Programmi per Ascoltare Musica

In questa guida proponiamo una lista dei migliori programmi per ascoltare musica disponibili in rete. Noto a tutti gli utenti Windows, visto che è installato in modo predefinito nel sistema operativo, Windows Media Player non è l’unico programma per ascoltare musica, anche se sicuramente è il più utilizzato al mondo. Ci sono infatti molte altre alternative interessanti.

Quando parliamo di programmi di questo tipo dobbiamo fare una distinzione importante tra le applicazioni che permettono di ascoltare musica in streaming e quelle che offrono la possibilità di riprodurre i file audio presenti sul proprio computer.

Migliori Programmi per Ascoltare Musica in Streaming

Gli strumenti di questo tipo sono sempre più diffusi, si tratta di programmi tramite i quali è possibile ascoltare musica utilizzando la connessione a Internet.

L’applicazione più conosciuta è sicuramente Spotify, che permette di accedere a un database di canzoni di grandi dimensioni. La versione gratis permette di accedere a tutto il database ma prevede l’inserimento di messaggi pubblicitari durante l’ascolto. Tra le funzionalità troviamo la possibilità di creare e condividere playlist e di importare musica da iTunes.
Lo streaming audio è nel formato Vorbis, con una qualità di circa 160 kbit/s per gli utenti gratis e di circa 320 kbit/s per gli utenti premium. Con le versioni più recendi del programma risulta essere possibile anche riprodurre file MP3 e AAC presenti sul computer.

programmi per ascoltare musicaDeezer rappresenta la principale alternativa a Spotify per ascoltare musica in streaming.
Il database è infatti molto grande e include tutti gli ultinmi successi.
Si tratta di un’applicazione web a cui è possibile accedere tramite il browser, può quindi essere utilizzat con Windows, Mac e Linux.
Anche in questo caso il servizio è disponibile in una versione gratis e in una versione a pagamento. La versione gratis ha alcuni limiti, sono presenti messaggi pubblicitari e la qualità audio è 128 kbt/s.

deezer

Napster, in passato conosciuto come programma per la condivisione di file, rappresenta oggi un’alternativa a Spotify.
L’applicazione mette a disposizione un catalogo di venti milioni di brani da ascoltare in streaming e offre una prova gratuita di trenta giorni, dopo cui è necessario un abbonamento dal costo di 9,95 euro al mese.
Lo strumento è disponibile per tutti i sistemi operativi e per le varie piattaforme mobili.
Il lettore messo a disposizione è molto completo, permette di visualizzare la copertina dell’album e informazioni dettagliate sul brano.
Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di creare playlist.
ascoltare musica

Rdio è un servizio che offre lo streaming di musica online.
Si tratta di un’applicazione web e quindi è accessibile tramite qualsiasi dispositivo.
Il database messo a disposizione è piuttosto grande e permette di trovare canzoni di qualsiasi tipo.
Il servizio è disponibile in una versione gratis e in una a pagamento, che permette di di ascoltare la musica senza pubblicità e con una qualità di 320 kbs.

rdio

Programmi per Ascoltare la Musica sul Computer

In questa categoria troviamo i programmi che permettono di riprodurre i file audio presenti sul proprio computer e che non richiedono quindi una connessione alla rete.

Foobar 2000 è un ottimo riproduttore multimediale, in grado di riprodurre praticamente tutti i più usati formati di file musicali. Dotato di un’interfaccia grafica molto semplice e priva di fronzoli, possiede il vantaggio di essere estremamente leggero e dunque adatto anche a essere eseguito su computer poco potenti. La versione base, nello specifico, è quella più leggera, mentre, se non avete problemi di mancanza di risorse, consigliamo l’uso della versione special. Tra le funzionalità troviamo un editor per gestire i tag dei file MP3 e uno strumento per creare playlist.

lettori audio

Per chi preferisse un software dotato di un’interfaccia grafica migliore, AIMP rappresenta una soluzione interessante. Permette di riprodurre numerosi formati di file musicali, inclusi anche quelli rari come quelli a traccia unica .cue e le playlist in formato m3u. Tra le funzionalità aggiuntive di questo programma troviamo la possibilità di convertire i file musicali da un formato all’altro e di creare playlist.

lettore musicale

MediaMonkey è un ottimo programma per riprodurre file musicali sotto tutti i punti di vista. Oltre a supportare una grande gamma di file, come MP3, AAC, OGG, WMA, FLAC, MPC, APE, e WAV, l’applicazione permette di migliorare il suono percepito grazie a appositi plugin di output. Permette inoltre di convertire file audio da un formato all’altro, gestire i tag recuperando informazioni online e estrarre file audio dai Cd.

mediamonkey

Gom Audio si caratterizza per essere completo, leggero e ricco di funzionalità. Tra queste segnaliamo la presenza di un moderno equalizzatore, il supporto per plug in, lo streaming di radio online e la possibilità di impostare diverse velocità di riproduzione. Il programma è gratis e risulta essere disponibile per tutte le versioni di Windows.

gom audio

Molto interessante è anche JSound, programma che mette a disposizione un equalizzatore a 31 bande grazie al quale si potrà migliorare il suono in uscita. L’applicazione permette inoltre di applicare numerosi filtri e effetti, registrare l’audio da diverse fonti e di convertire i file audio tra vari formati.

jsound

Per chi invece dispone di una vasta biblioteca multimediale, Wynil rappresenta una soluzione molto interessante visto che consente una facile gestione, archiviazione e organizzazione. Si possono infatti ordinare i file multimediale per album, genere, artista. Inoltre è possibile leggere i testi delle canzoni, ascoltare radio online e acquisire informazioni sul brano, collegandosi automaticamente con LastFM. Tra gli altri strumenti incorporati, troviamo un editor di tag ID3 integrato e un equalizzatore. L’applicazione supporta tutti i principali formati audio, come MP3, OGG, WMA, M4A, MPC, APE e FLAC.

ascoltare musica gratis online

Musix supporta i tag ID3, consente di riprodurre file FLAC e MP3 e creare playlist. Il programma è piuttosto recente e si adatta particolarmente alle ultime versioni di Windows, dalle quali prende l’aspetto grafico. Tra le funzionalità segnaliamo la possibilità di riprodurre in  modo semplice tutti i file audio presente in una cartella sul computer.

musicx

Jajuk Jukebox è un programma gratis per ascoltare musica disponibile per Windows, Mac e Linux. L’applicazione si caratterizza per un’interfaccia molto semplice ma mette a disposizione diverse funzionalità interessanti.
Troviamo la possibilità di creare playlist, la presenza di una modalità karaoke in cui viene abbassata la voce facendo sentire solo la parte strumentale e di una modalità intro in cui vengono riprodotti solo i primi secondi di ogni brano.
Tra le altre funzionalità segnaliamo la possibilità di trovare file duplicati e di gestire i tag dei file MP3.

jajuk

OpenMediaPlayer è un altro software per ascoltare musica che supporta numerosi formati di file audio, tra cui APE, WAV, MP3, OGG, TTA, SPX, FLAC, AAC e WMA, e alcuni formati di file video, come AVI, MP4 e MPEG. Il programma si caratterizza per un’ottima interfaccia grafica, che fornisce in modo intuitivo informazioni sui file in riproduzione. Include un equalizzatore e permette di creare playlist e gestire i tag dei file MP3. Tra i vantaggi di questo programma il fatto di non utilizzare in modo eccessivo le risorse del PC.

lettore audio

Per chi desidera visualizzare informazioni dettagliate sui file in esecuzione, Jaangle è sicuramente uno strumento utile. L’applicazione è in grado di collegarsi online, mentre riproduce un file multimediale, e scaricare automaticamente tutte le informazioni possibili che fanno riferimento a questo. Tra i vari programmi per ascoltare musica che abbiamo elencato, Jaangle è probabilmente il migliore per modificare i tag audio, mette infatti a disposizione un editor molto potente.

jaangleI programmi per ascoltare musica gratis sono quindi numerosi e sono disponibili soluzioni adatte a tutte le esigenze.

Il consiglio è quello di provare gli strumenti segnalati in questa guida in modo da trovare quello giusto.

Comments on this entry are closed.