice. Accedendo alla pagina iniziale viene data la possibilità di specificare per quanto tempo è valido l’indirizzo che viene creato e a quale casella di posta devono essere inoltrate le mail.
Per tutto il periodo di tempo indicato, i messaggi inviati all’indirizzo creato da Meltmail vengono inoltrati alla casella di posta indicata.
Da segnalare che sono disponibili applicazioni per iPhone e Android da utilizzare per velocizzare l’utilizzo del servizio con smartphone e tablet.

inoltro mail

Easytrashmail è un altro servizio che permette di creare un indirizzo temporaneo per l’inoltro della posta.
Il funzionamento è simile a quello del sito segnalato in precedenza.
Nella pagina iniziale bisogna specificare l’indirizzo a cui devono essere inoltrate le mail e il tempo per cui deve essere attivo l’inoltro.
Cliccando il pulsante Create viene generato un indirizzo mail temporaneo su cui è attivo l’inoltro dei messaggi.
Tutte le mail inviate all’indirizzo mail temporaneo saranno quindi inoltrate alla propria casella di posta per il periodo di tempo specificato.

indirizzo temporaneoTrashmail è un’altra soluzione interessante per chi vuole creare un inoltro temporaneo.
Il servizio mette a disposizione componenti aggiuntivi per Chrome e Firefox che permettono di creare indirizzi temporanei in modo molto semplice e veloce.
Il sito permette di scegliere il proprio nome utente e mette a disposizione diversi domini per il proprio indirizzo.
Tra le opzioni segnaliamo la possibilità di impostare la durata dell’inoltro e di attivare l’invio di una notifica quando l’account scade.

inoltro temporaneo

Spambox è un servizio disponibile anche in italiano tramite cui è possibile creare una mail temporanea gratis online.
Il funzionamento è semplice, basta accedere al sito, specificare il proprio indirizzo di posta e scegliere per quanto tempo deve essere attivo l’inoltro.
Tutta la posta che arriva all’indirizzo temporanea viene inoltrata alla propria casella di posta per il periodo di tempo scelto.

spambox

Conclusioni

Come abbiamo visto in questa guida, le possibilità sono numerose per chi vuole un indirizzo mail temporaneo.
Una scelta deve essere fatta tra quelli senza inoltro e quelli con inoltro. Lo scopo principale dell’utilizzo di questo tipo di servizi è quello di non fornire il proprio indirizzo mail. Di conseguenza la scelta più logica è usare un servizio che non prevede l’inoltro delle mail e che permette di leggere i messaggi online.

Le funzionalità sono spesso simili e quindi è difficile dire quale servizio è il migliore, ci sono però alcune considerazioni da fare.
La prima è relativa alla privacy, molti di questi siti permettono l’accesso alla casella di posta conoscendo l’indirizzo associato, senza richiedere la password. Risulta essere quindi evidente che non devono essere utilizzati per ricevere mail che contengono dati sensibili.
La seconda considerazione è relativa all’effettiva possibilità di usare questi strumenti. Bisogna infatti segnalare che molto spesso l’utilizzo è bloccato, molti siti non permettono quindi di registrarsi con gli indirizzi messi a disposizione da questi servizi. In situazioni di questo tipo, il consiglio è di provare più servizi in modo da trovare uno il cui utilizzo sia consentito.