Come Capire se un Pc Supporta un Gioco

Tutte le volte che pensiamo all’idea di acquistare un nuovo gioco, ecco che sorge immediatamente la domanda relativa a come possiamo avere la certezza che le specifiche hardware del nostro computer siano in grado di supportarlo. Spesso emerge una vera e propria ansia, perché nessuno di noi vorrebbe spendere inutilmente dei soldi, per poi rendersi conto che non è possibile utilizzare quel videogame sul nostro Pc. Per fortuna, esistono dei metodi che ti consentiranno di dare una risposta a questo interrogativo e come capire se un PC supporta un gioco.

Il pericolo dell’obsolescenza del proprio computer è sempre dietro l’angolo, questo ci impone di stare attenti, quando un produttore lancia sul mercato un videogioco che sentiamo di desiderare fortemente. Questo, infatti, potrebbe possedere dei requisiti minimi che vanno oltre alle capacità del nostro computer. Fortunatamente, esiste un mezzo come Can You Run It, si tratta, nel dettaglio, di un sito che ci permette di comprendere se un PC è compatibile con un gioco. Questo strumento è molto semplice da usare, e alla portata di chiunque, basta un solo minuto di tempo per avere tutte le risposte delle quali necessitiamo.

Can You Run It è uno strumento online che funziona proprio come un software, ma che può essere usato semplicemente aprendo il browser e recandosi sulla sua pagina. La comodità sta nel fatto che dovrai solamente installare una piccola applicazione automatica sul computer, un passaggio che prima non era necessario, ma che oggi rappresenta un obbligo. Prima di vedere come usare questa piattaforma, è importante che tu sappia come funziona Can You Run It, in pratica, questo sito ti consente di selezionare un gioco dalla sua lista, e di confrontare i requisiti minimi richiesti con quelli appartenenti al tuo computer. Il grande vantaggio di questo sito è la sua velocità, oltre alla sua semplicità di utilizzo.

Vediamo come capire se un PC supporta un gioco grazie a Can You Run It. La prima cosa che devi fare è entrare sulla pagina iniziale del sito, è un’operazione che non richiede alcuna fase di registrazione. Fatto questo, potrai immediatamente notare la presenza di due importanti sezioni, in alto trovi la barra di ricerca, all’interno della quale potrai inserire il nome del gioco che intendi verificare. In alternativa, puoi scrollare la pagina per vedere la lista dei giochi più inseriti sul sito, è una sezione utilissima, perché è molto probabile che qui troverai da subito il videogame che desideri acquistare. Puoi cliccare su una di queste voci, o in alternativa cercare il videogioco tramite la barra di ricerca. Una volta fatto questo, verrai indirizzato all’interno della pagina che contiene tutte le sue specifiche tecniche, qui troverai non solo i requisiti minimi di sistema, ma anche quelli consigliati per poter utilizzare quel gioco in modo performante.

Adesso che hai preso visione di tutti i requisiti minimi o consigliati appartenenti al gioco, puoi procedere cliccando sul grande pulsante blu Can You Run It. Questa azione avvierà il download automatico di un’applicazione, che dovrai eseguire per permettere al sito di comparare i requisiti di sistema del tuo PC con quelli del videogioco. Il file eseguibile è sicuro, e non comporta rischi per il tuo sistema operativo. Lo scaricamento e l’avvio di Detection.exe non è comunque opzionale, dopo averlo fatto, vedrai apparire sulla pagina il risultato della comparazione effettuata dal sito.

Come Inserire Filigrana in OpenOffice

Se hai deciso di non acquistare il pacchetto Microsoft Office, molto probabilmente avrai scelto di utilizzare per un pacchetto gratuito e molto simile a quello appena citato, come per esempio OpenOffice, grazie a questo insieme di software, che ricalca in tutto e per tutto altri programmi Microsoft come Word ed Excel, hai a disposizione degli strumenti similari.

Questi programmi ti consentono di fare bene o male le stesse cose che faresti con Office, dunque per abituarti ci metterai pochissimo. Di contro, potresti faticare nel trovare alcuni strumenti, ecco perché oggi ti spiegheremo come inserire la filigrana in OpenOffice.

Per iniziare, per chi non lo sapesse ancora, è bene spiegare cosa risulta essere la filigrana, si tratta, nello specifico, di un testo unico che può essere aggiunto sullo sfondo del foglio dell’editor, nel nostro caso di OpenOffice, e orientato in qualsiasi direzione. Per farti qualche esempio concreto, potresti utilizzarlo per aggiungere la dicitura Bozza ad un contratto, oppure Fac Simile in qualsiasi documento che vuoi inviare come testo di prova. Come filigrana, poi, potresti inserire anche qualsiasi tipologia di immagine, per esempio un elemento grafico per abbellire un qualsiasi documento di testo.

Vediamo come inserire la filigrana in OpenOffice. Per prima cosa, bisogna preparare l’immagine che si vuole utilizzare come filigrana. Una volta fatto questo, è possibile passare all’inserimento.

Bisogna quindi aprire il programma e scrivere il documento. Per inserire la filigrana, bisogna andare nel menu Formato e cliccare su Pagina.

Si apre in questo modo una nuova finestra in cui bisogna accedere alla scheda Sfondo.
Nel menu Come bisogna selezionare l’opzione Immagine.
A questo punto è possibile selezionare il file preparato in precedenza e scegliere come posizionarlo.

OpenOffice Writer è un editor di testo ricco di opzioni, anche se per trovarle dovrai spesso addentrarti nei suoi meandri, su Word, per esempio, la filigrana può essere inserita andando semplicemente sulla sezione del Layout di pagina, dalla barra degli strumenti orizzontale.

Migliori Alternative a PayPal

PayPal rappresenta il metodo di pagamento elettronico più diffuso al mondo, tra i suoi tanti vantaggi troviamo la possibilità di effettuare pagamenti online presso gli ecommerce o tra privati, senza dovere per forza di cose utilizzare la nostra carta di credito. Ciò permette di potere contare su un alto livello di sicurezza e di protezione, anche per via del fatto che PayPal assicura anche la restituzione dei soldi spesi in caso di tentativi di truffa. Di contro, alcune grandi realtà del commercio elettronico come Amazon non accettano i pagamenti con PayPal, questo significa che potresti essere alla ricerca di altre soluzioni per colmare queste piccole mancanze. Ecco perché oggi ti forniremo una lista delle migliori alternative a PayPal.

Tra le piattaforme di intermediazione finanziaria maggiormente valide, troviamo Masterpass, sicuramente una delle migliori alternative a PayPal attualmente reperibili online. Si tratta di un servizio erogato dal circuito MasterCard, ma che consente a chiunque di utilizzarlo con la propria carta di credito, anche se estranea ai suddetti circuiti. Il suo funzionamento ricalca in pieno quello di PayPal, si tratta, infatti, di un portafoglio elettronico che permette le transazioni online e i movimenti di prelievo, di ricarica del conto e di deposito con la propria carta di credito. Il suo vantaggio è il seguente, ha un livello di sicurezza molto alto, ed è accettato da grandi realtà come Coop, MediaWorld, EsseLunga e Trenitalia.

Se si parla di portafogli elettronici alternativi a PayPal, Amazon Pay merita sicuramente una citazione in questo elenco. Il motivo è piuttosto ovvio, si tratta della piattaforma di mediazione finanziaria appartenente all’ecommerce Amazon. In sintesi, è tramite essa che il noto portale di ecommerce consente i pagamenti online senza per questo utilizzare la carta di credito, l’obiettivo è naturalmente quello di presentare un concorrente per PayPal, vista l’esclusione di questo dal sistema di pagamento Amazon. Di contro, Amazon Pay possiede delle differenze rispetto agli altri siti, lo si può utilizzare solo se in possesso di un account Amazon, però si ha a disposizione il medesimo sistema di protezione per gli acquisti effettuati su questo negozio elettronico.

 

La terza soluione, per quanto concerne l’elenco delle migliori alternative a PayPal, è Apple Pay. In questo caso parliamo del servizio di pagamento della nota azienda della Mela Morsicata, messo a disposizione su tutti i sistemi operativi sviluppati dall’azienda. Il principale vantaggio di Apple Pay è la possibilità di pagare tramite tecnologia contactless nei punti vendita abilitati e dotati del POS specifico. Apple Pay, in sintesi, consente dunque di agganciare una certa carta di credito e di effettuare pagamenti tramite essa, ma senza utilizzarla direttamente. Anche in questo caso parliamo di un sistema particolarmente efficiente e sicuro, i dispositivi Apple, infatti, garantiscono la presenza di sistemi di identificazione piuttosto rigidi, come ad esempio il Face ID di ultima generazione o il sensore per le impronte digitali.

 

Skrill è probabilmente una delle piattaforme alternative a PayPal più conosciute in assoluto, dato che condivide con questa grande parte delle sue caratteristiche fondanti. In pratica, aprendo un account su Skrill sarai in grado di compiere diverse operazioni, potrai pagare online sulle piattaforme che lo consentono, caricare i tuoi soldi sul conto direttamente dalla carta di credito che hai collegato al tuo portafoglio elettronico, e naturalmente gestire i trasferimenti di denaro fra privati. Diciamo che Skrill rappresenta l’alternativa a PayPal numero uno, viene utilizzata soprattutto all’estero e, pur non essendo ancora conosciutissima in Italia, permette di eseguire transazioni e acquisti su molti siti che hanno scelto di non supportare PayPal.

 

Un altro servizio che vale la pena di prendere in considerazione è Neteller, parliamo di un sito di intermediazione finanziaria che, anche in questo caso, ricalca piuttosto fedelmente la struttura e le operazioni che è possibile compiere con PayPal. Con Neteller potrai infatti inserire una carta di credito appartenente a qualsiasi circuito, ricaricare il tuo conto, trasferire il denaro che hai sul portafoglio elettronico, fare acquisti sugli ecommerce convenzionati e provvedere al trasferimento del denaro nel conto degli altri utenti che posseggono un account Neteller.

Prima di chiudere questo articolo, è bene che tu sappia che esistono altri due servizi alternativi a PayPal, si tratta di MyBank e del famoso PostePay. MyBank è un vero e proprio conto corrente online che può essere utilizzato per gestire i pagamenti anche tramite banche diverse, e che garantisce un ottimo grado di sicurezza, si tratta quindi di un altro sistema alternativo per le transazioni di denaro su Internet. PostePay, invece, possiede un’applicazione che somiglia molto ad una versione spartana di PayPal, con questa applicazione, potrai inviare e ricevere denaro senza usare la carta di credito. Il suo principale vantaggio non applica commissioni per i trasferimenti.

Page 1 of 83123Next »Last »