Come Convertire PDF in PPT – Migliori Programmi e Siti Gratis

PowerPoint è un programma che ti consente di creare delle presentazioni di livello professionale, e che tra le altre cose ti consente anche di inserire all’interno delle slide qualsiasi tipo di file, inclusi i PDF.

Alle volte potresti però sentire l’esigenza di utilizzare un PDF come pagina della tua presentazione in Powerpoint, o modificarlo per potere aggiungere animazioni e transazioni. In questo caso non ti basterà inserirli come un semplice oggetto in versione statica, ma dovrai necessariamente convertirli nel formato apposito.

Ecco perché oggi vedremo come convertire PDF in PPT con le migliori piattaforme web che ti offrono questo servizio.

Il primo sito per convertire PDF in PPT che vedremo oggi è Online2PDF, si tratta di un’ottima piattaforma che ti consente di convertire file PDF, ma di un massimo di 100 mega o in alternativa di 50 pagine. L’utilizzo di questa piattaforma è davvero semplice, non dovrai fare altro che accedere alla pagina iniziale, caricare i file PDF cliccando su sfoglia e successivamente indicare anche la modalità di conversione ed il formato da ottenere, per esempio PPT o PPTX. Fatto questo, non ti resta altro da fare che cliccare sul pulsante Converti e attendere la fine delle operazioni, per poi scaricare il file PPT o PPTX. Va poi aggiunto che Online2PDF ti offre anche altre opzioni aggiuntive molto interessanti, come per esempio la possibilità di indicare l’intervallo di pagine che vuoi convertire, escludendo quelle inutili.

SmallPDF è un altro grande sito per convertire i file PDF in PPT. Questo servizio conviene soprattutto perché non ti pone limiti in termini di dimensioni dei file o numero di pagina, anche se sono comunque presenti paletti di natura diversa nello specifico, SmallPDF ti consente di convertire un solo documento PDF per volta, e massimo due documenti PDF al giorno. Di conseguenza, se il tuo obiettivo è convertire nel minore tempo possibile più file PDF in PPT, questa non è la piattaforma più adatta allo scopo. Il funzionamento è semplice, puoi caricare i file dal tuo computer, oppure caricarli direttamente da piattaforme cloud come Google Drive o Dropbox.

Con iLovePDF puoi trovare una sorta di via di mezzo fra Online2PDF e SmallPDF, di fatto, utilizzando questa piattaforma potrai convertire massimo un file per volta, e massimo di 200 MB. In compenso, non hai limite giornaliero o di pagine. Nel caso volessi abbattere questi paletti, dovrai necessariamente scegliere un piano di abbonamento mensile, un’opzione che potresti considerare, nel caso ti servisse un convertitore professionale per scopi lavorativi. Anche in questo sito puoi caricare i file sia dal PC che dalle piattaforme cloud nominate in precedenza, per poi effettuare la conversione da PDF a PPT cliccando sul pulsante Converti.

Online Convert può rappresentare un’ottima alternativa, anche per via del fatto che supporta il PPTX come formato di output. Le limitazioni sono abbastanza standard, ti è concesso il caricamento di un solo file per volta, e dalle dimensioni massime di 100 MB. Il funzionamento è identico alle altre piattaforme di cui ti abbiamo già parlato, c’è una sezione che ti consente di caricare il file PDF dal computer o in alternativa da Dropbox o da altri server cloud, e potrai scegliere se avviare la conversione con download automatico, o se scaricare manualmente il file. Inoltre, va aggiunto che questo sito ti consente anche di convertire tantissimi file, come ad esempio gli ebook, i file audio, i video e via discorrendo.

Quando si parla di come convertire PDF in PPT, ed in generale di conversione dei file PDF, nessuno batte Zamzar, o quanto meno nessuno può vantare la fama che ha questo portale. Si tratta infatti di uno dei siti di conversione più famosi ed utilizzati su Internet, soprattutto per merito della sua semplicità di utilizzo e della sua velocità. Purtroppo, anche questo esempio non è esente da limitazioni, potrai convertire file di una grandezza massima di 100 MB, ma questa è davvero l’unico limite che troverai su Zamzar. Una volta che avrai scelto e caricato il file PDF da convertire in PPT, potrai anche scegliere come formato di output il PPTX e successivamente scaricare il file cliccando sul pulsante di download.

L’ultimo sito della nostra guida su come convertire PDF in PPT è Cometdocs, un altro servizio pensato per offrirti tantissime modalità di conversione file, inclusi ovviamente anche i PDF. Abbiamo scelto di piazzarlo in ultima posizione per via delle sue restrizioni davvero limitanti, non tanto per la dimensione massima dei file di 150 MB, quanto piuttosto per l’obbligo di poter convertire un massimo di 5 file al mese, il che è davvero pochissimo. Inoltre, il download del file convertito in PPT non è libero ma richiede necessariamente l’inserimento di un indirizzo mail valido. Fatte queste doverose premesse, Cometdocs è un sito semplicissimo da utilizzare, che potresti valutare come opzione alternativa ai precedenti.

Quelli indicati in precedenza sono strumenti online, da utilizzare tramite il browser, e rappresentano sicuramente la migliore soluzione.
Per chi preferisce un programma, è possibile utilizzare PDF Converter.
Si tratta di un programma disponibile per Windows tramite cui è possibile convertire i file PDF in vari formati, tra cui anche PPT.
L’utilizzo è semplice, basta trascinare il file PDF da convertire nel programma e scegliere dal menu Formato Uscita il formato PowerPoint.
Il limite è che il programma è a pagamento.

Convertire PDF in PPT è quindi semplice.

Programmi e Siti per Scrivere sulle Foto

L’inserimento del testo nelle immagini è una componente fondamentale per comunicare il tuo messaggio, soprattutto se vuoi arricchire i tuoi articoli con delle foto accattivanti, ma anche personalizzarle in base ai desideri e a ciò che intendi comunicare ai lettori. Da questo punto di vista, sappi che la rete ti viene incontro proponendoti tanti programmi e siti per scrivere sulle foto gratis, grazie a questi strumenti, potrai finalmente dare un calcio alla banalità dei contenuti grafici standardizzati, e aggiungere un tocco personale ai tuoi articoli. Inoltre, un’immagine fatta bene e con il giusto testo è l’ideale per comunicare alla velocità della luce qualsiasi concetto, e dunque per introdurre nel modo migliore il contenuto che stai per proporre ai lettori.

Prima di partire con la nostra lista dei programmi per scrivere sulle foto, devi sapere una cosa, se hai Adobe Photoshop, è inutile approfondire perché questo software ti consente anche di aggiungere del testo, e nemmeno impiegando tanto tempo o energie. Se non hai Photoshop, invece, dovrai trovare un programma alternativo e soprattutto gratuito, l’unico vero difetto del software della Adobe, infatti, è che dovrai pagare per utilizzarlo. Acquistarlo solo per scrivere sulle foto non è esattamente un colpo di genio. Vediamo dunque quali sono i migliori programmi per scrivere sulle foto gratis.

Programmi per Scrivere sulle Foto

Quando si parla di applicazioni di photo editing gratuite, impossibile escludere dalla lista Gimp, si tratta di uno dei migliori programmi per sostituire Photoshop, dato che in questo caso ti trovi davanti ad un software totalmente gratuito. Una delle migliori caratteristiche di Gimp è il fatto che, nonostante sia gratuito, riesce a offrire un’interfaccia semplice da usare, ma senza rinunciare alla presenza di tutti gli strumenti e le opzioni professionali fornite dal software Adobe. Il che significa che ti consente anche di scrivere sulle foto gratis.

Siti per Scrivere sulle Foto

I programmi per scrivere sulle foto hanno il vantaggio di essere più completi e professionali, ma vediamo cosa puoi fare se ti trovi su un altro computer, o se desideri aggiungere del testo alle immagini senza perdere tempo con download ed installazioni varie. La soluzione sono i siti per scrivere sulle foto gratis, si tratta di applicazioni che potrai raggiungere direttamente dal browser, e che spesso richiedono l’iscrizione al portale per essere utilizzate. Vediamo dunque quali sono i migliori siti che ti consentono di scrivere sulle immagini senza chiederti nulla in cambio.

Canva è indubbiamente il migliore strumento che puoi utilizzare per scrivere sulle foto senza spendere nemmeno un centesimo di euro. Il suo grande vantaggio è la presenza di tantissimi modelli che potrai utilizzare per applicare il testo alle immagini, senza perderti in operazioni più dispendiose come l’impostazione grafica, di fatto, l’unica cosa che dovrai fare sarà scegliere il template che ritieni più idoneo, e modificare il testo fornito come esempio. Come se non bastasse questo, Canva possiede una propria galleria di immagini, e ti offre anche la possibilità di utilizzare diversi strumenti di editing grafico di ottima fattura.

Semplicità e funzionalità sono i due capisaldi di Picmonkey, Questo, infatti, è un vero e proprio strumento di editing grafico che ti consente di modificare in molti modi la tua immagine, magari aggiungendo texture o filigrane. Tra i tanti strumenti che ti mette a disposizione, trovi anche il pulsante per aggiungere un box alla foto, che potrai ovviamente riempire scrivendo tutto quello che vuoi.

Nel caso in cui Picmonkey non dovesse piacerti, Befunky rappresenta un’ottima alternativa gratuita nel computo dei siti per scrivere sulle foto gratis. Una volta che avrai autorizzato l’utilizzo del Flash Player, potrai cominciare a utilizzare strumenti favolosi, come ad esempio i collage e le opzioni di graphic editing. Quando avrai sistemato a dovere la tua immagine, poi, potrai finalmente aggiungere il testo che pensi sia più adatto per comunicare il tuo messaggio. Nel caso in cui tu sia indeciso, o non abbia molto tempo da dedicare a questa operazione, potrai anche scegliere un modello e modificare solo il testo.

L’ultima voce della nostra lista sui programmi e siti per scrivere sulle foto gratis è Pablo, un sito web incredibilmente semplice. Se il tuo desiderio è esclusivamente quello di aggiungere del testo ad un’immagine, con Pablo potrai farlo senza perderti fra opzioni grafiche e altre caratteristiche che in quel momento non ti servono. Con Pablo puoi fare due cose, stabilire le caratteristiche e le dimensioni del font, applicare il testo sull’immagine e salvare o condividere sui social network il risultato finale. Volendo, puoi anche applicare una filigrana sulla foto per sfocare lo sfondo e rendere il testo maggiormente visibile, essendo però un’opzione non personalizzabile, noi ti sconsigliamo di utilizzarla.

Scrivere sulle foto è quindi un’operazione molto semplice.

Come Modificare Video Online

Oggi il montaggio video è una passione che accomuna sempre più utenti. Questo è dovuto al fatto che, grazie agli smartphone e alle nuove tecnologie, chiunque può realizzare video professionali senza per questo conoscere ogni singolo trucco di questo mestiere. Il merito, poi, va anche ai programmi per montare video, come per esempio Premiere e After Effects di Adobe o Final Cut, software che consentono di applicare una miriade di effetti speciali, e di montare qualsiasi filmato nei modi più originali. Purtroppo, però, questi programmi hanno un forte limite, sono pesanti, spesso a pagamento e ovviamente abbastanza complessi da utilizzare. Difetti che però non appartengono ai siti che ti consentono di montare un video direttamente in rete, oggi vedremo dunque come modificare video online.

Internet ospita diverse piattaforme che ti consentono di accedere a strumenti che non impegnano alcuna risorsa del tuo computer, una soluzione ottimale per non gravare sulle risorse del tuo sistema operativo, e per potere compiere un montaggio di base alla velocità della luce ed in modo molto semplice. Come risulta essere ovvio che sia, non sempre questi programmi ti mettono a disposizione strumenti professionali di editing, e non sempre sono gratuiti. Ma se vuoi capire come modificare un video online senza penare troppo, queste piattaforme ti daranno un grande aiuto.

 

WeVideo è una delle migliori piattaforme per modificare video online, dato che ti consente di caricare qualsiasi spezzone di video, e di modificarlo sfruttando opzioni di editing basilari e non, come per esempio le transazioni. Ma questo sito ha anche altri vantaggi, ti consente di creare un progetto aperto e di invitare i tuoi amici ad apportare le modifiche che desiderano e, a progetto finito, di condividerne il risultato sui social network più famosi. Inoltre, potrai anche modificare diversi aspetti riguardanti l’audio e, come ti abbiamo già anticipato, intervenire sulla grafica applicando transazioni ed effetti di base, inserendo anche del testo o dei fumetti.

Anche Loopster rappresenta un’ottima soluzione nel campo del video editing, perché ti mette a disposizione un vasto ventaglio di transizioni e di modelli che potrai utilizzare per modificare il video a tuo piacimento. Anche in questo caso, poi, potrai condividere il risultato finale sui social e sfoggiarlo con i tuoi amici. Da aggiungere che questo programma è incredibilmente veloce, la sua interfaccia è molto intuitiva e ti consente di tagliare, sezionare e unire le diverse sezioni rapidamente e senza avere esperienza pregressa nell’ambito del videomaking.

Magisto potrebbe in apparenza sembrare un tool di videomaking molto basilare, questo è dovuto al fatto che le sue opzioni ti consentono di tagliare video e di realizzare piccoli spezzoni che potrai poi unire fra loro. Di fatto, è un ottimo strumento per creare dei riassunti di un video, senza per questo rinunciare al fascino di un risultato accattivante, grazie alle diverse transizioni, infatti, sarai in grado di creare una storyline emozionante, aggiungendo anche transizioni testuali. Potresti ad esempio utilizzarlo per montare video di compleanni e persino di matrimoni, aggiungendo anche la musica di sottofondo.

YouTube Video Editor è probabilmente uno degli strumenti più famosi nel campo del videomontaggio online, soprattutto alla luce del fatto che, spesso, chi monta video tende poi a caricarli sulla nota piattaforma. Grazie a questo software integrato, se anche tu utilizzi frequentemente YouTube potrai effettuare il montaggio video direttamente su questa piattaforma, e senza per questo rinunciare alla qualità e alla professionalità, lo strumento possiede infatti molte opzioni di editing ed effetti grafici, ed è anche molto veloce e facile da utilizzare. La sua caratteristica migliore, poi, è la possibilità di caricare immediatamente il video sul tuo canale.

Kizoa è pensato per tagliare video, aggiungere audio e transizioni, ma senza rinunciare alla semplicità delle operazioni.

PowToon è un’applicazione molto particolare, che non ti consente di modificare un video ma di crearlo da zero, aggiungendo animazioni, testo e tanti altri dettagli divertenti.

Videotoolbox riassume tutte le caratteristiche dei migliori strumenti per modificare video online, ma senza eccellere in nessuna di esse. Eppure, ha una caratteristica unica, ti consente di caricare sul portale e di modificare video fino a 600 MB e di tantissimi formati diversi.

Le soluzioni, per chi vuole modificare video online, sono quindi numerose.