Cloud Storage Gratis – Migliori Siti per Archiviare i File Online

Oggi parliamo di cloud storage, proponiamo infatti una lista dei migliori servizi di questo tipo, da utilizzare per archiviare i propri file online.

In Cosa Consiste il Cloud

Nell’ultimo periodo si sente parlare molto di cloud, non tutti sanno però esattamente in cosa consiste e quali vantaggi offre.

Il termine cloud, in inglese, significa nuvola.
Il concetto si può semplificare proprio così, un insieme di dati e servizi, accessibile da qualsiasi dispositivo e da qualsiasi luogo, quando si ha una connessione alla rete.
Archiviare i dati nel cloud significa quindi salvare i propri file su server messi a disposizione dal fornitore del servizio che sono sempre accessibile tramite Internet.

I vantaggi del cloud storage, l’archiviazione dei dati nel cloud, è quindi evidente.
In questo modo è possibile fare in modo che i propri file siano sempre accessibili.
I servizi di questo tipo possono essere utilizzati per il backup, ma anche per condividere i documenti con altri utenti con cui collaborare.

Come Scegliere un Servizio di Cloud Storage

Prima di analizzare più nel dettaglio quali sono i migliori siti di cloud storage, è importante capire i parametri più importanti da valutare nella scelta del servizio.
Spazio disponibile – Il primo parametro da considerare è la quantità di spazio gratis messo a disposizione.
Quasi tutti i servizi di questo tipo offrono una quantità limitata di spazio gratuito, che può essere aumentata con l’acquisto di piani a pagamento.
Lo spazio gratis può variare molto, da pochi Gb fino a decine di TB, offerti da alcuni servizi cinesi.
La scelta va fatta in base alle proprie esigenze, considerando anche i possibili costi nel caso si abbia poi la necessità di passare a un piano a pagamento per aumentare lo spazio.

Affidabilità – Lo spazio che viene messo a disposizione è sicuramente importante, per scegliere il servizio di cloud storage giusto è però molto importante valutare anche l’affidabilità.
Quando si parla di affidabilità, si fa riferimento alla capacità del servizio di essere sempre disponibile.
Risulta essere quindi importante scegliere aziende serie, che non spariscano da un giorno all’altro con i propri dati e che non abbiano server offline tutti i giorni.

Sicurezza – Discorso collegato all’affidabilità è quello relativo alla sicurezza.
Non tutti i servizi offrono infatti lo stesso livello di sicurezza per quanto riguarda l’accesso e il trasferimento dei file.
In particolare è importante verificare che il sito utilizzi un protocollo sicuro, come SSL, per il caricamento e il download dei dati.
Molto importante è anche la crittografia dei file, alcuni servizi permettono di effettuare l’operazione automaticamente prima dell’upload.

Funzionalità – Altra caratteristica fondamentale da valutare è rappresentata dalle funzionalità offerte dai servizi di cloud storage.
Alcuni sono dedicati in modo particolare al backup dei file, mettono quindi a disposizione la possibilità di automatizzare questo tipo di operazione, altri offrono invece strumenti per la visualizzazione e la modifica dei file, utili per lavorare online senza scaricare i documenti.
Troviamo poi caratteristiche come la possibilità di condividere i file con altri utenti e di collaborare modificando i documenti condivisi, non sempre presenti.
La scelta del servizio giusto deve quindi essere fatta in base all’utilizzo che si intende fare.

Migliori Servizi di Cloud Storage

Dopo questa breve introduzione, possiamo vedere più nel dettaglio quali sono i migliori servizi di cloud storage disponibili in rete.
Per ogni servizio esamineremo lo spazio a disposizione, le caratteristiche e le funzionalità, in modo da aiutare a fare la scelta giusta.

Iniziamo con Dropbox, il servizio di cloud storage più conosciuto.
La versione base, disponibile gratis, mette a disposizione 2 GB di spazio cloud per l’archiviazione dei propri file. Il limite viene aumentato di 500 MB per ogni utente fatto iscrivere al sito, fino a un massimo di 16 GB.
L’interfaccia, disponibile in italiano, permette di organizzare i file in cartelle in modo molto semplice.
Risulta poi essere possibile scaricare e installare il clienti sul computer, i file spostati nelle cartella Dropbox sul proprio Pc vengono in questo modo salvati nel proprio spazio online. In alternativa l’upload e il download può essere fatto tramite il sito.
Tra le funzionalità troviamo la possibilità di visualizzare i file, condividere le cartelle con altri utenti e la disponibilità di applicazioni iPhone e Android per l’utilizzo tramite smartphone. Mancano invece caratteristiche che troviamo in altri cloud storage, come il supporto per mail, contatti e calendario. Si tratta di un servizio molto affidabile, uno dei primi di questo tipo, e che garantisce la sicurezza dei propri dati.
Da segnalare poi che sono numerosi i programmi che offrono l’integrazione con Dropbox, rendendo l’utilizzo molto semplice.

dropbox

Google Drive rappresenta un’alternativa a Dropbox molto interessante, specialmente per chi utilizza già gli altri servizi offerti dall’azienda.
Chi ha un account Gmail, ha infatti accesso a Google Drive e agli altri servizi integrati, come Google Docs.
Lo spazio gratis disponibile in questo caso è 15 GB, sono disponibili clienti per Windows e Mac e applicazioni per iPhone e Android. Ovviamente è anche possibile l’accesso tramite browser.
I file caricati possono essere condivisi con gli altri utenti e l’integrazione con Google Docs permette di modificare online documenti come file Doc e Xls.
Anche Gmail offre l’integrazione con questo servizio, gli allegati delle mail possono essere quindi salvati velocemente nel proprio spazio online.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la possibilità di rendere i file disponibili offline, in modo da poterli utilizzare quando si perde la connessione, e la disponibilità delle versioni degli ultimi trenta giorni per diversi tipi di file, in modo da ripristinare i documenti modificati in modo semplice.

google driveAnche Microsoft propone il proprio servizio di cloud storage, OneDrive. Se si ha un account Outlook.com o Hotmail.com, si ha già accesso al cloud storage.
Come nel caso di Google Drive, lo spazio gratis messo a disposizione è 15 GB. Può però essere aumentato di 500 MB per ogni utente fatto iscrivere, per un massimo di 5 GB.
Il servizio è ovviamente collegato in modo molto stretto agli altri prodotti Microsoft, come Windows Phone e Office Online. In Windows 8, OneDrive è una delle applicazioni incluse con il sistema operativo e risulta essere accessibile dalla schermata iniziale.
Sono inoltre disponibili client per altre piattaforme, come Mac, iPhone e Android, tramite cui è possibile sincronizzare i file in modo automatico.
Possono essere caricati file di tutti i tipi, documenti, foto e video, e sono disponibili opzioni per la condivisione e la collaborazione.
Grazie all’integrazione con Office Online è poi possibile modificare file Word e Excel direttamente tramite il browser.
Tra le funzionalità troviamo il supporto per l’accesso alle versioni precedenti dei file.
onedrive

Mega è una soluzione interessante per chi ha bisogno di più spazio, mette infatti a disposizione 50 Gb gratis.
Non sono previsti limiti relativamente alla dimensione dei singoli file, la banda di rete a disposizione è però limitata a 10 GB ogni trenta minuti, che dovrebbe comunque adattarsi alle esigenze di quasi tutti.
Sono disponibili applicazioni per Windows, Mac, iPhone e Android, in alternativa è possibile gestire il proprio spazio tramite il browser, attraverso un’interfaccia in italiano piuttosto semplice da utilizzare.
Il servizio dedica particolare attenzione alla sicurezza, la crittografia dei file viene completata prima dell’upload. I file caricati non possono quindi essere decriptati a meno che non siano scaricati sul computer.
Le funzionalità sono più limitate rispetto a quelle offerte da altri cloud storage, troviamo comunque la possibilità di condividere le cartelle con gli altri utenti e di caricare più file contemporaneamente tramite il browser.

mega

Molto conosciuto è Box, servizio che offre 10 GB gratis di spazio cloud e che permette di caricare file con una dimensione massima di 250 MB.
Il servizio è accessibile da browser e mette a disposizione client per Windows e Mac con cui è possibile sincronizzare una specifica cartella con i dati presenti in rete.
Sono inoltre disponibili applicazioni per smartphone, da utilizzare per caricare e scaricare file con il proprio dispositivo. L’interfaccia web è curata e permette di caricare anche intere cartelle in modo veloce.
Le funzionalità, anche se limitate nella versione gratis, sono interessanti, è possibile la condivisione dei file anche con chi non è iscritto e troviamo opzioni per scaricare cartelle come file Zip. Box rappresenta quindi un’alternativa a Dropbox interessante per chi cerca un servizio che sia affidabile.

box

Se si ha bisogno di molto spazio, Tencent Cloud rappresenta una possibilità da valutare con attenzione.
Si tratta di un servizio di cloud storage cinese, ma con interfaccia disponibile anche in inglese, che mette a disposizione 10 TB per l’archiviazione dei propri dati.
Sono disponibili client per Windows, iPhone e Android, oltre che l’accesso tramite  browser.
L’interfaccia online è piuttosto semplice da utilizzare, è possibile caricare i file e creare e gestire le cartelle.
Le funzionalità non sono molto avanzate, è comunque possibile visualizzare i file caricati e condividere le cartelle.
I dubbi relativamente a un servizio come questo possono essere quelli relativi alla sicurezza e all’affidabilità. L’azienda che propone il servizio, Tencent, è però considerata la quinta al mondo come dimensioni nel settore Internet.

clord storage

 

Tra le aziende che offrono un servizio cloud storage gratis non poteva mancare Amazon.
Amazon Cloud Drive è però piuttosto limitato, in termini di spazio gratis e funzionalità, rispetto alla concorrenza.
Permette di avere gratuitamente 5 GB di spazio per l’archiviazione dei file e la dimensione dei singoli file non può superare 2 GB.
Mancano le funzionalità di condivisione offerte da altri servizi e non sono disponibili applicazioni per semplificare l’accesso da smartphone, che deve quindi essere effettuato tramite il browser.
Il vantaggio è da individuare nell’affidabilità dell’azienda e nel servizio di assistenza per i clienti.
amazon

Mediafire è un servizio molto utilizzato per la condivisione dei file e offre funzionalità avanzate specifiche per questo scopo.
Troviamo infatti la possibilità di condividere i file anche con chi non è iscritto al servizio. Risulta essere inoltre disponibile una funzionalità, chiamata FileDrop, con cui è possibile creare cartelle pubbliche, in cui tutti possono caricare file.
Lo spazio gratis messo a disposizione è 10 GB, che può essere aumentato fino a 50 GB invitando altri utenti a utilizzare il sito, e i singoli file non possono superare 200 MB.
Oltre che tramite il browser, il servizio può essere utilizzato attraverso i programmi disponibili per Windows e Mac che rendono l’upload dei file molto più semplice e veloce. Sono disponibili anche applicazioni per iPhone e Android.
Tra le funzionalità segnaliamo il supporto per le versioni precedenti dei file e la possibilità di visualizzare statistiche avanzate.
Da segnalare che, per evitare la cancellazione, è necessario eseguire l’accesso al proprio account almeno una volta all’anno.
mediafire

Molto interessante è anche pCloud, sito che offre 10 GB di spazio gratis, che può arrivare fino a 20 GB portando altri utenti.
In questo caso non ci sono limiti relativamente alla dimensione dei singoli file, è quindi possibile caricare anche file di grandi dimensioni, a differenza di quanto succede con altri servizi.
L’accesso può essere eseguito tramite browser, con i programmi per Windows, Mac e Linux e attraverso le applicazioni per iPhone e Android.
L’interfaccia web è piuttosto curata, permette il caricamento delle cartelle, oltre che dei singoli file, e offre la possibilità di importare file dalla rete, specificando l’indirizzo a cui si trovano.
Le funzionalità sono numerose, è possibile condividere i dati anche con chi non è iscritto, sono disponibili strumenti per la visualizzazione di foto, video e documenti di vari tipi e risulta essere presente l’integrazione con i social network.

cloud storage gratis online

SurDoc offre 100 GB gratis per l’archiviazione dei propri dati online. Lo spazio gratis può essere aumentato fino a 1 TB invitando altri utenti e eseguendo determinate operazioni.
Non sono presenti limiti relativamente alla dimensione di documenti e file multimediali, i file compressi e quelli eseguibili non possono invece superare 10 MB.
Troviamo programmi per Windows e Mac che possono essere utilizzati come strumenti per il backup, è infatti possibile configurare il programma per eseguire il backup di file e cartelle nel proprio spazio online.
L’interfaccia web è piuttosto semplice da utilizzare e permette di caricare più file contemporaneamente attraverso il browser.
Tra le funzionalità troviamo la possibilità di condividere i file anche con chi non è iscritto al sito e opzioni per esportare immagini e documenti in PDF.
Da notare che i 100 GB per il file storage sono validi solo per un anno. Passato un anno è necessario utilizzare il link Renew Free Storage, presente nel proprio account, per aumentare lo spazio gratis eseguendo operazioni come invitare amici e condividere file.

archiviare file online gratisSeaCloud mette a disposizione 1 GB di spazio gratis per ogni utente che si iscrive.
Nonostante lo spazio sia limitato rispetto a quello offerto da altri siti, si tratta di un servizio da considerare per le numerose funzionalità che offre.
Risulta essere possibile caricare i file tramite il client per Pc o attraverso l’interfaccia web.
L’applicazione online è tradotta in italiano e permette anche l’upload di intere cartelle in modo veloce.
Tra le opzioni troviamo la condivisione di file e cartelle anche con chi non è iscritto, la possibilità di impostare password e data di scadenza dei dati condivisi, lo streaming dei file multimediali senza necessità di download e strumenti per creare e modificare file di testo.
Molto interessante è anche la funzionalità che permette di recuperare i file cancellati per un periodo di un mese.

seacloudCopy permette di ottenere 15 GB gratis effettuando la registrazione, spazio che viene aumentato di 5 GB per ogni utente fatto iscrivere, fino a un massimo di 40 GB.
Troviamo client per Windows, Mac e Linux e applicazioni per iPhone, Android e Windows Phone con cui caricare i dati sul sito.
L’interfaccia web risulta essere semplice da utilizzare, permette di eseguire l’upload dei file, creare cartelle e condividere i dati anche con chi non è iscritto.
Da segnalare poi che il servizio mette a disposizione strumenti per semplificare la migrazione dei file da altri servizi di cloud storage, come Google Drive e Dropbox.

copy

PromptFile ha nella quantità di spazio gratis messa a disposizione la caratteristica migliore, 250 GB con un limite di 5 GB per file.
I file possono essere caricati dal computer o tramite la rete, specificando l’indirizzo web.
Le funzionalità non sono particolarmente avanzate, è comunque possibile condividere i singoli file, ma non intere cartelle, con tutti, e risulta essere possibile lo streaming di musica e video, senza bisogno di scaricare i file.
Da segnalare che il servizio può anche essere utilizzato senza registrazione, in questo caso lo spazio disponibile è però solo 1 GB.
promptfile

Creando un account gratis su FlipDrive si ottengono 5 GB di spazio per il file hosting, che viene aumentato di 500 MB per ogni utente fatto iscrivere.
Non sono disponibili programmi per computer e applicazioni per smartphone, l’upload e il download dei dati deve essere quindi eseguito tramite l’interfaccia web.
L’utilizzo è più complesso rispetto a quello di altri servizi, risulta essere comunque possibile il caricamento di intere cartelle, oltre che di singoli file. La dimensione massima dei file che è possibile caricare è 25 MB.
Le cartelle e i file possono essere condivisi con gli altri utenti, in scrittura oltre che in lettura, e sono disponibili strumenti per la gestione dei contatti e dei preferiti.

flipdrive

HiDrive propone 5 GB di spazio gratis, spazio che può arrivare fino a 10 GB facendo iscrivere altri utenti.
Gli utenti Windows e Mac possono collegarsi al proprio account tramite WebDAV, rendendo possibile il trasferimento dei file in modo veloce, tramite drag and drop.
Sono poi disponibili applicazioni per iPhone e Android con cui è possibile caricare foto e video sul sito.
Tra le funzionalità troviamo la condivisione dei file e delle cartelle anche con chi non è iscritto e la possibilità di impostare una scadenza per le condivisioni.

hidriveADrive è un servizio di cloud storage attivo da diversi anni e utilizzato da milioni di utenti, caratteristiche che lo rendono molto affidabile.
Lo spazio gratis disponibile è di 50 GB e sono disponibili programmi per computer e applicazioni per smartphone per l’utilizzo.
La versione gratis ha un numero limitato di funzionalità, è comunque possibile condividere i file e modificare i documenti tramite l’integrazione con Zoho.
Si tratta di una soluzione da valutare se si cerca un servizio sicuro per il backup dei propri dati.

acloud

 

Mightyupload presenta un’interfaccia decisamente meno curata rispetto a altri servizi di questo tipo.
Si tratta di un sito che permette il caricamento di un numero illimitato di file, di dimensione non superiore a 4 GB.
Non sono disponibili programmi per Pc e applicazioni per smartphone, il download e l’upload deve quindi essere effettuato tramite browser.
Attraverso l’interfaccia web è poi possibile condividere i file e le cartelle, anche con chi non è iscritto.
Da segnalare che i file vengono rimossi dal servizio se non sono visualizzati o scaricati per un periodo di trenta giorni.
Si tratta quindi di una soluzione utile per la condivisione di file ma non per il backup di dati.

mightyupload

Hive mette a disposizione spazio illimitato per l’archiviazione dei propri file, possono però essere caricati dati per un massimo di 50 GB ogni settimana.
La registrazione al servizio è molto veloce, è anche possibile accedere con il proprio account Facebook e Google.
L’accesso all’interfaccia può essere effettuato per il momento solo con il browser, le applicazioni per iPhone e Android dovrebbero comunque essere disponibili a breve.
Il caricamento dei file avviene quindi tramite il browser, questo rende l’upload difficoltoso quando si vogliono caricare più file, non è infatti possibile caricare intere cartelle.
Interessante è invece la possibilità di eseguire l’upload dalla rete, specificando l’indirizzo dei file che si vogliono importare.
Tra le funzionalità troviamo la condivisione, limitata però alle sole cartelle e possibile solo con gli altri utenti del servizio.
Hive è un servizio relativamente nuovo, da valutare è quindi l’affidabilità.

hive

Mankaya è uno dei pochi servizi di cloud storage che mette a disposizione spazio illimitato gratis.
L’unico limite è quello relativo alla dimensione dei singoli file, non possono infatti superare 200 MB.
L’accesso avviene tramite l’interfaccia web, nella versione gratis non è infatti disponibile un client per Pc. I file devono quindi essere caricati tramite il browser, certamente un sistema non comodo per chi vuole eseguire l’upload di molti file.
Le funzionalità nella versione gratis sono abbastanza limitate, è comunque possibile condividere i file.

Conclusioni

Il settore cloud storage è molto attivo, nuovi servizi entrano periodicamente sul mercato, mentre altri spariscono senza lasciare tracce.
Come abbiamo spiegato in precedenza, la scelta deve essere fatta in base alle proprie esigenze, valutando le caratteristiche dei diversi servizi.
Se si vuole utilizzare un cloud storage per il backup dei propri dati, è importante scegliere aziende affidabili, attive sul mercato da tempo. Dropbox e Box possono quindi essere preferibili a chi offre più spazio ma minori garanzie.
Google Drive e OneDrive sono alternative particolarmente interessanti per chi utilizza già gli altri servizi offerti da Google e Microsoft, grazie all’integrazione che viene messa a disposizione.
Se interessa principalmente condividere file, servizi come Mega e Mediafire mettono a disposizione caratteristiche specifiche che rendono molto semplice questo tipo di operazione.
Per chi ha bisogno di molto spazio gratis, a mio parere, Tencent è preferibile ai servizi che offrono spazio illimitato. Si tratta di un’azienda sicuramente più affidabile in questo momento.

Comments on this entry are closed.