Come Aprire le Porte del Router Linkem

In questa guida spieghiamo come aprire le porte del router Linkem.

Linkem è sicuramente uno degli operatori wireless più utilizzati in Italia, soprattutto se si considerano le zone che non vengono raggiunte dalle connessioni cablate canoniche come l’ADSL o i cavi in fibra ottica. Grazie a provider come Linkem, dunque, è possibile installare Internet anche nelle case che si trovano all’interno di zone scoperte dai cavi, ciò risulterebbe altrimenti impossibile, e questo spiega tutta l’utilità di servizi di questo tipo, basati su tecnologie come la LTE o il WiMax. Inoltre, proprio come avviene con tutti gli altri operatori Internet tradizionali, anche con questo ISP è possibile accedere in al router per gestire le porte, ecco perché oggi vedremo insieme come aprire le porte del router Linkem.

Purtroppo, ci tocca cominciare dalle cattive notizie, potresti non essere in grado di aprire le porte del router Linkem. Questo perché l’operazione, nel caso di questo operatore, viene consentita solo in due casistiche, in presenza della sottoscrizione di un contratto Business con Linkem, oppure avendo acquistato servizi come il Cloud o il VPN, Virtual Private Network. Avendo dalla tua questi requisiti, potrai aprire le porte e migliorare così l’esperienza di gaming online o di download dei dati.

Soddisfacendo i requisiti elencati poco sopra, non è affatto difficile intervenire sul Port Forwarding. Per farlo, infatti, dovrai semplicemente aprire il tuo browser e digitare sulla barra degli URL l’indirizzo IP interno del router, che solitamente è 192.168.1.1. A questo punto potrai accedere direttamente al modem e ottenere così la possibilità di gestire le porte del dispositivo.

A questo punto devi fare click sulla sezione del menu Impostazioni di rete, per poi cliccare sulla voce NAT e infine sull’opzione Inoltro porta. Adesso ti troverai davanti alla consueta interfaccia per la gestione delle porte. Risulterà quindi essere possibile configurare la porta esterna sulla quale il modem deve ascoltare le connessioni, e poi la porta e l’indirizzo IP del computer interno su cui si vuole effettuare il Port Forwarding.

Quando avrai portato a termine la fase di configurazione, ricordati di fare click sul pulsante Salva. Se non lo farai, le modifiche non verranno applicate. Inoltre, le operazioni sono molto simili anche in presenza di router alternativi come il router Gemtek, in questo caso dovrai compiere tutti i passi visti in precedenza, selezionare la voce Network, poi l’opzione Gestione porte e infine procedere con la configurazione, per poi salvare le modifiche.

Comments on this entry are closed.