Problemi di Connessione WiFi Lenta – Cosa Fare

In una guida pubblicata in passato abbiamo spiegato cosa fare in caso di Internet lento, oggi vediamo invece quali sono le principali cause dei problemi di connessione WiFi e quali risultano essere le soluzioni.

La prima causa di problemi di connessione WiFi lenta è da individuare nel posizionamento del PC rispetto agli altri dispositivi elettronici presenti nella stessa zona, i vari dispositivi possono infatti produrre delle interferenze in grado di disturbare il segnala WiFi. In particolare, alcuni strumenti possono produrre più interferenza, o schermare il segnale, per esempio il forno microonde possiede un particolare rivestimento che non permette alle onde di entrare o di uscire dallo stesso, così se questo si interpone tra voi e l’antenna WiFi potrà schermare il segnale, facendogli perdere di potenza e rallentandolo.

Se si abita in un città, è possibile che nella stessa zona si trovino diverse reti Wifi.
Molti router utilizzano lo stesso canale per la trasmissioni di dati e questo può causare un rallentamento della connessione.
Non tutti sanno che esistono più canali e che è quindi possibile cambiare canale WiFi scegliendone uno poco usato. Esistono diversi programmi per individuare il migliore canale da utilizzare, tra i più conosciuti segnaliamo inSSider che è molto semplice da utilizzare.

Altro elemento dal quale dipende la velocità della connessione wireless è il posizionamento del punto di accesso o del router wireless, in breve dove si trova l’antenna wifi. Maggiore sarà la lontananza dall’antenna, peggiore sarà il segnale e più lento sarà la connessione. Chiaramente, a parità di distanza, la presenza di ostacoli, come pareti, porte e fineste,tra il PC e il punto di accesso WiFi o il router Wireless comporterà una maggiore lentezza della connessione. In particolare ogni materiale scherma più o meno il segnale wireless, una parete di cemento scherma di più di una parete in laterzio, una porta di legno scherma di più di una parete di vetro e via dicendo.

problemi connessione wireless lenta

Da valutare con attenzione, in caso di problemi di connessione Wireless, sono le caratteristiche hardware del router.
I dispositivi più recenti supportano infatti lo standard 802.11n che permette di ottenere maggiore affidabilità e velocità rispetto ai precedenti.
Questo significa che usando un router e un Pc che supportano questo standard è possibile ottenere una connessione più veloce.
Sono disponibili diversi tipi di router 802.11n, che si differenziano per la velocità massima di trasferimento dati, da 150 Mbps a 900 Mbps.
Nella scelta del dispositivo bisogna considerare quali sono i limiti della propria scheda Wifi, un router da 300 Mbps rappresenta solitamente la soluzione giusta visto che garantisce un rapporto tra qualità e prezzo buono.

Molte volte, poi, semplicemente riavviare il router risolve i problemi di lentezza, in questi casi basta spegnere il dispositivo e attendere almeno trenta secondi, quindi riaccendere. In questo modo tutta la memoria del router viene resettata e si risolvono eventuali errori nella gestione degli indirizzi IP, problemi di memoria e via dicendo.

Un’altra possibile causa di lentezza è la presenza di più dispositivi che condividono la medesima connessione. Se alla stessa rete Wifi sono collegati molti dispositivi, è infatti possibile che si verifichino rallentamenti.

Infine un abuso della connessione wireless da parte di terzi può causare un rallentamento della rete, se qualcuno avesse carpito la vostra password senza permesso, collegandosi determinerà un rallentamento della connessione. In questo caso, quando notate dei rallentamenti WiFi, dovete accedere al router, collegandovi all’indirizzo IP dello stesso, e inserendo il nome utente e la password. Quindi andate nella lista dei dispositivi collegati e controllate che risultino connessi solamente i vostri dispositivi. Se avete questo dubbio, comunque, impostare una nuova password potrà essere risolutivo. Per maggiori dettagli su come controllare chi è connessio alla rete WiFi potete leggere questa guida.

Ricordate sempre, infine, di proteggere con una password sicura la vostra connessione WiFi, non solo per evitare di trovarvi vittime di rallentamenti internet dovuti a un uso del servizio da parte di terzi ma anche perché il titolare del contratto risponde per le connessioni.

Comments on this entry are closed.