Migliori Programmi per Impaginare

In questa guida mettiamo a disposizione una lista dei migliori programmi per impaginare.

I programmi per l’impaginazione oggi disponibili sono in grado di rispondere a qualsiasi esigenza degli utenti, alcuni sono professionali, consentono risultati impeccabili e vanno per la maggiore, ma troviamo anche strumenti gratis, altrettanto validi e fruibili.

Questa guida è dedicata, per l’appunto, ai programmi di impaginazione disponibili in rete, relativamente ai quali faremo una rapida ma esaustiva carrellata al fine di indirizzarvi al meglio nei confronti di quello più adatto per voi.

InDesign è uno dei migliori software professionali per impaginare e uno tra i più utilizzati in assoluto.
Si tratta di un sistema davvero ottimo per impaginare ogni tipo di prodotto editoriale, compresi libri, giornali e riviste.
Risulta essere dotato di supporto multilingua, di gestione avanzata di caratteri OpenType e permette di gestire effetti di trasparenza oltre aavere una forte integrazione con tutti gli altri prodotti che, come InDesign, sono di Adobe.
InDesign è un programma con funzionalità davvero molto avanzate, soprattutto nelle ultime versioni.
Fino a qualche tempo fa criticato per il costo giudicato eccessivo, oggi viene venduto in abbonamento con canone mensile attivabile tramite account Adobe e con l’affitto delle licenze a seconda delle versioni disponibili.
In realtà qualche svantaggio è presente.
Due in particolare, si tratta di un programma alquanto pesante e che comporta un dispendio notevole di risorse del Pc e risulta essere troppo complesso per essere usato da principianti e poco esperti, per i quali è certamente più indicato utilizzare un programma più semplice.

programmi-per-impaginare-gratis

QuarkXpress è un buon programma per impaginare, disponibile per Windows e Mac.
Si tratta di un programma con molte funzioni, preciso e di elevata produttività, ma con due limiti principali, ovvero i costi alti e gli intervalli troppo lunghi tra una versione e l’altra. Tra le caratteristiche più interessanti bisogna invece segnalare la presenza di numerosi moduli aggiuntivi con cui espandere le funzionalità, la stabilità dell’applicazione e le funzionalità di scripting molto avanzate.

quarkx

Scribus è considerato l’alternativa migliore gratis ai software a pagamento.
I grandi vantaggi di Scribus sono la facilità di utilizzo, le numerose funzionalità e l’approccio professionale all’impaginazione, caratteristiche che lo rendono adatto anche a chi non ha particolari conoscenze tecniche.
Con Scribus è possibile realizzare moltissime cose, volantini, poster, piccoli quotidiani, newsletter, presentazioni in PDF animate ed interattive e persino libri.
Insomma Scribus è davvero uno dei migliori programmi di impaginazione, a cui si possono fare solo, volendo essere pignoli, un paio di appunti, ovvero la poca cura dell’interfaccia e il sistema troppo severo con i font, visto che tutti quelli corrotti o non validi vengono disattivati in modo automatico.

scribus

Un’altra soluzione interessante è rappresentata da LaTex. Chiariamo subito che questo strumento per impaginare presenta solo uno svantaggio, che consiste in una sua generale complessità e nello sforzo iniziale da mettere in conto per impararne bene il meccanismo, ma va detto che LaTex ripaga poi ampiamente tutto ciò con i risultati.
LaTex è un limguaggio di programmazione per impaginare che si basa sul programma di composizione tipografica Tex.
Nonostante le molte spiegazioni e guide che è possibile trovare in rete, LaTex non è facilissimo da utilizzare.
Insomma, per entrare perfettamente negli ingranaggi di LaTex ci vuole tempo ma i risultati che si possono ottenere sono davvero di ottima qualità.
Il sistema è multipiattaforma, disponibile per Windows, Mac e Linux, e applicabile ad ogni tipo di documento, molto utilizzato in ambito accademico, è perfetto per l’impaginazione delle formule matematiche.

latex

Microsoft Word è senza dubbio il più famoso e utilizzato programma di videoscrittura del web.
Risulta essere disponibile sia per Windows che per Mac.
Per uso privato e professionale, con Word è possibile creare e impaginare qualsiasi tipo di testo.
Il programma, pur completo e multifunzione, non richiede particolari conoscenze tecniche per essere usato, in quanto piuttosto semplice e lineare.
Tenete tuttavia presente che Word non è stato creato propriamente per l’impaginazione di testi, pertanto risulta meno avanzato rispetto ai software creati appositamente a tale scopo.

word

Microsoft Publisher è considerato un programma base, ovvero non professionale. Creato come programma alternativo a quelli professionali, si rivolge soprattutto ad aziende che creano tutto in proprio senza avvalersi di un designer apposito, in quanto non richiede una specifica ed approfondita padronanza della materia.
Gli strumenti di editor sono vari e accattivanti.
Un solo svantaggio, la presenza di tante opzioni, lo rende sì un software completo e versatile, ma ostico da utilizzare se non si è molto esperti nel campo.

publisher

LibreOffice rappresenta l’alternativa gratis a Microsoft Office più conosciuta. Anche in questo caso troviamo un programma per impaginare, con cui è possibile realizzare contenuti editoriali stampabili di vario tipo e formato. In LibreOffice il programma si chiama Draw e ha caratteristiche simili a quelle di Publisher. Il limite maggiore di Draw, in confronto a Publisher, è quello di non avere molti modelli a disposizione, ma è comunque semplice da utilizzare. LibreOffice è disponibile per Windows, Mac e Linux.

draw

I programmi per impaginare sono quindi numerosi.

Comments on this entry are closed.