Convertire PDF in Word – Programmi e Strumenti Online

In questa guida spieghiamo come convertire PDF in Word utilizzando programmi da installare sul computer e strumenti online gratis.

I file PDF sono molto diffusi, vengono infatti utilizzati per archiviare e distribuire documenti di vario tipo.
Questo formato offre alcuni vantaggi interessanti, i file Pdf possono essere visualizzati allo stesso modo su tutti i dispositivi, possono includere immagini e testo e solitamente hanno dimensioni inferiori rispetto a tipi di file diversi utilizzati per l’archiviazione dei documenti.
Il limite è da individuare nel fatto che sono difficilmente modificabili, a meno che non si disponga di specifici programmi.
Per questo motivo risultano essere utili gli strumenti che permettono di convertire i Pdf in Word.

Programmi per Convertire Pdf in Word Gratis

I programmi che permettono di trasformare i file Pdf in documenti Word sono piuttosto numerosi, questa soluzione è particolarmente utile per chi vuole avere a disposizione uno strumento che permetta di effettuare la conversione dei file anche quando non è possibile accedere alla rete.

Free PDF to Word Doc Converter è un’applicazione per Windows molto semplice.
Avviando il programma, troviamo un pulsante per scegliere il file Pdf da convertire e un pulsante per impostare la directory in cui deve essere archiviato il file Doc che viene creato.
Sono poi disponibili alcune opzioni aggiuntive con cui è possibile scegliere se convertire tutte le pagine o solo alcune e il carattere da utilizzare all’interno del nuovo documento.
Interessante risulta essere la possibilità di abilitare o disabilitare la conversione di immagini e campi di testo.
Nei nostri test i documenti convertiti hanno mantenuto abbastanza bene la formattazione anche in presenza di tabelle, qualche problema lo abbiamo invece riscontrato con le immagini.
Molto buone le prestazioni, la conversione da Pdf a Word risulta essere infatti molto veloce.
Il limite è da individuare nel fatto che, dopo il primo utilizzo, è necessario collegarsi ogni volta al sito per ottenere un codice per continuare a usare il programma gratis.

come convertire pdf in word

Programma con un nome molto simile, Free PDF to Word Converter è un’altra applicazione gratis disponibile per Windows.
Una volta installato e avviato il programma, è possibile selezionare i file PDF da convertire cliccando sul pulsante Select File.
L’unica altra opzione disponibile è quella relativa alla cartella in cui archiviare il documento Doc che viene ottenuto con la conversione.
Cliccando il pulsante Convert è poi possibile avviare la trasformazione.
La conversione viene eseguita in modo molto veloce, il risultato è buono in caso di documenti semplici mentre in presenza di tabelle la formattazione non è troppo precisa.
Il documento ottenuto può poi essere aperto con Word e modificato in base alle proprie esigenze.

programmi per convertire pdf in word

UniPDF è un programma gratis per Windows disponibile anche in italiano.
Si tratta di uno strumento che permette di convertire i Pdf in Word, Testo, Immagini e Html.
L’utilizzo è semplice, basta trascinare i documenti da convertire all’interno dell’applicazione, selezionare il formato che si vuole ottenere e cliccare il pulsante Convertire.
L’operazione viene completata in modo molto veloce e al termine è possibile aprire il file ottenuto.
Come nel caso dei programmi segnalati in precedenza, la formattazione è buona per i documenti più semplici ma non perfetta per quelli con immagini e tabelle.
Segnaliamo anche che sono presente alcune opzioni aggiuntive, è infatti possibile scegliere il percorso in cui deve essere archiviato il file creato e selezionare il formato Word che si vuole ottenere, scegliendo tra Doc e Rtf.

trasformare pdf in doc

Simpo PDF to Word è disponibile per Windows e Mac.
La versione gratis del programma ha però un limite importante, è infatti possibile convertire PDF con una lunghezza massima di tre pagine.
Oltre che in Doc, è possibile utilizzare l’applicazione anche per convertire i Pdf in Excel, PowerPoint, Html e immagini.
L’interfaccia è molto intuitiva, basta cliccare il pulsante Add PDF, selezionare i file da trasformare dal proprio computer, scegliere che formato si vuole ottenere e cliccare il pulsante Convert per avviare l’operazione.
Nei nostri test il programma ha dimostrato difficoltà nel mantenere la formattazione dei Pdf più complessi.
Considerando anche il limite delle tre pagine, è meglio provare altre soluzioni.

convertire pdf in word

PDFMate PDF Converter Free è un programma per Windows che permette di convertire i file Pdf in vari formati, come Word, Txt, Immagini e Html.
La versione gratis ha un limite, solo le prime tre pagine del PDF vengono convertire in modo che siano modificabili.
Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di convertire più file contemporaneamente e la presenza di un’opzione per unire i documenti.
Anche in questo caso l’utilizzo è semplice, basta cliccare il pulsante Add PDF, scegliere i documenti da convertire, selezionare il formato di output e cliccare il pulsante Convert.
Nelle nostre prove i risultati sono stati piuttosto deludenti, diversi file non sono stati infatti convertiti, ottenendo come risultato un documento vuoto.

programmi per convertire pdf in doc

Weeny Free PDF to Word Converter permette di convertire i file Pdf in Doc, Docx e Rtf.
Le funzionalità sono limitate, è comunque possibile convertire più file contemporaneamente e scegliere un intervallo di pagine da trasformare.
Tra le opzioni troviamo poi la possibilità di scegliere la cartella in cui deve essere salvato il file ottenuto.
La conversione è veloce ma la qualità non è stata particolarmente elevata nei nostri test, problemi si sono infatti verificati nella conversione di file con immagini e tabelle.

convertire pdf

Convertire PDF in Word Online

L’alternativa ai programmi da installare sul computer è rappresentata dagli strumenti online.

I servizi di questo tipo hanno il vantaggio di essere utilizzabili da qualsiasi dispositivo, senza installare applicazioni sul Pc, in presenza di una connessione alla rete.
Bisogna però considerare che quando si esegue la conversione online i documenti vengono caricati sul server che ospita il sito che offre il servizio, nel caso di documenti con dati sensibili è quindi necessario pensare alla privacy e utilizzare solo siti che siano sicuri.

Zamzar è uno dei siti per convertire file online più conosciuti.
Si tratta di uno strumento gratis che permette di trasformare file da un formato all’altro con una dimensione massima di 100MB.
Il funzionamento è semplice, basta accedere alla pagina con il browser, caricare il PDF presente sul proprio computer, scegliere il formato che si vuole ottenere e indicare il proprio indirizzo mail.
Quando il documento convertito è pronto, il sito invia una mail che contiene un link per effettuare il download.
Oltre che in Doc, il servizio permette di trasformare i file Pdf in Html, Odt, Png, Rtf e Txt.
Nei nostri test, lo strumento è riuscito a convertire il file Pdf in un documento Word contenente tutte le immagini e il testo. Qualche problema è stato però riscontrato nella formattazione, specialmente in presenza di tabelle.

convertire pdf in word onlinePdfonline.com è un servizio online dedicato esclusivamente alla trasformazione dei file da PDF a Word.
Anche in questo caso l’utilizzo è molto semplice, basta infatti accedere al sito, cliccare il pulsante e scegliere il file da convertire.
La conversione viene avviata automaticamente e al termine è possibile scaricare il documento Word ottenuto sul proprio computer.
La trasformazione dei file PDF risulta essere più lenta rispetto al sito segnalato in precedenza, i documenti ottenuti hanno però una qualità migliore.
La formattazione è infatti molto più simile all’originale.

convertire documenti pdf in wordConvertPdftoWord.net è un altro servizio online gratis che può essere utilizzato senza registrazione.
Basta accedere al sito, cliccare il pulsante Sfoglia, selezionare il file PDF da trasformare , scegliere se si vuole ottenere un file Doc o un file Txt e cliccare il pulsante Convert and download.
La conversione viene completata in pochi secondi e al termine viene mostrato il link per scaricare il file ottenuto.
Nelle prove effettuate è risultato uno dei servizi migliori, i documenti Word ottenuti con la conversione hanno mantenuto infatti la stessa formattazione dei file Pdf, anche in presenza di immagini e tabelle.

convertire pdf in doc

Freepdfconverter.com permette invece di convertire i file PDF in diversi formati. Per quanto riguarda la conversione in Word, sono disponibili i formati Doc, Docx e Rtf.
La versione gratis del servizio presenta alcuni limiti, è infatti possibile convertire un massimo di dieci file al mese e bisogna aspettare trenta minuti tra una conversione all’altra.
Non sono presenti limiti relativamente alla dimensione dei file, è però possibile convertire un massimo di due pagine per ogni documento.
L’utilizzo è semplice, basta accedere alla pagina, scegliere il file da convertire, selezionare il formato che si vuole ottenere e cliccare il pulsante Convert.
Il link per scaricare il documento ottenuto viene poi visualizzato all’interno della stessa pagina. I temi di attesa, nella versione gratis, possono però essere piuttosto lunghi.
La formattazione del file Word ottenuto è buona in caso di Pdf semplici, meno se il Pdf convertito contiene tabelle.

trasformare pdf in word online

Online2pdf.com è un servizio online che non richiede la registrazione e che permette di convertire i file Pdf in diversi formati.
Risulta essere infatti possibile trasformare i PDF in Doc, Docx, Xls, Ppt, Rtf, Txt e Jpg.
Come prima cosa bisogna cliccare il pulsante Select file e scegliere i file da convertire dal proprio computer, è possibile caricare un massimo di venti file che non devono avere dimensione maggiore di 50MB e che complessivamente non devono superare 100MB.
Una volta fatto questo è possibile scegliere il formato che si vuole ottenere, nel caso della trasformazione da Pdf a Word, è possibile scegliere tra Doc, utilizzato in Word 2003 e nelle versioni precedenti del programma, e Docx, utilizzato nelle versioni più recenti di Word.
Per avviare l’operazione è poi necessario cliccare il pulsante Convert.
Il file viene quindi convertito e scaricato automaticamente.
I risultati nei nostri test sono stati buoni, la conversione è veloce, le immagini e i link vengono inclusi correttamente nel documento Word e la formattazione delle tabelle è migliore di quella di altri strumenti di questo tipo.

da pdf a word

DocsPal è un convertitore online generico che supporta anche la conversione dei file da Pdf a Doc e Docx.
Il funzionamento è simile a quello degli strumenti che abbiamo segnalato in precedenza, bisogna quindi accedere al sito con il browser e caricare il file Pdf da convertire selezionandolo dal computer o specificando l’indirizzo a cui si trova.
Risulta essere poi necessario scegliere il formato che si vuole ottenere e cliccare il pulsante Convert.
L’operazione viene completata in modo piuttosto veloce e al termine è mostrato il link per scaricare il documento Word ottenuto sul computer.
Anche in questo caso la qualità è buona nel caso di file semplici mentre sono presenti problemi di formattazione quando il documento Pdf contiene tabelle.

da pdf a doc

Pdftoword.com è un altro sito per convertire i Pdf.
Oltre che in Word, è possibile convertire i file in Excel e PowerPoint.
Come nel caso dei servizi segnalati in precedenza, l’utilizzo è molto semplice.
Basta scegliere il formato che si vuole ottenere, caricare il documento Pdf da convertire, indicare il proprio indirizzo mail e cliccare il pulsante Convert Now.
Una mail contente il link per scaricare il file ottenuto viene inviata all’indirizzo specificato.
Nelle prove effettuate abbiamo riscontrato qualche problema con la trasformazione di documenti che contengono immagini e tabelle, in particolare, in alcuni casi, le immagini non risultavano presenti all’interno dei file Word ottenuti.

convertire pdf in docx

Molto semplice da utilizzare è anche Pdfconverter.com, strumento che permette di trasformare i file da Pdf a Docx.
Il servizio non richiede la registrazione, basta accedere al sito, caricare i file da convertire, indicare il proprio indirizzo mail e cliccare il pulsante Start.
Una mail contenente il link per scaricare il file convertito viene inviata all’indirizzo specificato.
Bisogna però dire che nei nostri test è stato uno degli strumenti che ha dato i risultati peggiori, la formattazione dei documenti più complessi, con immagini e tabelle, è infatti risultata completamente sbagliata.

da pdf a word online

Conclusioni

Abbiamo provato diversi programmi e servizi online gratis per realizzare questa guida e possiamo dire che nessuno è perfetto.
La conversione dei documenti PDF più semplici è gestita bene da quasi tutti gli strumenti, nessuno può però garantire una formattazione completamente corretta dei file più complessi, che contengono immagini e tabelle.

Nel complesso possiamo dire che gli strumenti online risultano essere migliori dei programmi gratis, che spesso hanno troppi limiti e non offrono opzioni maggiori. Quello che ha dato i migliori risultati nelle nostre prove è ConvertPdftoWord.net, non è però possibile escludere che provando con altri documenti Pdf i risultati siano diversi.

Il consiglio è quindi quello di utilizzare più strumenti per fare la conversione, fino a quando non si ottiene un risultato buono.

Il file Doc ottenuto potrà poi essere perfezionato utilizzando Word sul proprio computer.

Sintetizzatori Vocali e Text to Speech Gratis in Italiano – Migliori Programmi e Strumenti Online

La sintesi vocale è una tecnica per la riproduzione della voce umana in modo artificiale.
Il sistema utilizzato per fare questo è chiamato sintetizzatore vocale, o sistema text to speech, e può essere realizzato tramite particolari programmi che permettono di convertire il testo in audio.

I sistemi di sintesi vocale normalmente funzionano unendo le registrazioni di parti vocali che sono memorizzate in un database.
Il database può contenere singoli fonemi o fonemi doppi utilizzati per riprodurre le parole o in alternativa può contenere la registrazione di parole intere.
La seconda soluzione consente ovviamente di ottenere una qualità maggiore.

Troviamo poi soluzioni più complesse, sistemi text to speech che creano la sintesi vocale utilizzando un modello dei tratti vocali.

In rete sono disponibili diversi sintetizzatori vocali, alcuni da utilizzare online tramite il browser e altri da installare sul computer.
La qualità di questi strumenti deve essere valutata in base alla somiglianza con la voce umana che offrono e alla comprensibilità dell’audio che viene riprodotto.

Programmi Text to Speech

Prima di vedere quali strumenti è possibile utilizzare come sintetizzatori vocali, segnaliamo che tutte le applicazioni utilizzano le Speech Application Programming Interfaces, o SAPI, API sviluppate da Microsoft per permette l’uso della sintesi vocale e del riconoscimento vocale all’interno dei programmi per Windows.
Le SAPI permettono agli sviluppatori di scrivere applicazioni di questo tipo in modo semplice e di utilizzare qualsiasi motore per la sintesi vocale.
Bisogna però considerare che il motore per la sintesi vocale di Microsoft è gratis e risulta essere compreso nel sistema operativo, per questo motivo nei programmi gratis è presente sempre la stessa voce.
Alcune di queste applicazioni permettono di utilizzare voci commerciali aggiuntive, ma queste devono essere comprate.

NaturalReader è un programma text to speech gratis disponibile per Windows e Mac che permette di leggere qualsiasi testo.
La versione gratis permette di convertire in audio documenti Word, pagine web, file Pdf e mail.
Lo offre la possibilità di scegliere la voce da utilizzare e impostare la velocità di lettura.
Il funzionamento è molto semplice, basta selezionare il testo da leggere e premere una combinazione di tasti.
La versione a pagamento del programma mette a disposizione alcune funzionalità aggiuntive e include un numero maggiore di voci.

text to speech gratis

Balabolka è uno dei migliori programmi text to speech.
Permette di leggere il contenuto degli appunti e di importare file di diverso tipo, come Doc, ePub, Html e Pdf.
L’applicazione utilizza diverse versioni di Microsoft Speech API, SAPI, e questo permette di modificare diversi parametri della voce.
Il programma è compatibile anche con varie voci commerciali, di qualità superiore a quelle messe a disposizione in Windows, come le voci proposte da Acapela, Cepstra, CereProc e NeoSpeech.
Queste sono però a pagamento.
Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di creare file audio dei testi letti in vari formati, come Mp3, Wma, Ogg e Wav.
Un’altra caratteristica interessante è la possibilità di archiviare il testo come sottotitoli dei file audio ottenuti.
Da segnalare che questo sintetizzatore vocale è disponibile anche in italiano.

sintetizzatore vocale gratis online

Ultra Hal TTS Reader è un sintetizzatore vocale per Windows che risulta essere molto semplice da utilizzare.
La versione gratis permette leggere file importati e il testo che viene incollato all’interno dell’applicazione
Tra le funzionalità troviamo la possibilità di convertire i documenti in file WAV.
Le opzioni permettono di impostare il volume e la velocità di lettura.
La scelta della voce è abbastanza limitata, oltre alla voce italiana inclusa in Windows, troviamo alcune voci inglesi.

sintetizzatore vocale

Read4ME TTS Clipboard Reader è un altro programma text to speech che utilizza le SAPI e il motore per la sintesi vocale incluso in Windows.
Questo significa che, come nei programmi segnalati in precedenza, è possibile leggere il testo utilizzando una voce italiana o inglese, se la versione di Windows installata è in italiano.
Troviamo opzioni per impostare volume e velocità di lettura e risulta essere possibile convertire il testo in Mp3.
Se si vogliono utilizzare voci in altre lingue, è possibile scaricarle tramite questo sito.
Il programma è gratis e non richiede l’installazione.

sintetizzatore vocale italiano gratis

Molto semplice è Kyrathsoft Text to Speech.
Si tratta di un programma gratis per Windows che non richiede l’installazione e che mette a disposizione un numero limitato di opzioni.
Risulta essere infatti possibile solo convertire i file di testo in audio e archiviarli in file Wav.
A differenza di altre applicazioni non è invece possibile inserire direttamente il testo da leggere e non è presente il supporto per gli appunti.
Anche in questo caso il programma utilizza la voce disponibile in Windows, la qualità dell’audio è quindi simile a quella presente negli strumenti segnalati in precedenza.

programmi sintetizzatori vocali gratis

FeyRecorder è un simulatore di voci che permette di ascoltare la lettura di qualsiasi documento.
Lo strumento offre la possibilità di convertire il testo in vari formati audio, come Mp3, Wma, Ogg, Vox, Au e Aiff.
Il testo da leggere può essere inserito all’interno dell’interfaccia o caricato da un file.
Oltre alle voci presenti in Windows, troviamo alcune voci aggiuntive in inglese.
Durante la fase di installazione bisogna essere attenti, l’applicazione tenta infatti di installare vari componenti aggiuntivi che modificano le impostazioni del browser.

convertire testo in audioPanopreter Basic è un altro programma che utilizza le SAPI5 e il motore per la sintesi vocale di Windows.
L’interfaccia non è particolarmente curata e le funzionalità non sono molto diverse da quelle presenti nelle applicazioni di cui abbiamo parlato prima, è possibile importare file o inserire manualmente il testo che deve essere letto.
Permette di creare file audio in formato Mp3 e Wav e mette a disposizione opzioni per impostare il volume e la velocità di lettura.

fare leggere testo al computer

Un’altra soluzione per fare parlare il computer e fare leggere testi è TTSReader.
Si tratta di un programma che permette di convertire file Txt e Rtf in Mp3 e Wav.
Anche in questo caso sono supportate le voci SAPI5 e risulta essere possibile fare in modo che il contenuto degli appunti sia letto in modo automatico.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per Windows.

programmi per fare parlare il computer

ReadClip è un sintetizzatore vocale che mette a disposizione anche un editor di testo.
Oltre che scrivere all’interno dell’applicazione il testo che deve essere letto, è possibile caricare file.
Tra le funzionalità messe a disposizione segnaliamo la possibilità di convertire il testo in file Mp3.
Il programma è disponibile per Windows in una versione gratis e in una versione a pagamento, con funzionalità aggiuntive.
Da notare che il programma non è aggiornato da molto tempo e funziona solo con le versioni meno recenti di Windows.

programmi text to speech

PowerTalk è una soluzione utile per chi vuole utilizzare un sintetizzatore vocale nelle proprie presentazioni.
Si tratta infatti di un programma gratis che legge automaticamente il contenuto delle presentazioni che vengono aperte in Microsoft PowerPoint.
L’utilizzo è molto semplice, basta eseguire l’applicazione e avviare la presentazione. Il testo presente viene letto in modo automatico.
Come tutti i programmi che abbiamo segnalato in precedenza, utilizza le voci incluse in Windows.

sintetizzatore vocale per pc

Sintetizzatori Vocali Online Gratis

I sintetizzatori vocali online rappresentano un’alternativa interessante ai programmi da installare sul computer, anche perchè in alcuni casi utilizzano motori per la sintesi vocale diversi da quello Microsoft per effettuare la trasformazione del testo in audio.

Gli stessi sviluppatori di NaturalReader, di cui abbiamo parlato in precedenza, mettono a disposizione anche uno strumento online.
Si tratta di un servizio gratis che supporta anche il text to speech italiano.
Il funzionamento è semplice, tramite il menu presente nella parte alta è possibile scegliere la lingua e la velocità di lettura.
Utilizzando il menu presente nella parte sinistra della pagina è poi possibile scegliere se inserire manualmente il testo che deve essere letto o caricarlo da un documento.
La qualità è buona anche se l’accento italiano non è sempre perfetto e l’elaborazione in alcuni casi risulta essere lenta.

text to speech italianoOddcast propone uno dei migliori sintetizzatori vocali online.
Lo strumento è gratis e non richiede la registrazione.
L’utilizzo è molto semplice, basta inserire il testo, specificare la lingua e scegliere la voce che deve leggerlo.
Troviamo poi alcune opzioni aggiuntive che permettono di modificare la velocità di lettura e applicare diversi effetti.
Il numero di voci in italiano è superiore a quello che troviamo nei programmi gratis da installare sul computer e sono disponibili sia voci maschili che femminili.
I limiti di questo strumento sono da individuare nella lunghezza del testo che è possibile fare leggere, che non può superare 180 caratteri, e nel fatto che non è possibile salvare un file audio della lettura.

text to speech online

Molto interessante è anche Imtransator, sintetizzatore vocale che include anche funzionalità di traduttore.
Infatti è possibile inserire un testo in una determinata lingua e scegliere la lingua in cui si desidera che il testo sia tradotto e letto.
Lo strumento può anche essere utilizzato solo come text to speech, inserendo il testo, disabilitando l’opzione Translate e selezionando la lingua di lettura.
In questo caso, per quanto riguarda l’italiano, è disponibile solo una voce maschile.
La qualità però è molto buona, la pronuncia è infatti corretta.
Anche in questo caso è presente un limite per quanto riguarda il testo, non può infatti superare 1000 caratteri.

sintetizzatore vocale online gratisVozme è uno strumento text to speech online che non richiede la registrazione.
Il servizio supporta anche l’italiano e risulta essere molto semplice da utilizzare.
Basta scegliere la lingua cliccando i link presenti in alto a destra, selezionare la voce maschile o femminile da utilizzare, inserire il testo e cliccare il pulsante Genera l’audio.
La qualità della lettura è però inferiore a quella degli strumenti che abbiamo segnalato in precedenza.

siti per sintetizzatore vocale

Componenti Aggiuntivi per Browser

Oltre ai programmi da installare sul computer e ai servizi online, troviamo anche alcuni strumenti che permettono di aggiungere al browser funzionalità di sintetizzatore vocale.

SpeakIt è un componente aggiuntivo per Chrome molto interessante.
Mette a disposizioni numerosi voci, tra cui una voce maschile e una voce femminile in italiano, e permette di impostare volume e velocità.
L’utilizzo è molto semplice, basta selezionare il testo all’interno di una pagina aperta nel browser, cliccare con il tasto destro del mouse e scegliere l’opzione SpeakIt mostrata nel menu.
Le lingue supportate sono numerose e la qualità di lettura è buona.

text to speech chromeFoxVox è invece una soluzione utile per chi utilizza Firefox.
Anche in questo caso il funzionamento è semplice, lo strumento può infatti leggere qualsiasi testo evidenziato in una pagina e convertirlo in file audio.

text to speech firefox

Conclusioni

Come abbiamo spiegato in precedenza, i programmi gratis text to speech da installare sul computer funzionano sostanzialmente nello stesso modo, utilizzano infatti le SAPI5 e il motore per la sintesi vocale messo a disposizione da Windows.
Questo significa che la qualità della lettura è sempre uguale.
Strumenti come NaturalReader e Balabolka offrono un maggiore numero di opzioni rispetto a altri programmi di questo tipo, per migliorare la qualità della lettura è però necessario comprare voci commerciali.

Gli strumenti online hanno alcuni limiti, mettono a disposizione un numero ridotto di opzioni e permettono di leggere un numero limitato di parole.
Strumenti come Oddcast e Imtranslator offrono però un’ottima qualità di lettura, migliore di quella dei programmi gratis da installare sul computer.

Migliori Mail Client – Programmi di Posta Elettronica

Oggi parliamo di mail client, programmi per gestire la posta elettronica sul proprio computer.

Prima di vedere quali sono i migliori strumenti di questo tipo, cerchiamo di capire se un’applicazione da installare sul computer è veramente quello di cui abbiamo bisogno.

Programmi per Posta Elettronica o Webmail Client

Negli ultimi anni le webmail hanno avuto una grande evoluzione, oggi servizi come Gmail offrono funzionalità avanzate e un’interfaccia semplice da utilizzare.
La necessità di un programma per la posta elettronica non è più così sicura e sono molti gli utenti che si chiedono se sia meglio un mail client da installare o una webmail.

Non esiste una risposta definitiva, possiamo però indicare alcuni fattori che ci possono aiutare a fare la scelta giusta per le proprie esigenze.

In Quali Casi è Meglio un Programma per la Posta Elettronica
Un programma da installare sul computer per gestire le mail può essere la soluzione migliore in questi casi
-Si dispone di più caselle di posta, su domini differenti, e si vuole controllare, leggere e rispondere alle mail da un unico posto.
-Si ha bisogno di accedere alle mail anche quando non si è collegati alla rete.
-Si vogliono fare backup regolari.
-Si utilizzano funzionalità particolari come la crittografia.
-Si usano regole e filtri avanzati.
-Si necessita dell’integrazione con altri programmi come il calendario o servizi di cloud storage.

In Quali Casi è Meglio una Webmail
Una webmail da controllare tramite il browser può essere la soluzione migliore in questi casi
-Si utilizza un numero limitato di account di posta o si preferisce inoltrare tutte le mail a un solo account.
-Si vuole avere la possibilità di accedere alle proprie mail da qualsiasi computer e dispositivo.
-Si vuole utilizzare l’integrazione con altri servizi online, come quella tra Gmail e Google Calendar.
-Si ritiene più sicuro non avere i messaggi di posta sul Pc.

Migliori Programmi di Posta Elettronica

Thunderbird è sicuramente uno dei programmi di posta elettronica più conosciuti.
Configurare un account mail è molto semplice, l’applicazione utilizza infatti il proprio database per impostare in modo corretto i server da utilizzare per inviare e ricevere la posta.
Per fare un esempio, se si vuole configurare il programma per leggere la posta Gmail, basta specificare il proprio indirizzo e la password. Tutte le altre impostazioni vengono configurate in modo automatico.
Anche l’importazione delle mail, dei contatti e delle impostazioni da Outlook, Outlook Express e Windows Mail risulta essere piuttosto veloce.
Per quanto riguarda la gestione della posta, le funzionalità sono numerose.
Troviamo opzioni avanzate per effettuare ricerche e filtrare i messaggi, strumenti per la protezione da phishing e per leggere newsgroup e feed RSS.
Tra le caratteristiche segnaliamo la possibilità di aprire più messaggi in contemporanea, visualizzati su più schede, e una rubrica molto semplice da utilizzare.
Molto interessanti sono poi i componenti aggiuntivi che è possibile scaricare, troviamo infatti numerose estensioni tramite cui è possibile aggiungere funzionalità come la gestione del calendario, la crittografia e l’integrazione con i social network.
Il programma è gratis, disponibile per Windows, Mac e Linux e risulta essere tradotto in italiano.

programmi di posta elettronica

Tra i mail client più completi troviamo sicuramente eM Client.
Il programma è disponibile in una versione a pagamento e in una versione gratis, che ha un limite di un massimo di due account.
L’applicazione permette di importare messaggi e dati da tutti i client di posta più diffusi e offre anche la possibilità di importare i contatti da Facebook e da file Csv. Tra le altre opzioni di importazione segnaliamo quelle relative agli eventi del calendario in formato Ics e ai messaggi di posta presenti in file Eml.
Ovviamente sono supportati tutti i protocolli mail, SMTP, IMAP, POP3, SSL/ TLS, S/MIME. Troviamo un editor molto curato, un correttore ortografico, l’autocompletamento degli indirizzi, la gestione della firma e vari modelli.
Molto interessante è il calendario integrato che supporta lo standard CalDAV.
Tra le funzionalità segnaliamo la presenza di un client per la messaggistica istantanea che supporta il protocollo XMPP e che funziona con Facebook, la chat di Yahoo e ICQ.
Utile è anche l’integrazione con Google Maps, che permette di trovare indirizzi in modo veloce.
programmi per gestire posta elettronica

Opera Mail ha nella semplicità la sua caratteristica migliore.
Supporta account IMAP e POP e permette di gestire più caselle di posta contemporaneamente.
Le opzioni di importazioni non sono avanzate come quelle presenti in altri mail client, è comunque possibile importare i messaggi da Thunderbird e Outlook Express.
I filtri spam sono piuttosto efficaci e permettono di bloccare le mail non desiderate.
Il programma filtra in modo automatico la visualizzazione delle mail in varie categorie, come i messaggi non letti e quelli che contengono un allegato.
Tra le funzionalità aggiuntive troviamo un lettore RSS e la possibilità di navigare in rete all’intero di schede, manca invece la possibilità di gestire il calendario.
In definitiva si tratta di un’applicazione leggera e veloce, anche se con limiti relativamente alla personalizzazione e alle opzioni avanzate.
Il programma è gratis e risulta essere disponibile per Windows, Mac e Linux.
client mail

Postbox Express rappresenta una delle alternative a Thunderbird più interessanti.
Il programma è in effetti basato sul codice di Thunderbird, quindi è piuttosto simile.
Nel caso in cui si voglia passare da Thunderbird a Postbox Express, la migrazione è semplicissima. Il programma individua infatti l’installazione di Thunderbird e permette di importare tutti i dati, come account, impostazioni e mail.
Molto interessanti sono le opzioni di ricerca, è infatti possibile utilizzare operatori come subject:appuntamento o from:Marco per trovare il messaggio di cui si ha bisogno.
I risultati delle ricerche non sono poi delle semplice liste statiche, è possibile copiare, spostare e cancellare i messaggi presenti in modo veloce.
Il programma supporta anche la visualizzazione in stile conversazione, un lungo scambio di mail viene quindi unito in modo che sia possibile vedere come si è sviluppato.
Utile è anche la possibilità di inserire tag ai messaggi, in modo da organizzarli meglio.
Tra le altre funzionalità segnaliamo l’integrazione con i social network e il supporto a Dropbox, è infatti possibile inviare link a Dropbox invece che allegare file di grandi dimensioni.

gestire mail

Mailbord è un desktop mail client per Windows che rappresenta una novità in questo settore.
Il programma tenta infatti di differenziarsi dalle altre applicazioni per la gestione della mail, proponendo un’interfaccia semplice e curata e prestazioni elevate.
L’integrazione con i principali servizi di posta è buona, per esempio è possibile configurare un account Gmail semplicemente inserendo l’indirizzo e la password. Bisogna però dire che il supporto è limitato al protocollo IMAP.
Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di ridimensionare le immagini inserite nelle mail e la visualizzazione di un’anteprima degli allegati.
Sono poi disponibili diversi componenti aggiuntivi che permettono di aggiungere elementi come il calendario e contatti.
Nel complesso le funzionalità sono comunque minori rispetto a quelle proposte da altri mail client.
Il programma è disponibile in una versione gratis e in una versione a pagamento.

programmi mail

Zimbra Desktop è un’altra soluzione utile per chi vuole gestire le mail sul proprio computer.
L’interfaccia non è particolarmente curata ma la struttura, divisa in varie schede, permette di arrivare velocemente alla funzionalità di cui si ha bisogno.
Il programma supporta i protocolli POP e IMPAP, è disponibile anche in italiano e include l’integrazione con Facebook e Twitter.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la presenza di un calendario che può essere sincronizzato con il servizio offerto da Google e la possibilità di modificare e condividere documenti tramite mail.
Il limite è da individuare nelle prestazioni, nei nostri test l’applicazione ha infatti avuto un utilizzo piuttosto alto della memoria.
Il programma è disponibile per Windows, Mac e Linux.

programmi posta

La velocità è invece la caratteristica migliore di i.Scribe, programma per posta elettronica gratis disponibile per Windows e Mac.
L’interfaccia non è certamente tra le più moderne ma le funzionalità sono interessanti.
Troviamo il supporto per tutti i protocolli più diffusi, include filtri antispam avanzati e mette a disposizione aggiornamenti piuttosto frequenti.
Sono inoltre presenti calendario e rubrica.
Da notare che l’applicazione è disponibile anche in una versione portable, che non necessita dell’installazione.

gestire posta

Claws Mail è un software per la posta disponibile gratis per Windows e Linux.
L’interfaccia risulta essere piuttosto semplice e intuitiva.
Mail e impostazioni possono essere importate da altri client, come Outlook e Thunderbird, sono supportati tutti i principali protocolli e risulta essere possibile gestire più account di posta.
Troviamo poi diversi plugin tramite cui è possibile aumentare le funzionalità, aggiungendo strumenti come un calendario e un lettore di feed RSS.
Altri programmi che abbiamo che abbiamo segnalato in precedenza offrono sicuramente maggiori opzioni, si tratta comunque di una soluzione per chi cerca un’applicazione non troppo complessa.

programmi per leggere posta

Piuttosto innovativo è Inky, applicazione disponibile per Windows e Mac.
Configurare gli account per i principali servizi mail, come Gmail, Outlook e Yahoo, è molto semplice visto che l’applicazione li riconosce e configura in modo automatico le impostazioni.
L’interfaccia è molto curata, troviamo filtri tramite cui è possibile ordinare in modo veloce le mail in base alla data, all’oggetto, al mittente e alla dimensione.
Il programma classifica poi automaticamente i messaggi in arrivo in modo da dividere le mail provenienti dai contatti personali dalle notifiche dei social network e dalle newsletter.
Le mail che vengono inviate da noi stessi alla nostra casella di posta vengono invece visualizzate all’interno di una sezione dedicata alle note.
Un’altra caratteristica particolare è la possibilità di visualizzare i messaggi in base all’importanza, classificazione eseguita in modo automatica dal programma.
Si tratta sicuramente di un modo diverso di gestire la mail, il limite è da individuare nell’impossibilità di utilizzare lo strumento offline.

programmi gratis per mail

Conclusioni

Come detto prima, la scelta da fare inizialmente è tra un programma per gestire la posta da installare sul computer e l’utilizzo di una webmail.

Nel caso in cui si scegliesse di utilizzare un client mail per Pc, le possibilità, come abbiamo visto sono numerose.
Personalmente continuo a preferire Thunderbird, l’interfaccia sicuramente è migliorabile ma le funzionalità sono numerose e l’utilizzo è semplice per chi deve gestire più caselle di posta.

Da valutare sono anche alcuni programmi più recenti, come Inky che, anche se con alcuni limiti, propone un modo nuovo e diverso di gestire la mail e la casella di posta.

Fateci sapere in che modo gestite la mail e quali sono i vostri programmi preferiti.