Come Tagliare un Video – Programmi e Strumenti Online

Tagliare video è una necessità che può presentarsi in varie situazioni.

A molti sarà infatti capitato di avere bisogno di diminuire la lunghezza di un filmato eliminando le parti inutili o di avere la necessità di estrarre una parte da un video per pubblicarla su YouTube.

Gli strumenti che permettono di fare questo sono diversi, in questa guida spieghiamo come tagliare un video utilizzando i migliori programmi gratis e siti online che mettono a disposizione funzionalità di questo tipo.

Programmi per Tagliare Video

La prima soluzione, per chi vuole tagliare un video, è rappresentata dai programmi da installare sul computer.
Vediamo quindi come eseguire questa operazione con i migliori editor video gratis.

Tagliare un Video con VLC

VLC è uno dei lettori multimediali più conosciuti e utilizzati.
Il programma, disponibile gratis per Windows, Mac e Linux, mette però a disposizione anche alcune funzionalità per l’editing, tra cui la possibilità di tagliare video.
Tagliare video con VLC è semplice, vediamo come fare.
-Avviare il programma sul computer.
-Accedere al menu Visualizza e selezionare l’opzione Controlli Avanzati.

come tagliare video con vlc-Vengono in questo modo mostrati diversi pulsanti aggiuntivi nella parte bassa dalla finestra, tra cui il pulsante Rec.

tagliare video con vlc

-Aprire il video da tagliare con Vlc. Per fare questo basta accedere al menu Media, cliccare su Apri file e scegliere il file dal computer.
-Una volta che il filmato è stato aperto, portare l’indicatore del lettore nel punto di inizio del video che si vuole estrarre e premere il pulsante Rec.
-Visualizzare il video fino al punto di fine del video da estrarre, senza utilizzare la funzionalità per l’avanzamento veloce, e cliccare Rec per fermare la registrazione.

tagliare video con vlc gratisA questo punto è possibile aprire la cartella Video di Windows, il file tagliato sarà presente, nello stesso formato di quello originale.

Tagliare Video con Avidemux

Avidemux è uno dei programmi per modificare video più conosciuti.
Si tratta di un’applicazione leggera, disponibile gratis per Windows, Mac e Linux.
Vediamo come tagliare i video con Avidemux.
-Dopo averlo scaricato e installato seguendo la procedura guidata, avviare il programma sul computer.
-Aprire il file che contiene il video da tagliare accedendo al menu FileApri e selezionandolo dall’hard disk.

A questo punto è possibile procedere in due modi diversi.
La prima soluzione consiste nell’eliminare una sezione o più sezioni dal video e salvare la parte rimanente.
-Scorrere i video fino al punto in cui inizia la parte da eliminare utilizzando la barra che si trova in basso nella finestra e premere il pulsante A.

tagliare un video con avidemux-Andare fino al punto in cui termine la parte da eliminare dal video e premere il pulsante B, sempre posizionato in basso nella finestra del programma.

come tagliare video con avidemux-Premere il tasto Canc sulla tastiera per eliminare la sezione che è stata selezionata.
La procedura può poi essere ripetuta per rimuovere altre parti dal video. Quando si è soddisfatti del risultato, è possibile salvare il video accendo al menu FileSalva.

In alternativa è possibile utilizzare Avidemux per esportare una sezione del video, eliminando quindi tutto il resto.
La procedura è piuttosto simile a quella spiegata in precedenza.
-Scorrere i video fino al punto in cui inizia la parte da esportare utilizzando la barra che si trova in basso nella finestra e premere il pulsante A.
-Andare fino al punto in cui termine la sezione da esportare dal video e premere il pulsante B, sempre posizionato in basso nella finestra del programma.
-Accedere al menu File e scegliere Salva per esportare la parte di video selezionata.

Se nel momento del salvataggio compare l’errore Il primo fotogramma non è un fotogramma chiave, è necessario verificare che mentre si scegliere il punto di inizio della parte da salvare, nella sezione Tipo di fotogramma, in basso nella finestra, compaia la lettera I.

Avidemux supporta tutti i principali formati, è quindi possibile utilizzare il programma per tagliare video Mp4, Avi, Mov, Mpg e Mkv

Come Tagliare un Video con Movie Maker

Anche Microsoft mette a disposizione un programma con cui è possibile ritagliare i video, Movie Maker.
Tramite questa applicazione è infatti possibile tagliare un video selezionando la parte che si vuole esportare, vediamo nel dettaglio come fare.
-Avviare il programma sul Pc.
-Cliccare su Aggiungi video e foto, nella scheda Home, nella sezione Aggiungi.

tagliare video con movie maker

-Scegliere il file da tagliare dall’hard disk e cliccare Apri.
-Cliccare il video da tagliare per selezionarlo.
-Accedere alla scheda Modifica e cliccare su Strumento di ritaglio.

tagliare un video con movie maker gratis

-Viene in questo modo aperta la scheda Taglia

come tagliare un video con movie maker-Utilizzare la barra di scorrimento, che si trova sotto l’anteprima del video, per scegliere il punto di inizio e il punto di fine della parte di video da ritagliare e esportare.
-Cliccare il pulsante Salva ritaglio e salvare poi il video estratto.

L’utilizzo di Movie Maker è molto semplice ma le opzioni e i formati supportati sono minori rispetto a Avidemux.

Tagliare un Video con VirtualDub

VirtualDub è un altro editor video piuttosto conosciuto.
Tra le numerose funzionalità che l’applicazione mette a disposizione troviamo anche opzioni per tagliare i file video.
La prima possibilità consiste nel ritagliare una parte del video e salvarla, vediamo cosa bisogna fare.
-Avviare VirtualDub sul Pc.
-Accedere al menu FileOpen e scegliere il video da tagliare presente sul computer.
-Spostare l’indicatore presente nella barra di scorrimento, in basso nella finestra, nel punto di inizio della parte da estrarre, accedere al menu Edit e scegliere Set selection start per impostarlo.
-Spostare l’indicatore presente nella barra di scorrimento nel punto di fine della parte da estrarre, accedere al menu Edit e scegliere Set selection end per impostarlo.

come tagliare video con virtualdub gratis 2

-Accedere al menu Video e selezionare l’opzione Direct stream copy in modo da disabilitare la ricodifica automatica del video.

come tagliare video con virtualdub gratis 2
-Accedere al menu File e cliccare su Save as Avi per salvare la sezione di video selezionata.

In alternativa è possibile tagliare un video eliminando le parti inutili, la procedura è piuttosto simile a quella spiegata in precedenza.
-Accedere al menu FileOpen e scegliere il video da tagliare presente sul computer.
-Spostare l’indicatore presente nella barra di scorrimento, in basso nella finestra, nel punto di inizio della parte da eliminare, accedere al menu Edit e scegliere Set selection start per impostarlo.
-Spostare l’indicatore presente nella barra di scorrimento nel punto di fine della parte da eliminare, accedere al menu Edit e scegliere Set selection end per impostarlo.
-Premere il tasto Canc sulla tastiera per eliminare la sezione del filmato selezionata.
-Accedere al menu File e selezionare Save as AVI per salvare il file modificato.

Tagliare i video con VirtualDub è quindi piuttosto semplice e sono supportati tutti i formati più diffusi come Avi e Mpeg.

Altri Programmi per Tagliare Video

Quelli che abbiamo segnalato in precedenza sono sicuramente gli strumenti più conosciuti e utilizzati per dividere e tagliare i video.
In rete troviamo però anche altri programmi che offrono questa funzionalità, vediamo quindi velocemente alcune alternative interessanti.

Free Video Editor è un software per la modifica dei video che permette di rimuovere parti inutili senza la ricodifica.
Questo significa che l’operazione viene eseguita in modo veloce e che viene mantenuta la qualità dei video modificati.
Anche i questo caso l’utilizzo è molto semplice, basta selezionare il punto di inizio e il punto di file e cancellare la parte scelta.
Tra i formati supportati troviamo Avi, Mpg, Mp4, Mkv, Flv, 3gp e Wmv.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per tutte le versioni di Windows, comprese quelle più recenti, come Windows 7 e Windows 8.

programmi per tagliare video

Moo0 Video Cutter è un programma per tagliare video molto semplice.
La divisione dei video è l’unica funzionalità di questa applicazione.
Basta utilizzare la barra di scorrimento mostrata sotto al video per scegliere la sezione che si vuole estrarre e salvarla in un nuovo file.
Il programma è disponibile anche in italiano e supporta numerosi formati, tra cui AVI, FLV, M4V, MKV, MOV, MP4, MPG, OGG, OGV, TP, TS, e WMV.

programmi per dividere video

Format Factory è un convertitore video di cui abbiamo già parlato in passato.
Tra le funzionalità messe a disposizione troviamo anche la possibilità di unire e dividere i filmati.
L’utilizzo è piuttosto semplice, basta scegliere l’inizio e la fine della parte di video da tagliare, e tra i formati supportati troviamo avi, mp4, mpeg, mkv, wmv, flv e swf.

format factory

Altro strumento che ha nella semplicità la sua caratteristica principale è Free Video Cutter Joiner.
Si tratta di un programma che permette di dividere i video di grandi dimensioni in più parti e di rimuovere le parti che non interessano, come eventuali pubblicità.
I formati supportati sono anche in questo caso numerosi e includono AVI, MPEG, MP4, WMV, 3GP e FLV.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per Windows.

free video cutter joiner

Easy Video Splitter è un software che permette di dividere i video di grandi dimensioni in più parti.
Risulta essere possibile effettuare la divisione in modo manuale, scegliendo la sezione tramite l’anteprima che viene visualizzata, o automaticamente, specificando il numero di parti in cui dividere il video o la dimensione che devono avere i vari file ottenuti con l’operazione.
Sono supportati i formati Avi, Mpeg, Wmv e Asf.

video splitter

Tagliare i Video Online

Per dividere i video non è necessario installare programmi sul computer, sono infatti presente alcuni siti che mettono a disposizione questa funzionalità.

Tagliare i Video con YouTube

Se si desidera tagliare un video per YouTube, la soluzione è già disponibile sul sito.
Vediamo come risulta essere possibile tagliare un video con YouTube.
-Collegarsi al sito con il proprio account e caricare il file video.
-Cliccare su Gestione Video, viene in questo modo mostrata una pagina in cui sono presenti tutti i video caricati nel proprio account.

tagliare video con youtube-Cliccare il pulsante Modifica che compare sotto al video che si vuole tagliare.
-Viene aperta una nuova pagina. Accedere alla scheda Miglioramenti.

tagliare video con youtube online

-Cliccare sul pulsante Ritaglia, presente nella parte bassa della finestra.
-Utilizzare gli indicatori mostrati nella barra di scorrimento, sotto al video, per scegliere il punto di inizio e il punto di fine.
Risulta essere possibile ridurre la lunghezza della clip, tagliando parti dall’inizio e dalla fine, o dividere il video in varie parti.
-Cliccare Fine e Salva per modificare il video.

Altri Siti per Tagliare Video Online Gratis

In rete sono disponibili anche altri siti che possono essere utilizzati per tagliare i video

Tra i più interessanti segnaliamo WeVideo, un servizio gratis che richiede però la registrazione.
Una volta effettuata l’iscrizione, è possibile caricare il video che si vuole dividere scegliendolo dal computer o importandolo da Facebook o da uno dei servizi di cloud storage supportati.
Dopo che l’upload è stato completato, è possibile cliccare il pulsante Start editing e utilizzare lo strumento forbici per tagliare il video.
Il video modificato può poi essere scaricato cliccando su Export.
La versione gratuita del servizio ha alcuni limiti, in particolare i video non possono avere una durata superiore a quindici minuti e la risoluzione massima supportata è 480p.

tagliare video online gratis

Online-video-cutter.com è un sito per tagliare video disponibile anche in italiano.
Si tratta di un servizio gratis che non richiede la registrazione e che supporta tutti i principali formati video.
Il funzionamento è molto semplice, bisogna accedere alla pagina iniziale, cliccare il pulsante Apri file e scegliere il video da caricare dal computer.
In alternativa è possibile caricare un video dalla rete, specificando l’indirizzo a cui si trova.
Una volta completato l’upload è possibile selezionare la parte da estrarre e il formato in cui salvare il video.
La dimensione massima dei file che è possibile caricare è 500 Mb.
Uno strumento interessante, anche se lento nel caricamento dei video.

dividere video

Video Toolbox è un sito per modificare video che mette a disposizione diverse funzionalità.
Tramite questo servizio è infatti possibile tagliare, unire, ritagliare e convertire video in vari formati, tra cui 3GP, AMV, ASF, AVI, FLV, MKV, MOV, M4V, MP4, MPEG, MPG, RM, VOB e WMV.
L’utilizzo è piuttosto semplice.
Dopo che è stata fatta la registrazione gratis, è possibile caricare il video da tagliare, con un limite di 600 Mb relativamente alla dimensione del file.
Una volta completato l’upload, è necessario scegliere l’operazione che si vuole eseguire nel menu Select Action. Per tagliare il video è necessario selezionare l’opzione Cut Split.

tagliare video

A questo punto è possibile scegliere il punto di inizio e il punto di fine della parte del filmato che si vuole estrarre
Una volta effettuata la scelta, è possibile cliccare il pulsante Cut the slice, per mantenere lo stesso formato, o Convert the slice, per convertire la parte di video.
siti per tagliare videoViene quindi aperta la pagina da cui è possibile scaricare il file.

Conclusioni

I programmi e i siti per tagliare video gratis sono piuttosto numerosi.  Nella scelta le caratteristiche più importanti da considerare sono sicuramente le seguenti.
Semplicità – Deve essere possibile scegliere in modo veloce e preciso i punti in cui tagliare i video.
Prestazioni – L’operazione deve essere veloce e precisa, senza la ricodifica del video quando non è necessaria.
Formati – Devono essere supportati tutti i principali formati video.
Funzionalità – Devono essere disponibili opzioni per dividere e tagliare i video in tutti i modi.
In base a questo, la mia soluzione preferita è Avidemux, il programma è infatti leggero, disponibile per tutti i sistemi operativi e semplice da utilizzare.
Si tratta inoltre di uno strumento con cui è possibile tagliare video in modo diverso, eliminando scene dall’inizio e dalla fine del filmato, cancellando parti del video o estraendo una determinata sezione.
Da considerare poi che ha il vantaggio di supportare tutti i formati video più comuni.

Visualizzatori di Immagini – Migliori Programmi per Organizzare e Vedere le Foto

In questa guida proponiamo una lista dei migliori visualizzatori di immagini gratis, programmi che possono essere utilizzati per vedere le foto sul computer.

Cosa Sono i Visualizzatori di Immagini per Pc

I visualizzatori di immagini, image viewer in inglese, sono programmi che permettono di gestire e vedere file grafici archiviati in diversi formati.

In teoria è ovviamente possibile utilizzare un programma per modificare le foto, come Photoshop o Gimp, per visualizzare i file grafici.
Queste applicazioni sono però piuttosto pesanti e risultano essere quindi lente in fase di avvio, a differenza dei visualizzatori di immagini. La velocità con cui le foto vengono aperte è infatti una delle carettristiche più importanti in strumenti di questo tipo, insieme con il numero di formati supportati.

Inoltre i programmi per vedere foto includono funzionalità utili non presenti negli editor, come la possibilità di passare da un’immagine all’altra presente in una cartella in modo simile a una slideshow, e mettono a disposizione opzioni per la gestione e l’organizzazione delle foto.

Migliori Visualizzatori di Immagini

Windows include già un visualizzatore di immagini, che in Windows 8 si chiama Visualizzatore foto di Windows.
Si tratta di un’applicazione molto semplice, con funzionalità base come la possibilità di fare lo zoom, ruotare le foto, passare da un’immagine all’altra nella stessa cartella e stampare.
Nel caso in cui si necessiti di maggiori funzionalità, è possibile installare uno dei programmi gratis che segnaliamo in questo articolo.

IrfanView è uno dei visualizzatori di immagini più conosciuti e utilizzati.
Si tratta di un programma gratis, disponibile per Windows anche in una versione che non richiede l’installazione, da utilizzare tramite una chiavetta USB.
L’interfaccia è molto semplice ma le funzionalità messe a disposizione risultano essere numerose.
All’avvio, di default, viene mostrata un’immagine alla volta, accedendo al menu Files e selezionando Thumbnails, è però possibile aprire una finestra separata in cui vengono mostrate tutte le immagini presenti nella cartella come miniature. Tramite questa finestra è semplice esplorare le varie cartelle presenti sul computer in cui si trovano le foto.
I file supportati, che è possibile aprire con l’applicazione, sono numerosi. Troviamo tutti i formati più comuni come BMP, JPG, GIF, TIFF, PSD, EPS, PNG e ICO.
Tra le funzionalità segnaliamo lo slideshow, è possibile vedere una selezione di immagini senza bisogno di passare manualmente da una all’altra, la visualizzazione avanza infatti in modo automatico.
Molto utile è anche la possibilità di convertire e rinominare più file contemporaneamente.
Accedendo al menu Edit e selezionando l’opzione Edit Paint dialog è poi possibile accedere a strumenti tramite cui fare piccole modifiche. Il programma permette infatti di disegnare, scrivere, cancellare e inserire elementi grafici sulle immagini.
Nel menu Image troviamo invece opzioni per ruotare, ridimensionare, aggiungere bordi, correggere colori e applicare effetti.
Da segnalare poi che sono disponibili plugin che possono essere scaricati per aumentare le funzionalità. Tramite i plugin è possibile avere funzionalità come OCR, modifica dei dati Exif dei file Jpg, invio di file tramite mail e visualizzazione di file multimediali.
Nonostante le numerose funzionalità, il programma risulta essere leggero e veloce anche su computer poco potenti.

visualizzatori immagini

Picasa è un programma completo che permette di vedere e gestire le foto sul Pc.
I formati supportati sono numerosi, è possibile visualizzare file come BMP, GIF, PNG, TGA, TIFF, PSD e RAW.
Al primo avvio, il software effettua una scansione del computer e mostra le foto e i video trovati.
I file possono poi essere organizzati utilizzando il menu presente nella parte sinistra della finestra principale, diviso in diverse sezioni, Album, Progetti, Cartelle e Altro.
Cartelle permette di esplorare i file a seconda della directory in cui si trovano sull’hard disk.
Album contiene invece gruppi di foto creati all’interno di Picasa, senza modificare la cartella in cui si trovano sul Pc. L’organizzazione delle foto può essere fatta aggiungendo tag o utilizzando opzioni come la capacità del programma di riconoscere i volti delle persone.
Oltre alla visualizzazione delle immagini presenti in una cartella in modalità slideshow e alle opzioni per zoom e rotazione, il software include anche strumenti per la modifica delle foto.
Risulta essere infatti possibile ridimensionare, ritagliare, correggere i colori e la luminosità, inserire testo e applicare diversi effetti speciali.
Troviamo poi funzionalità come la possibilità di creare collage e video con foto e musica.
Segnaliamo anche la modalità di visualizzazione Cronologia, con cui è possibile vedere le foto in una timeline, in base alla data dei file.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per Windows anche in italiano.

programmi per vedere foto

Zoner Photo Studio Free è un altro programma che può essere utilizzato per organizzare le foto.
L’interfaccia è piuttosto curata e risulta essere semplice da utilizzare, anche se non disponibile in italiano.
Avviando il software, viene mostrata una finestra divisa in quattro parti.
A sinistra troviamo lo strumento per accedere alle cartelle presenti sul disco, al centro viene mostrata la foto e nella parte destra sono presenti le informazioni sul file.
Nella parte bassa vengono visualizzati i thumbnail delle foto presenti nella cartella selezionata.
L’interfaccia può comunque essere personalizzata accedendo al menu View.
L’applicazione è compatibile con i principali formati di file grafici, inclusi i formati RAW proprietari utilizzati dalle fotocamere. Risulta essere quindi possibile aprire file JPEG, GIF, TIFF, PNG, PSD, PSB, PCD, BMP, PCX, TGA, ICO, RLE, MAC, WPG, DIB, BMI, PSP, PSPIMAGE, THM, HDP, WDP, JP2, J2K, JPC, PNM, PPM, PAM, PBM, PGM, WBMP, BMS, JPS, PNS, DCM, KDC, MPO, JXR, HDR, CRW, CR2, DNG, MRW, NEF, ORF, PEF, ARW, SRF, SR2, MEF, ERF, RAW, RAF, FFF, RWZ, RWL, 3FR, CS1 e SRW.
Le funzionalità messe a disposizione includono alcuni strumenti per la modifica delle immagini, è possibile ruotare, ridimensionare, inserire scritte, convertire, applicare effetti e correggere i colori.
Per quanto riguarda l’organizzazione delle immagini, è possibile assegnare dati GPS ai file, aggiungere etichette, inserire una valutazione e una nota audio.
Tra le altre opzioni segnaliamo la possibilità di importare immagini dagli appunti, dallo scanner e da unità esterne, creare immagini panoramiche, calendari, sfondi, slieshow e cartoline con le foto presenti sull’hard disk e caricare le immagini su Facebook e Flickr in modo veloce.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per tutte le versioni di Windows, comprese quelle più recenti, come Windows 7 e Windows 8.

programmi per gestire fotoXnView è un altro visualizzatore di immagini molto conosciuto.
Si tratta di un programma per Windows gratis per utilizzo personale, disponibile anche in una versione che non richiede l’installazione.
Il software è leggero ma potente, permette di visualizzare più di cinquecento tipi di file grafici, tra cui PSD, BMP, GIF, RAW, RPM, PPT, PSP, EPS e PPS.
L’interfaccia, tradotta anche in italiano, è simile a quella di Esplora Risorse e quindi l’utilizzo risulta essere semplice per tutti.
All’avvio viene mostrata una finestra divisa in tre parti. A sinistra troviamo lo strumento per esplorare le cartelle, in alternativa, utilizzando i pulsanti presente nella parte alta, è possibile esplorare le cartelle in base alle categorie in cui sono state organizzate.
Al centro viene mostrato il contenuto della directory selezionata, con un’anteprima delle immagini presenti.
Nella parte bassa viene invece visualizzata la foto selezionata con informazioni aggiuntive come le proprietà e le categorie in cui è stata classificata.
Facendo doppio click su un’immagine, questa viene mostrata in una nuova scheda in cui troviamo strumenti per la eseguire operazioni come ridimensionare, ruotare, ritagliare, inserire testo e aggiungere watermark.
Da segnalare che sono disponibili diversi plugin che possono essere utilizzati per espandere le funzionalità del programma.
programmi per organizzare fotoFastStone Image Viewer è un altro programma leggero e veloce.
Si tratta di un visualizzatore di immagini gratis disponibile per Windows che supporta tutti i principali formati di file grafici, come BMP, JPEG, GIF, PNG, PCX, PSD, EPS, TIFF, WMF, ICO, TGA, CRW, CR2, NEF, PEF, RAF, MRW, ORF, SRF, ARW, SR2, RW2 e DNG.
L’interfaccia è simile a quella di XnView, anche in questo caso tradotta in italiano, e avviando l’applicazione troviamo una finestra divisa in tre parti.
In alto a sinistra sono mostrate le cartelle presenti sul disco, a destra viene visualizzato il contenuto della directory selezionato con l’anteprima delle immagini e in basso a sinistra è visualizzata la foto scelta.
Facendo doppio click sull’immagine è poi possibile visualizzarla a schermo interno.
Per quanto riguarda la modifica delle foto, troviamo strumenti per ruotare, ritagliare, ridimensionare, correggere i colori e applicare effetti di vario tipo.
Relativamente alla gestione, sono disponibili opzioni per inserire tag, convertire le immagini, cambiare la data e l’ora, estrarre le informazioni exif dai file Jpg e rinominare i file.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la possibilità di creare slideshow.
Anche questo programma è disponibile in una versione che non richiede l’installazione, può quindi essere archiviato e utilizzato tramite una chiavetta USB.

visualizzare immagini

Piuttosto simile ai programmi segnalati in precedenza è WildBit Viewer.
Anche in questo caso si tratta di un visualizzatore gratis, disponibile per Windows anche in una versione che non richiede l’installazione.
L’interfaccia è divisa in tre parti. In alto troviamo le varie cartelle presenti sul Pc, in basso il contenuto delle directory e a destra viene mostrata la foto selezionata.
Le opzioni permettono di ruotare la foto e fare lo zoom in modo veloce.
Tramite il menu Tool è possibile poi aprire la foto con gli altri strumenti inclusi, tra cui un editor per fare le modifiche e un programma per creare slideshow.
Tra le funzionalità più interessanti segnaliamo lo strumento per effettuare ricerche, numerose sono le opzioni presenti.
Si tratta di un’applicazione meno avanzata rispetto a altre segnalate, ma comunque piuttosto interessante.

wildbit viewer

Nomacs è un visualizzatore immagini disponibile per Windows, Mac e Linux.
Si tratta di un programma gratis che permette di aprire anche immagini di grandi dimensioni in modo veloce.
L’interfaccia è molto semplice, troviamo la possibilità di esplorare le cartelle presenti sul computer e di visualizzare l’anteprima delle foto presenti.
Per quanto riguarda la visualizzazione troviamo opzioni per lo zoom e per vedere l’immagine a schermo intero.
Sono disponibili anche alcune opzioni per la modifica, con cui è possibile ridimensionare, ruotare e ritagliare le immagini.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la possibilità di creare miniature delle foto.
In questo caso non sono invece presenti opzioni per organizzare i file.

nomacs

Molto semplice è NexusImage, programma per vedere foto che non richiede l’installazione.
In questo caso le funzionalità sono ridotto, non troviamo infatti opzioni per modificare e organizzare le foto.
Cliccando con il tasto destro sulla foto aperta nel software è possibile eseguire lo zoom e passare ai file precedenti o successivi presenti nella stessa cartella
Si tratta quindi di uno strumento base, che può essere utile avere su una chiavetta USB.

vedere foto

Conclusioni

I programmi per visualizzare e gestire le immagini sono piuttosto numerosi. La scelta deve essere fatta in base alle proprie esigenze. Per chi non è interessanto alla parte organizzativa, ma cerca solo un visualizzatore semplice e veloce, IrfanView e XnView sono le due soluzioni migliori.
Se invece l’organizzazione delle foto è una priorità, Picasa e Zoner possono essere due alternative da valutare visto che offrono un numero maggiore di opzioni di questo tipo.

Programmi per Pulire il Pc – Strumenti per Cancellare Cronologia, File Temporanei e Altri Dati Personali

In questa guida segnaliamo i migliori programmi per pulire il computer, strumenti che possono essere utilizzati per cancellare file temporanei, cronologia e altri dati personali.

Con l’utilizzo del Pc, sull’hard disk vengono archiviati numerosi dati personali e vari file inutili.
La cronologia dei browser, i file temporanei di Windows, la lista dei documenti aperti e i log dei vari programmi lasciano dati potenzialmente sensibili che spesso non vogliamo siano accessibili a altre persone.

Tutte queste informazioni possono essere rimosse manualmente, ma l’operazione può richiedere molto tempo.
Fortunatamente sono disponibili programmi che permettono di pulire il Pc in modo automatico.

In questo articolo parliamo proprio di queste applicazioni, strumenti tramite cui è possibile eliminare dal proprio computer i dati personali e i vari file di log.

Cosa Significa Pulire il Pc

Prima di iniziare, è importante specificare cosa intendiamo quando parliamo di pulire il Pc visto che il termine può essere interpretato in vari modi.
In questa guida, quando parliamo di pulizia del Pc, facciamo riferimento alla cancellazione dei file che derivano dall’utilizzo del dispositivo.
Non parliamo quindi di strumenti per velocizzare e ottimizzare il sistema, proponiamo solo strumenti che permettono di eliminare i dati personali e i file, come i file temporanei, che si creano quando si usano i programmi.

Utilizzare Solo Programmi Affidabili

Prima di analizzare nel dettaglio i programmi per pulire il Pc, è necessario fare un’importante precisazione.
In rete troviamo spesso annunci che pubblicizzano applicazioni per la pulizia del computer. Molti di questi programmi sono però di pessima qualità e hanno come unico obiettivo quello di vendere una versione a pagamento del software.

Il consiglio è quindi quello di evitare di scaricare programmi dei quali non si conosce la reale affidabilità.
Utilizzate solo applicazioni sicure, come quelle segnalate in questa guida, e ricordate che non è necessario spendere per software di questo tipo.

I programmi gratis per la pulizia del computer offrono infatti tutte le funzionalità di cui si necessita.

Migliori Programmi per Pulire il Pc Gratis

CCleaner è probabilmente il programma per la pulizia del computer più conosciuto e utilizzato.
Si tratta di un’applicazione gratis, disponibile anche in italiano, molto semplice da utilizzare.
Avviandolo troviamo un’interfaccia con un menu diviso in quattro sezioni, Pulizia, Registro, Strumenti e Opzioni.
Pulizia è sicuramente l’area più importante e risulta essere divisa in due parti, Windows e Applicazioni, a loro volta costituite da diverse sezioni.
In Windows troviamo
Internet Explorer – Mette a disposizione opzioni per eliminare file temporanei di Internet, cronologia, cookie, indirizzi web digitati di recente, file Index.dat, ultimi download, password salvate e cronologia di autocompletamento.
Esplora Risorse – Permette di pulire la lista dei documenti aperti di recente, le informazioni inserite in Esegui dal menu Start di Windows, l’autocompletamento delle ricerche e le password di rete.
Sistema – Offre la possibilità di svuotare il cestino, eliminare i file temporanei di Windows, cancellare appunti, dump di memoria e file di log, pulire la cache DNS e dei caratteri.
Avanzate – Troviamo opzioni per la cancellazione di dati prefetch, percorsi di ambiente, cache notifiche tray e log eventi di Windows.
In Applicazioni troviamo opzioni per pulire i dati lasciati dai programmi installati sul computer supportati da CCleaner.
In particolare sono disponibili opzioni per cancellare cache, cronologia Internet, cookie, cronologia download, sessioni, informazioni inserite nei moduli e password salvate da Firefox, Google Chrome e Opera.
Tra le altre applicazioni supportate, di cui è possibile pulire i dati, segnaliamo Windows Media Player, eMule, Microsoft Office, Nero, Adobe Acrobat, WinRAR e WinZip.
Installando CCenhacer è poi possibile aggiungere il supporto per diverse altre applicazioni.

Tra le altre funzionalità disponibili troviamo la possibilità di disinstallare programmi, pulire il registro, rimuovere applicazioni dall’avvio automatico di Windows e trovare file duplicati.
Particolarmente interessante, per la pulizia del computer, è la funzionalità Bonifica drive presente in Strumenti.
Tramite questo strumento è infatti possibile cancellare i file in modo sicuro, in modo che non possano essere ripristinati con programmi per recuperare file cancellati.
La cancellazione sicura avviene sovrascrivendo i dati, CCleaner mette a disposizione diverse opzioni per definire il modo in cui deve essere eseguita l’operazione.

programmi per pulire il pcBleachBit è un programma gratis disponibile per Windows e Linux.
L’applicazione presenta un’interfaccia meno curata rispetto a quella di CCleaner, l’utilizzo è però molto semplice visto che è presente la traduzione in italiano.
Avviando il programma troviamo una finestra divisa in due parti.
Nella parte sinistra è presente un menu, diviso in varie categorie, con i diversi strumenti per la pulizia del computer.
Selezionando le opzioni, nella parte destra nella finestra viene mostrata una descrizione dettagliata.
Basta quindi scegliere i dati da eliminare nel menu presente nella parte sinistra e avviare l’operazione cliccando il pulsante Pulisci.
In alternativa, è possibile cliccare il pulsante Anteprima per visualizzare i file che vengono cancellati prima di eseguire l’operazione.
Il programma permette di cancellare la cache, i cookie, la cronologia di Internet, i file temporanei e i file di log di numerose applicazioni, tra cui i principali browser.
Tra le funzionalità troviamo la possibilità d definire il modo in cui deve essere effettuata la cancellazione, è infatti possibile sovrascrivere i dati cancellati in modo che non possano essere recuperati.

programmi per pulire il computer

Wise Disk Cleaner è un altro programma per Windows che permette di eseguire la pulizia del proprio computer.
Si tratta di un’applicazione gratis disponibile in italiano.
L’interfaccia è piuttosto curata, avviando il software troviamo una finestra in cui sono presenti quattro schede.
Pulizia Normale – Permette di eseguire una pulizia veloce, eliminando sia i file inutili che le tracce relative all’utilizzo del Pc.
Per quanto riguarda i file inutili, è possibile cancellare log di sistema, collegamenti non validi, file di scaricamenti di memoria e file della cache di Desktop Remoto.
Per quanto riguarda le tracce relative all’utilizzo, è possibile eliminare la lista dei documenti recenti, la cache delle icone nell’area di notifica, la cronologia delle ricerche in Windows, la cronologia dei drive mappati in rete, la cronologia e i file temporanei del browser, le password salvate nel browser e le ultime destinazioni di download.
Sono supportate diverse applicazioni, per cui è possibile la pulizia dei file, tra cui Microsoft Office e i principali browser.
Pulizia Avanzata – Permette di eseguire la scansione di un disco e cancellare poi manualmente i file individuati.
Snellimento sistema – Troviamo opzioni per alleggerire il sistema operativo, come la cancellazione degli sfondi e dei file di disinstallazione di Windows Update.
Deframmenta – In questa sezione è presente uno strumento per eseguire la deframmentazione dell’hard disk.
Tra le funzionalità segnaliamo anche la possibilità di pianificare l’esecuzione della pulizia e di effettuare la cancellazione sicura dei file.

pulizia pcInteressante, anche se non aggiornato da diverso tempo, è nCleaner.
Il programma non è disponibile in italiano ma è comunque piuttosto semplice da utilizzare.
Nella finestra iniziale troviamo i link per accedere alle quattro funzionalità principali.
Clean System – Sono disponibili opzioni per cancellare la cronologia, i file temporanei, i cookie, i file di log, i vari dati archiviati dai browser e file di programmi specifici.
Troviamo inoltre la possibilità di analizzare e pulire il registro.
Find Junk – Permette di eseguire una scansione dell’hard disk e trovare file inutili come i file temporanei creati dal sistema operativo e dai programmi installati.
Tweak – In questa sezione sono disponibili opzioni per ottimizzare il sistema operativo, come la disabilitazione di determinati servizi.
Startup Manager – Permette di gestire i programmi eseguiti in modo automatico all’avvio del computer.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la possibilità di cancellare in modo sicuro i file e programmare l’esecuzione automatica della pulizia del Pc.

ncleaner

KCleaner è una soluzione interessante per chi cerca un programma per pulire il Pc dai propri dati personali.
Si tratta di un programma veloce e leggero, disponibile per Windows
L’interfaccia non è particolarmente moderna e la traduzione italiana è limitata a alcune parti, si tratta comunque di un’applicazione semplice da utilizzare.
La pulizia può essere eseguita tramite la modalità automatica o la modalità manuale, con cui è possibile scegliere se fare l’analisi del sistema o la cancellazione effettiva dei dati.
I dati che possono essere cancellati includono file presenti nel cestino, file temporanei di sistema, file temporanei di Internet, cookie e log di diverse applicazioni.
La cancellazione può essere fatta anche in modo sicuro, sovrascrivendo i file in modo che non siano più recuperabili.
Per selezionare gli elementi da individuare e cancellare e il metodo da usare per l’eliminazione, è necessario accedere al menu Opzioni e selezionare Impostazioni.

pulire computer

Privazer è un software per la pulizia del computer disponibile gratis per Windows.
Al primo avvio viene eseguita una procedura guidata, in italiano, per definire la tipologia di utente e impostare le opzioni di conseguenza.
Nella schermata principale è presente la possibilità di scegliere il dispositivo da analizzare e il tipo di scansione da eseguire.
Tra gli elementi che il programma può trovare e cancellare troviamo file temporanei, cookie, cronologia e file di log.
Se si vuole modificare la configurazione fatta al primo avvio basta cliccare il pulsante Opzioni, presente in basso a sinistra.
Da segnalare poi la presenza di opzioni avanzate tramite cui è possibile impostare la cancellazione dei file in modo sicuro e la cancellazione del file pagefile.sys a ogni spegnimento del computer.
Si tratta quindi di un’applicazione semplice da utilizzare ma con funzionalità minori rispetto a quelle di CCleaner.

pulire pc

Clean Master è disponibile sia come programma per Pc che come applicazione Android.
Si tratta sicuramente di una delle applicazioni di questo tipo più semplici da utilizzare
All’avvio viene eseguita una scansione automatica del Pc e sono mostrati i file individuati che è possibile cancellare, divisi per categorie.
Cliccando sul link Details, presente sotto ogni gruppo di file individuati, è possibile visualizzare le informazioni dettagliate, come il percorso in cui si trovano i file e la dimensione.
Cliccando sul pulsante Clean Up è invece possibile eliminare il gruppo di file.
I tipo di file che possono essere trovati e cancellati sono numerosi e includono cache di sistema, file di log e file temporanei del sistema operativo e dei browser.
Oltre che i file creati da sistema operativo e browser, è possibile cancellare anche quelli di numerose altre applicazioni supportate.
La scansione può anche essere eseguita in modo manuale, cliccando il pulsante Scan Again, presente in alto.

clean master

Drive Purge è un programma per Windows gratis e disponibile in italiano.
Si tratta di uno strumento piuttosto semplice, avviandolo troviamo una finestra divisa in quattro schede.
Pulizia del Sistema – Sono disponibili opzioni per la cancellazione di file del sistema operativo e delle applicazioni supportate.
In particolare è possibile eliminare i file temporanei, i memory dump, la cache delle icone e dei caratteri e i file di log.
Pulizia del Disco – Permette di eseguire una scansione del disco e trovare diversi tipi di file non necessari.
Pulizia Tracce Utente – Offre la possibilità di eliminare i file derivanti dall’attività dell’utente come la lista dei documenti aperti di recenti, l’elenco degli indirizzi digitati nel browser e i cookie.
Rapporto – Sono presenti alcune informazioni sul programma e sull’utilizzo.
Da segnalare che il programma non richiede l’installazione, può quindi essere utilizzato tramite una chiavetta USB.

pulizia computerSystem Ninja è un altro programma che permette di pulire il Pc.
L’interfaccia è divisa in quattro sezioni, tramite cui è possibile accedere alle varie funzionalità messe a disposizione.
Junk Scanner – Permette di eseguire una scansione dell’hard disk per trovare file temporanei, cookie, cache di Internet, file di log, memory dump e altri file inutili.
I file individuati possono poi essere cancellati cliccando un pulsante.
System Tools – Troviamo alcuni strumenti per la gestione del computer. In particolare è possibile disinstallare programmi, gestire le applicazioni eseguire all’avvio del Pc e controllare i processi in esecuzione.
Pc Analysis – Permette di visualizzare informazioni sul computer, in particolare troviamo dettagli sui vari componenti hardware installati.
Options – Opzioni avanzate del programma. Risulta essere possibile includere e escludere file e cartelle dalla scansione.
System Ninja è uno strumento meno completo rispetto a altri che abbiamo segnalato, risulta però essere molto semplice da utilizzare per tutti.

pulire

Conclusioni

Come abbiamo spiegato in precedenza, non è assolutamente necessario spendere per un programma per la pulizia del Pc.
Le applicazioni gratis sono infatti numerose e mettono a disposizione tutti gli strumenti di cui si può avere bisogno.

Tra le varie possibilità, la mia soluzione preferita è CCleaner.
Il programma è infatti semplice da utilizzare ma molto potente.
Il consiglio è quello di usarlo in combinazione con CCEnhacer, in modo da aumentare il numero di applicazioni per cui è supportata la pulizia dei dati.